stai leggendo....

Calcio, Seconda divisione. S. Marino-Borgo a Buggiano 3-2

calcio

Il San Marino chiude nel migliore dei modi il 2011 superando 3-2, nel fortino ancora inespugnato dell’Olimpico di Serravalle, il Borgo a Buggiano. La novità dell’ultima ora è la pesante assenza del capocannoniere del campionato Lapadula, infortunatosi alla caviglia in settimana in allenamento dopo un scontro con Migani. Partner d’attacco di D’Antoni è Villanova che non ha certo fatto rimpiangere il compagno di squadra. Tra i pali si rivede l’esperto Vivan, esterno basso di sinistra mister Petrone conferma De Santis mentre sull’out opposto Farina prende il posto dell’indisponibile Pelagatti. Tra le fila toscane assente lo squalificato Gigi Grassi, ex di turno. Il match si mette subito in discesa per i biancazzurri che dopo soli 3’ passano grazie a Villanova, imbeccato da Sorbera, che dal limite dell’area lascia partire un tiro incrociato che non lascia scampo a Grandi. Il Borgo risponde all’11 quando, sugli sviluppi di un calcio di punizione, Corsi lascia partire una conclusione velenosa che Vivan devia in angolo. Due minuti più tardi un calcio piazzato di Maretti trova la deviazione di Rocchi, Vivan risponde presente prima che il guardalinee fermi tutto per un fuorigioco di un altro giocatore in casacca grigia. Al minuto 24’ i titani raddoppiano. Lancio millimetrico di Del Sole per D’Antoni, perfetto il controllo dell’attaccante che sull’uscita di Grandi non sbaglia. Per il n° 9 biancazzurro si tratta del quinto centro stagionale. Al 34’ il Borgo a Buggiano accorcia le distanze grazie a Rocchi che dai 25 metri lascia partire un destro improvviso che pesca l’incrocio dei pali. Nella ripresa il tecnico del Borgo Colonnello getta subito nella mischia Di Crescenzo per l’evanescente Santini. Ma come accaduto nella prima frazione, esattamente dopo 3’, i padroni di casa trovano ancora la via della rete con Villanova. Poletti è bravissimo nel rubare palla a un avversario e a mettere al centro, la sfera arriva all’attaccante scuola Atalanta che con una finta elude la marcatura di Settepassi e batte il portiere. Per il numero 11 quinto gol in campionato e seconda doppietta personale della stagione. Per 25 minuti non succede granché, con i ragazzi di Petrone che controllano agevolmente il match.  Al 27’ il Borgo ci prova con un bel diagonale di Di Crescenzo che Vivan blocca in due tempi. Un giro di lancette più tardi De Santis dalla sinistra mette in mezzo per il neo entrato Casolla che, di esterno, manda la palla di poco sul fondo.  Al 36’, su angolo di Maretti, la bella incornata di Di Crescenzo sfiora il palo. Al 42’ i toscani trovano il gol con il solito con Rocchi che riceve palla al limite, penetra nella difesa biancazzurra e batte Vivan. E’ però l’ultima emozione del match che si chiude sul 3-2 per i Titani. Tre punti che consentono ai ragazzi di Mario Petrone di agganciare il Santarcangelo al quinto posto della graduatoria e di “girare” a quota 30. Dopo un avvio di stagione altalenante, 6 i ko esterni consecutivi, un bottino davvero niente male.

Commenta la notizia

Nessun commento ancora.

Rispondi

Bar Sport su Facebook