stai leggendo....

Basket. Crabs da non credere a Fossombrone..vittoria col cuore!

calcio

Non ci sono altre parole, i Crabs che sbancano Fossombrone sono semplicemente incredibili. Difficile spiegare diversamente una vittoria che per 30′ abbondanti non è stata minimamente alla portata, ma che si è concretizzata nei 7 spettacolari minuti finali.
Nei primi 20′ i ragazzi di Ambrassa non sono mai in partita, sparacchiano con percentuali orrende – poco più del 20% dal campo – e solo grazie ai canestri di Silvestrini ed ai tanti rimbalzi offensivi non tracollano. Il parziale all’intervallo è comunque eloquente, 34-21 per Fossombrone.
Poi comincia un’altra partita.
Nel terzo quarto già la musica comincia a cambiare: crescono le percentuali e la difesa porta ad abbassare ulteriormente quelle dei padroni di casa; Gasparin, Caceres e Hassan salgono di tono e lo svantaggio viene dimezzato, 47-41 al 30′.
L’ultima frazione ha l’effetto di una valanga che si abbatte sulla Remet: Hassan va in trance e tira quando vuole, mettendo canestri pesantissimi, Silvestrini continua a fare ottime cose, Gasparin al 36′ dà il primo vantaggio, 52-53 e, ciliegina sulla torta, dal cilindro coach Ambrassa estrae la classe di Pablo Filloy che, pur in condizioni precarie, segna la tripla del 55-58 Crabs, poi un canestro e due liberi cruciali.
Le triple del disperato tentativo di rimettersi in partita “sparate” dai padroni di casa si spengono sul ferro ed un libero di Silvestrini fissa il punteggio.
I Crabs sbancano Fossombrone: finale 60-63.

Commenta la notizia

Nessun commento ancora.

Rispondi

Bar Sport su Facebook