stai leggendo....

Calcio.Niente orario serale per la partita con il San Marino del 26 ottobre. Amati si arrabbia!

calcio

Il San Marino rifiuta  la richiesta da parte del Rimini di giocare il derby di mercoledì 26 ottobre alle ore 20,30, e il presidente della società biancorossa Biagio Amati ci resta male. ” Un altro “regalo” del presidente Pretelli dopo l’eredità Real Rimini” Queste le parole del massimo esponente della società di piazzale del popolo che aggiunge: ” Avevamo piacere che la gara in questione, visto che è una delle più sentite,che  i nostri tifosi potessero venire allo stadio in tanti. Trattandosi di un turno infrasettimanale programmato alle 15.00, ci sarà sicuramente meno gente. Sono convinto anche che gli stessi giocatori siano i primi ad essere contenti di poter giocare davanti ad un pubblico più numeroso possibile” Poi  il presidente prosegue: ” Il San Marino aveva concesso al Bellaria  di giocare in notturna, mi chiedo perchè a noi ci sia stato rifiutato. Non penso abbiano problemi di distanza , sono solo a cinque minuti di pullman. Credo piuttosto ad un dispetto, un altro dono del presidente Pretelli dopo quello di averci lasciato in eredità il Real Rimini. Comunque lo sgarbo più che a noi della società , sia  rivolto ai tifosi riminesi.”

Commenta la notizia

Nessun commento ancora.

Rispondi

Bar Sport su Facebook