stai leggendo....

Calcio, Seconda divisione. Domenica si gioca l’8° turno del girone di ritorno

calcio

Ottava giornata di ritorno nel campionato di Seconda divisione, turno nel quale spiccano il derby tra Bellaria e Rimini e il big match San Marino-Cuneo. Al “Nanni” il Bellaria ammazza grandi, reduce dal blitz di domenica sul campo del Cuneo e più fresco dei biancorossi per via del rinvio del recupero infrasettimanale con il Santarcangelo, proverà a fare lo sgambetto anche al Rimini che nelle ultime due sfide giocate ad Alessandria e Casale ha portato a casa un solo punto. I ragazzi di mister D’Angelo, secondi della classe a braccetto col San Marino, vogliono però tornare a correre. Almeno sulla carta lo spettacolo è assicurato. Mister Campedelli dovrà fare a meno degli infortunati  Turchetta e Sonzogni. Tra i riminesi, oltre agli squalificati Degano e Gasperoni, non saranno della partita Barone, Bufalo, Valeriani e il solito Basilico. Terza sfida in otto giorni all’Olimpico di Serravalle per il San Marino che domani, dopo aver piegato la resistenza di Renate e Savona, ospiterà il Cuneo. I Titani, reduci da una striscia positiva di nove partite nelle quali hanno collezionato qualcosa come 23 punti che sono valsi l’aggancio al secondo posto della graduatoria, sono in cerca del tris casalingo. Se si eccettua per i lungodegenti Chiaretti e Pieri, per mister Petrone solo l’imbarazzo della scelta. Il Santarcangelo, reduce dal prezioso successo sulla Valenzana, sarà invece di scena sul campo del Montichiari che nell’ultima uscita ha espugnato il campo della Sambonifacese. Lontano dalle mura amiche i ragazzi di mister Angelini non vincono dal lontanissimo 9 ottobre, per i gialloblù dunque una ghiotta occasione per tornare al bottino pieno anche in trasferta. A parte lo squalificato Obeng, tra i gialloblù tutti abili e arruolati. Fischio d’inizio alle ore 14.30.

Commenta la notizia

Nessun commento ancora.

Rispondi

Bar Sport su Facebook