stai leggendo....

Calcio. Seconda divisione, domani la 15a giornata

calcio

Terza fatica in otto giorni per le formazioni impegnate nella Seconda divisione di Lega Pro, campionato che domani vedrà andare in scena la sua 15a giornata. Dopo la scoppola rimediata mercoledì sul campo della Pro Patria, il Rimini cerca il pronto riscatto affrontando al Romeo Neri il Lecco. Sulla carta si tratta di un impegno agevole per i biancorossi anche se i lombardi, penultimi con sole 9 lunghezze all’attivo, sono reduci da tre risultati utili consecutivi. Per i ragazzi di mister D’Angelo, che non potrà contare sullo squalificato Valeriani e gli infortunati  Zanetti, Gasperoni, Palazzi e Deluigi, è vietato distrarsi. Impegno esterno per il ritrovato Santarcangelo che, dopo il successo casalingo con il Borgo a Buggiano, sarà di scena all’Omobono Tenni di Treviso. La formazione della Marca, seconda della classe, è avversario di spessore ma tra le mura amiche non vince dalla settima giornata. Per la formazione di mister Angelini una buona occasione per verificare se il momento no può essere definitivamente archiviato. Tra i gialloblù certe le assenze di Nardi, Beatrizzotti, Lodovisi e Cola. Il San Marino, sulle ali dell’entusiasmo per i quattro successi ottenuti nelle ultime quattro partite, torna nel fortino di Serravalle per affrontare l’Entella che segue i titani a una lunghezza. I genovesi sono dunque avversario da prendere con le molle ma i biancazzurri, che vantano anche il migliore attacco del girone, hanno tutta l’intenzione di proseguire la propria corsa. Per mister Petrone probabili i forfait di Amantini e Chiaretti, Poletti e Lapadula non sono al meglio ma dovrebbero farcela. Impegno “casalingo” anche per il Bellaria che al Manuzzi ospiterà il Poggibonsi. I ragazzi di mister Campedelli hanno il dente avvelenato per il contestato ko rimediato a Savona nell’infrasettimanale ma, soprattutto, devono invertire la pericolosa rotta che negli ultimi sette incontri li ha visti portare a casa appena due punti. Con tre sconfitte consecutive nemmeno i toscani stanno attraversando un momento particolarmente felice, per i biancazzurri un’occasione da capitalizzare al massimo. Fischio d’inizio ore 14.30.

Commenta la notizia

Nessun commento ancora.

Rispondi

Bar Sport su Facebook