stai leggendo....

“Savona rispetterà gli impegni, ma fino alla fine del girone di andata”

calcio

La situazione a Savona è molto preoccupante. Domenica sera, la squadra aveva deciso di ritirarsi. Invece in questi ultimi giorni sono accadute tante cose. Abbiamo sentito in esclusiva per TuttoLegaPro.com il Team ManagerSalvatore Cavaliere, per farci chiarire una volta per sempre com’è realmente la situazione. Il Dottor Cavaliere ci è parso amareggiato più che altro. Appena saputo che volevamo sapere la situazione, non ci ha pensato due secondi a svuotare il sacco. Le sue parole sono state molto chiare “Avevamo preso la decisione di ritirarci, dopo aver parlato con la squadra. La misura era colma ormai. Stufi di troppe chiacchiere, abbiamo deciso di chiuderla lì“.

Però ieri (mercoledì ndr) avete giocato, cos’è cambiato?

Noi avevamo deciso in questo modo, poi lunedì abbiamo avuto un incontro in questora con il questore e l’assessore allo sport del comune di Savona. Abbiamo deciso, di comune accordo, di giocare fino alla fine del girone di andata. Lo abbiamo fatto per rispetto della città e della tifoseria. Poi da quel momento ognuno sarà libero di decidere cosa fare”.

Com’è adesso la situazione?

“Abbastanza chiara. Nel senso che non sappiamo nulla di nulla, se non quello che esce scritto sui giornali. Ogni giorno sentiamo e leggiamo di ipotetiche cordate, ma di fatti nessuno. Tutto accade sopra le nostre teste. A noi non viene comunicato nulla da nessuno. Viviamo in maniera drammatica questo momento e non vediamo la luce in fondo a questo tunnel”.

Stiamo per salutare, quando Cavaliere ci chiede di dire un’ultima cosa:

“Volevo far sapere che ad oggi noi non abbiamo preso ancora un soldo. Ci sono giocatori che da maggio non vedono un centesimo. Ditemi voi come possiamo andare avanti in questo modo”. FONTE -TLP

Commenta la notizia

Nessun commento ancora.

Rispondi

Bar Sport su Facebook