stai leggendo....

Calcio seconda divisione. Santarcangelo ancora sconfitto.

calcio

SAMBONIFACESE-SANTARCANGELO 2-0 (1-0)

Sambonifacese (4-3-3): Bonato; Caraceni, Dal Degan, Orfei, Viskovic; Marianeschi ,Tecchio, Manfredini; Finotto (21° st Faccini), Brighenti, Zanetti (37° st Pisani). A disp.: Nardoni, Ruggeri, Ebhote, Boseggia, De Assis. All.: Carnovelli

Santarcangelo (4-2-3-1): Bicchiarelli; Baldinini, Arrigoni, Gregorio, Fabbri; Bezzi, Bazzi (9° st Gavoci), Del Pivo (17° st Tonelli); Zavalloni; Graziani,Scotto. A disp.: Andreani, Bassoli, Bacchiocchi, Caidi, Schiavini. All.: Angelini

Arbitro: Gallo (BarcellonaPozzo di Gotto)

Marcatori: 45° e 33° st Brighenti

Note: ammoniti Bezzi (San), Marianeschi (Sam), Zavalloni (San), Tecchio (Sam), Scotto (San), Gr; recuperi 0’ pt  e  3‘st, calci d’angolo 5-6, spettatori 320 circa.

 

Il Santarcangelo infila la quarta sconfitta consecutiva (dopo altrettanti successi in fila) confermando di trovarsi in un momento decisamente sfortunato. Oltre che con una rosa sempre più  falcidiata da infortuni e squalifiche la squadra di Angelini continua a dover fare i conti con una serie di episodi negativi: nella fattispecie la prodezza in rovesciata di Brighenti da una parte, il gol mancato di testa da Graziani a metà ripresa e i tre legni colpiti nel finale.

SCHIERAMENTI. I padroni di casa di dispongono con il 4-3-3: nella linea mediana spicca l’ex Chievo e Lazio Christian Manfredini mentre in avanti il trio è composto dal centravanti Brighenti  e dagli esterni Finotto e Zanetti. Angelini, come dichiarato alla vigilia, cambia uomini per necessità ma non modulo: 4-3-1-2 quindi con Scotto-Graziani di punta supportati da Zavalloni. La linea difensiva vede l’arretramento di Baldinini sulla destra con conseguente dirottamento di Fabbri a sinistra. In mezzo la solita coppia Gregorio-Arrigoni . A centrocampo Bezzi e Del Pivo affiancano Bazzi.

 

CRONACA. Dopo un avvio di gara equilibrato è il Santarcangelo a farsi vedere per primo  con un calcio di punizione di Scotto che dai 25 metri non inquadra il bersaglio. La risposta  arriva un attimo dopo con Zanetti, il cui destro dal vertice sinistro dell’area viene deviato in angolo da Bicchiarelli. La partita resta in equilibrio fino alla mezzora senza particolari occasioni: il colpo di testa di Scotto su cross di Baldinini al 28° entra a stento in cronaca (palla sul fondo). La sveglia suona solo al 37° quando Dal Degan impegna Bicchiarelli con un colpo di testa: il portiere devia in angolo. Poco dopo la ‘Sambo’ passa con Brighenti: sua infatti la rovesciata sugli sviluppi di un calcio d’angolo con palla che sbatte sul secondo palo e quindi in porta. Inutile a quel punto il tentativo di respinta di Bicchiarelli. Nemmeno il tempo di rimettere la palla al centro e il direttore di gara manda le squadre negli spogliatoi

RIPRESA. Dopo l’intervallo i protagonisti in campo sono gli stessi della prima frazione. Il Santarcangelo si vede in area con Scotto dopo 4’: l’attaccante però ottiene solo un giallo per simulazione accentuando una caduta. All’8° di nuovo Scotto protagonista: progressione ad accentrarsi da sinistra, destro dai 20 metri  e parata di Bonato. Poco dopo è Graziani a vanificare un bel servizio di Zavalloni allungandosi la palla in fase di controllo. Il Santarcangelo sale di colpi e ci prova anche  con Bezzi, ma il suo destro dal limite dell’area viene deviato in angolo da Bonato. Angelini si gioca allora la carta Gavoci per Bazzi. Al 17° la Sambonifacese si rivede in avanti con Zanetti, che parte da destra, si accentra, e libera il sinistro: tiro ben bloccato da Bicchiarelli. Nel Santarcangelo arriva anche il momento di Tonelli che rileva Del Pivo. Al 21° Graziani si divora il pareggio mancando il bersaglio con un colpo di testa in corsa su ottimo cross di Fabbri da sinistra. Nella Sambonifacese intanto esce Finotto per Faccini. I rossoblù trovano il raddoppio poco dopo la mezzora della ripresa ancora con Brighenti, abile nello sfruttare un’incertezza di Bicchiarelli su tiro/cross di Zanetti da destra dopo un duello vinto con Gregorio. Per i gialloblù non è decisamente giornata: la conferma arriva al 36° quando nella stessa azione colpiscono due legni con Graziani e Gavoci, entrambi a non più di tre metri dalla linea di porta. Prima del fischio finale c’è anca tempo per il terzo palo del Santarcangelo, colpito questa volta da Scotto  con un destro dall’interno dell’area che conferma il momento no dei gialloblù. Il Santarcangelo proverà di nuovo ad interrompere  la serie negativa mercoledì contro il Borgo a Buggiano sul campo del Valentino Mazzola.

Commenta la notizia

Nessun commento ancora.

Rispondi

Bar Sport su Facebook