stai leggendo....

La presidentessa Paola Debernardi decreta Alessandria-Rimini di Sabato, partita ufficiale per il centenario dei piemontesi.

calcio

conferenza stampa, alla presenza del presidente Paola Debernardi e del vice presidente Paolo Camagna, l’Alessandria ha presentato il programma dei festeggiamenti per celebrare il centenario della fondazione del sodalizio piemontese, che ricorrerà sabato 18 febbraio. Durante la presentazione è stata anche orgogliosamente mostrata la maglia, riproduzione della prima storica casacca bianco-azzurra, che la squadra vestirà solo in occasione della gara contro il Rimini, anticipata  proprio per via del centenario a sabato sera con inizio alle 20.30. Dopodichè le stesse maglie saranno messe all’asta, anche sul web.

Queste le parole di Paolo Camagna, vice presidente dell’Alessandria: “Tutti coloro che entreranno allo stadio sabato sera riceveranno in omaggio una bandiera grigia ed una speciale maglia celebrativa con l’effige del logo del centenario e la scritta ‘18 febbraio 2012. Io c’ero’. È prevista anche la mostra “Cent’anni in Grigio” che si svolgerà presso Palazzo Monferrato, sarà inaugurata domenica 19 febbraio alle 11 e rimarrà aperta per un mese. Qui saranno venduti i gadget appositamente creati per rievocare il centenario, oltre ai quattro manifesti celebrativi curati nella grafica da Mauro Risciglione, autore anche del logo ufficiale che accompagna questo evento fin dall’inizio della stagione. L’allestimento espositivo prevede molti cimeli e curiosità. Siamo riusciti ad avere pezzi notevoli che arrivano dal Museo del Calcio di Coverciano, per i quali ringraziamo il dottor Fino Fini, e riguardano tre grandissimi dell’Alessandria come Ferrari, Baloncieri e Rivera. La Don Bosco (squadra cittadina dove il golden-boy ha mosso i primi calci n.d.r.) ci ha fornito la prima maglia azzurra di Rivera. Poi ci sono pezzi da collezionista, come per esempio uno splendido esemplare della squadra dell’Alessandria in edizione Subbuteo. Anche i commercianti, attraverso le loro associazioni, sono stati sensibilizzati affinchè siano proposte vetrine vestite di grigio per far crescere ulteriormente l’entusiasmo della città. Per quanto riguarda la partita di sabato sera che, comunque, sarà una innanzitutto una importantissima gara di campionato contro la capolista Rimini, ci saranno iniziative particolari, come l’ingresso delle squadre sul terreno di gioco accompagnate dai bambini. Ci saranno, poi, delle interviste fatte direttamente dalla tribuna e diffuse in tutto lo stadio. Durante l’intervallo, inoltre, il tabellone luminoso del Moccagatta passerà le immagini più significative dei cento anni di storia dell’Alessandria. Saranno, poi, presenti sulle gradinate i ragazzi delle squadre giovanili dei grigi e sono state anche invitati tutti i settori giovanili delle società calcistiche della città.
Voglio sottolineare che questo centanario sta rappresentando l’occasione per rinsaldare i rapporti con la tifoseria organizzata e con le realtà produttive della città, che hanno capito che i cento anni della squadra di calcio sono un  patrimonio e una grande occasione per tutti.

Anche la  tifoseria organizzata (Gradinata Nord e Orgoglio Grigio) ha predisposto uno specifico programma di festeggiamenti denominato “GRIGI, un amore lungo un secolo!” che si svolgerà presso la Caserma Valfrè di Alessandria e prevede, per venerdì 17 febbraio, l’aperura degli stand alle 18 ed il concerto del gruppo musicale torinese Statuto alle ore 22.30, al termine del quale ci sarà il conto alla rovescia in attesa del centenario. Sabato 18 febbraio gli stand apriranno i battenti alle 14 per poi chiudere alle 18 quando i tifosi, in corteo attraverso la città, trasferiranno la festa allo stadio Moccagatta per assistere alla gara contro il Rimini.
Poco prima della gara contro il Rimini, infine, il Comune di Alessandria ha  previsto una cerimonia per l’intitolazione di alcuni settori dello stadio Moccagatta. In particolare saranno celebrati quattro indimenticati calciatori del passato grigio, come Gino Armano, al quale sarà intitolato l’ingresso principale, Elio Vanara, che darà il suo nome alla tribuna, Mario Fara, al quale saranno dedicati gli spogliatoi e Carlo Tagnin, il cui nome sarà legato al rettilineo di gradinata. La sala stampa sarà dedicata al compianto giornalista Giuseppe Zerbino, noto soprattutto con lo pseudonimo di Gattopardo. fonte TLP.com

Commenta la notizia

2 Di risposte a “La presidentessa Paola Debernardi decreta Alessandria-Rimini di Sabato, partita ufficiale per il centenario dei piemontesi.”

  1. Rimini ti diamo 2 pappine e ti rispediamo a casa. Forza Alessandria !!!

    Pubblicato da Gianduiotto | 16 febbraio 2012, 20:32
  2. Fatti curare

    Pubblicato da pirata | 17 febbraio 2012, 12:22

Rispondi

Bar Sport su Facebook