stai leggendo....

Gran Premio della Malesia – Rossi “Amo Sepang, qui sempre bene”

altri sport

Prime parole per Valentino Rossi arrivato a Sepang per la penultima prova dell’anno. Ottimismo dopo i buoni test prestagionali. Parla anche di loris capirossi

Valentino Rossi arriva a Sepang non certo con i favori dei pronostici. Il “Dottore” da queste parti ha vinto per ben sei volte con la classe regina, ma erano altri tempi. Ora, infatti, il pilota della Ducati viene da due fine settimana complicati in Giappone e Australia.

“È sempre bello correre a Sepang, adoro questa pista e ho sempre fatto registrare buoni risultati qui”, ha dichiarato il pesarese. “Nei test prestagionali non sono stato velocissimo, quindi speriamo di fare meglio nel weekend. Stiamo lottando per la quinta piazza del Campionato: in questo momento sono settimo, ma ho perso punti preziosi con le ultime due cadute. La battaglia per il quinto posto però non è ancora finita”.

Il dito infortunato nell’incidente di Motegi continua ad essere un problema per Rossi, che ha spiegato: “Sfortunatamente per scendere in pista a Phillip Island ho dovuto fare un sacco di iniezioni perché il dolore era troppo, e il dito e’ tuttora gonfio. Spero vivamente che nei prossimi giorni diminuisca il fastidio”.

Il Pramac Racing Team ci arriva dopo la discreta prova in Australia di Randy De Puniet, arrivato sesto, e quella di Loris Capirossi, che ha tagliato il traguardo al non posto nonostante il dolore alla spalla. “Resto soddisfatto di quello che ho fatto in Australia – afferma De Puniet – Sono quindi felice e carico di poter scendere subito in pista, spero solo che la moto reagisca alla stessa maniera, anche se quello di Sepang non e’ un circuito a me favorevole”

“Questo è uno dei miei circuiti preferiti – aggiunge Loris Capirossi – spero di fare bene. In Australia ho chiuso al nono posto, lo considero un buon risultato viste le mie condizioni fisiche. Sara’ dura, ma adesso manca davvero poco alla fine di tutto, e voglio farlo nel miglior modo possibile”.

Commenta la notizia

Nessun commento ancora.

Rispondi

Bar Sport su Facebook