stai leggendo....

Le pagelle di Giacomense-Rimini. Il solito Valeriani e Mastronicola i “top”

calcio

Scotti  Tiene a galla il Rimini con una sontuosa parata nella ripresa.  6,5
Onescu

Ruolo insolito per lui che ne condiziona il rendimento. A centrocampo è un’altra cosa ma per necessità si adatta anche a difensore. Prova sufficiente

6
Vittori, Non particolarmente brillante, soffre la velocità e il dinamismo dell’avversario concedendo qualche pericolo al reparto. 5,5
Mastronicola

E’ stato tra i migliori in campo,concede solo un tiro verso la propria porta a Staffolani..per il resto preciso.

6,5
A. Brighi Nessuna sbavatura particolare, svolge il compito senza grandissimi problemi  e merita la sufficienza. 6
Cardinale Il ritmo della partita non è altissimo e lui ne trae vantaggi. Sicuro e mai in difficoltà si conferma elemento importante


6,5
SpighiE’ ancora lontano dallo Spighi che ricordiamo nel Forlì,ogni tanto si accende e la squadra trae grandi vantaggi. Vorremmo fosse più continuo. 6
M. Brighi E’ un lottatore  che non lesina energie anche se la precisione nel passaggio è un po precaria. 6
Gerbino Polo
Non è in un momento di particolare brillantezza.La porta la vede di rado e si limita in quello che è il gioco che predilige; cioè lo spizzicare il pallone di testa.
5
Baldazzi

Vorremmo più accelerazioni, ieri è rimasto onestamente a guardare troppo la partita senza trovare mai lo spunto interessante, anche per colpa di un terreno infame. Ha vissuto partite decisamente migliori.

 

5
Valeriani
E’ il più pericoloso dei biancorossi. E’ quello che più di altri si inserisce tra le linee nel tentativo di sorprendere l’estremo ferrarese.
6,5
Zanigni
Entra al 24′ della ripresa e prova a darsi da fare ma l’unico acuto è un tiro dalla distanza che finisce fuori.
6
Rosini
Entra a partita in corso e trova il modo di farsi ammonire dopo pochi minuti dal suo ingresso in campo, poi rischia anche il secondo giallo.
5,5

Buonocunto.

Gioca solo un quarto d’ora. Non giudicabile


N.G.

Commenta la notizia

Nessun commento ancora.

Rispondi

Bar Sport su Facebook