stai leggendo....

Lega Pro’: Campionato all’insegna della programmazione e non dei “PAPERONI”

calcio

Il palcoscenico del nuovo campionato, ci sta insegnando quanto sia avvincente e pieno di interesse il campionato di Lega Pro nel girone A della seconda divisione. La nuova connotazione dei gironi,inizialmente accolta con qualche dubbio, ha risvegliato sentimenti di un tempo nella mente dei tifosi.I risultati stanno a dimostrare che non esistono più le corazzate che ammazzavano il campionato.Squadre, composte più con nomi altisonanti che con giocatori veri, viaggiano in posizioni anonime di classifica. Già si è provveduto all’ avvicendamento su alcune panchine. La comoda giustificazione è; errori dirigenziali. E siamo solo all’ inizio. La conferma che vince è la programmazione e non chi spende di più. Ogni campionato ha ormai definito un suo target di gestione finanziaria e tale dovrà rimanere. Sperperare non paga.

Paperone vive solo nei fumetti.

Servirà a taluni per fare esperienza? Lo speriamo….per loro.

Commenta la notizia

Nessun commento ancora.

Rispondi

Bar Sport su Facebook