stai leggendo....

Calcio, Seconda divisione. Domani l’11a di ritorno

calcio

Dopo il turno infrasettimanale giocato mercoledì, Seconda divisione domani ancora in campo in occasione dell’11a giornata del girone di ritorno. Tra le “romagnole” il San Marino, fresco di secondo posto in solitaria dopo il successo nel derby col Rimini, sarà di scena sul campo del Lecco con la chiara intenzione di non perdere contatto dalla capolista Casale impegnata tra le mura amiche con il Borgo a Buggiano. Salvo gli ormai lungodegenti Chiaretti e Pieri, mister Petrone dovrà rinunciare al solo Villanova squalificato. Il Rimini, reduce dall’aver conquistato appena tre punti nelle ultime cinque partite giocate, ospiterà al Romeo Neri il Treviso. Nonostante le sempre numerose assenze (non saranno del match Cardinale, Gerbino Polo, Valeriani, Vittori e il solito Basilico), i biancorossi non possono più permettersi di perdere altri colpi. Per la formazione di mister D’Angelo, che però potrà contare sul prezioso rientro di Onescu, un solo risultato a disposizione. Domenica delicata per il Santarcangelo che dopo il pesante 5-2 patito al Mazzola con il Cuneo, secondo passo falso consecutivo, va a caccia del riscatto sul campo della Giacomense. Sebbene il rendimento esterno dei gialloblù non sia dei più positivi (appena 13 i punti conquistati in 15 incontri disputati) i clementini necessitano di un risultato positivo per tenere vive le speranze play-off. Mister Angelini non avrà a disposizione Cola, Bazzi e Graziani. Impegno casalingo per il Bellaria, reduce dal ko di Renate che ha interrotto una striscia positiva di quattro partite, che al Nanni ospiterà l’Alessandria. I “grigi” sono avversario imprevedibile, capace di vincere o perdere contro chiunque. Ma, al di là del valore dell’avversario, i ragazzi di mister Campedelli hanno l’obbligo di muovere la classifica per non venire risucchiati nella zona calda della classifica. Tra i rivieraschi non sarà del match Briglia. Fischio d’inizio ore 14.30.

Commenta la notizia

Nessun commento ancora.

Rispondi

Bar Sport su Facebook