stai leggendo....

Calcio, Seconda divisione. Al via il rush finale di stagione!

calcio

Si riparte. Dopo lo stop della scorsa domenica, seguito la tragica scomparsa di Piermario Morosini (in memoria dello sfortunato giocatore del Livorno su tutti campi verrà osservato un minuto di silenzio), domani le formazioni di Seconda divisione torneranno in campo per il rush finale di stagione e le sfide valide per la 17a giornata di ritorno del campionato. Quattro turni alla fine della regular season (quello non disputato una settimana fa verrà recuperato mercoledì 25), cinque squadre nel giro di soli tre punti. Una “volata” che, davvero, promette spettacolo. Fari puntati sul “Mazzola” di Santarcangelo, dove nel big match di giornata i clementini ospiteranno la capolista San Marino. Titani decisi a mantenere il primato in graduatoria. Per contro i clementini, reduci da tre successi consecutivi che li hanno rilanciati in piena zona play-off, hanno tutta l’intenzione di continuare a sognare.  Buone notizie per mister Angelini, che dovrebbe recuperare Graziani e Obeng. Stesso discorso per mister Petrone che, a parte lo squalificato Pelagatti, ha solo l’imbarazzo della scelta. Il Rimini, dopo il corroborante successo di Lecco, sarà di scena sul campo del Montichiari la scorsa settimana penalizzato di altri 2 punti (il totale sale così a 5 lunghezze). I bresciani venderanno cara la pelle, lottando col coltello tra i denti per evitare la retrocessione nei dilettanti, ma il Rimini non può fare sconti. I biancorossi, dopo il successo di Lecco, è ora quinto ma a soli tre punti dal San Marino. Per questo è lecito, è d’obbligo,  continuare a sognarela promozione. Oltre a Marco Brighi, appiedato dal giudice sportivo, mister D’Angelo dovrà fare a meno degli infortunati Vittori, Spighi e del solito Basilico. In dubbio l’acciaccato Palazzi. Sfida da non fallire per nulla al mondo per il Bellaria che, al “Nanni”, ospiterà il Lecco in uno scontro diretto salvezza ad alta tensione. I lombardi, quasi spacciati, scenderanno in Riviera alla ricerca del solo risultato loro possibile. Stesso discorso per i biancazzurri, meno disperati rispetto agli avversari di giornata, ma che con un successo farebbero un passo avanti significativo versola salvezza. Mister Campedelli non potrà contare sugli squalificati Bamonte e Turchetta. Su tutti i campi fischio d’inizio alle ore 15.

Commenta la notizia

Nessun commento ancora.

Rispondi

Bar Sport su Facebook