stai leggendo....

Fallimenti in lega Pro’.Ufficiale, Triestina è fallita C’erano debiti per 6 milioni

calcio

 La Triestina calcio è fallita. Lo ha deciso il Tribunale civile di Trieste che ha accolto la richiesta della Procura della Repubblica che aveva accertato debiti per oltre sei milioni di euro. La società, che milita nella Prima divisione di Lega Pro ed guidata da Sergio Aletti, ieri sera aveva tentato di “resistere” annunciando un aumento di capitale per 2,1 milioni che però non è stato sottoscritto. La società sarà ora gestita da un commissario che dovrebbe garantire il proseguio del campionato.

LA CONTESTAZIONE – Aletti è uscito in silenzio dall’ufficio del presidente del Tribunale Civile di Trieste. Sollecitato dai cronisti non ha detto una parola. Fuori dal Tribunale, in via del Coroneo, è stato contestato da una ventina di tifosi. Attorniato dagli agenti della Digos, Aletti è salito su una Fiat Punto di colore scuro che è uscita dal passo carraio del tribunale con la scorta al seguito. Gli ultras hanno tentato di bloccare la vettura, ma sono stati fermati da una quindicina di poliziotti in tenuta antisommossa. Non è chiaro se Aletti, dopo aver fatto tappa all’hotel Daneu di Opicina (Trieste) dove risiede, sia rimasto in città o sia già partito.

Commenta la notizia

Nessun commento ancora.

Rispondi

Bar Sport su Facebook