stai leggendo....

Modalità di effettuazione delle gare di play-off e play-out 2011/2012

calcio

Modalità di effettuazione delle gare di play-off e play-out 2011/2012
Le partite si disputeranno nei giorni 20 e 27 maggio, 3 e 10 giugno 2012 con inizio alle ore
16,00.
La Lega Pro, di concerto con la Rai, individuerà le partite della manifestazione da
trasmettersi in diretta televisiva: in conseguenza delle pattuizioni contrattuali
precedentemente assunte con Rai, la scelta delle partite da mettere in onda è
insindacabile.
Organizzazione gare
L’organizzazione delle gare è riservata alla Lega che potrà avvalersi della collaborazione
delle società: le disposizioni, le modalità ed i criteri della collaborazione verranno
preventivamente resi noti dalla Lega.
Play off di 1
a
Divisione – 2
a
Divisione
Al fine di programmare l’attività organizzativa martedì 8 maggio 2012 sono convocate,
senza ulteriore avviso, presso la sede della Lega in Firenze, le società di 1
a
Divisione e 2
a
Divisione che avranno acquisito il diritto di partecipare alle gare di play-off.
In particolare, quelle ammesse alle gare di play-off di 1
a
Divisione dovranno presentarsi alle
ore 10:00, mentre quelle ammesse ai play-off di 2
a
Divisione dovranno presentarsi alle ore
15:00. A tal proposito si raccomanda la puntualità in quanto, dovendo svolgersi due riunioni
nella medesima giornata, le stesse avranno inizio agli orari sopra indicati.
Le società dovranno presenziare tramite il legale rappresentante pro tempore ovvero
tramite altro incaricato munito dei necessari poteri in quanto le obbligazioni assunte dal
rappresentante societario in detta sede sono vincolanti per la società sportiva; per ciascuna
società dovrà altresì presenziare alla riunione un responsabile amministrativo ed il delegato
alla sicurezza
Play out di 1
a
Divisione – 2
a
Divisione
Al fine di programmare l’attività organizzativa mercoledì 9 maggio 2012 sono convocate,
senza ulteriore avviso, presso la sede della Lega in Firenze, le società di 1
a
Divisione e di
2
a
Divisione che avranno acquisito il diritto di partecipare alle gare di play-out.
In particolare, quelle ammesse alle gare di play-out di 1
a
Divisione dovranno presentarsi
alle ore 10:00, mentre quelle ammesse ai play-out di 2
a
Divisione dovranno presentarsi alle
ore 15:00. A tal proposito si raccomanda la puntualità in quanto, dovendo svolgersi due
riunioni nella medesima giornata, le stesse avranno inizio agli orari sopra indicati.
Le società dovranno presenziare tramite il legale rappresentante pro tempore ovvero
tramite altro incaricato munito dei necessari poteri in quanto le obbligazioni assunte dal rappresentante societario in detta sede sono vincolanti per la società sportiva; per ciascuna
società dovrà, altresì, presenziare alla riunione un responsabile amministrativo ed il
delegato alla sicurezza
* * * * *
Per tutti gli adempimenti connessi alla disponibilità dell’impianto sportivo, all’emissione ed
alla vendita dei biglietti ed al sistema di controllo accessi delle singole partite, la Lega si
avvarrà della collaborazione e delle prestazioni rese dalle singole società sportive che,
avendo ottenuto la licenza nazionale, debbono avere la disponibilità di un impianto idoneo
nonché accordi, sino al termine della corrente stagione, con società di ticketing e di
controllo accessi che operano in conformità alle nuove normative.
Essendo i predetti adempimenti obbligatori per il rilascio della licenza nazionale, nessun
compenso e/o rimborso sarà dovuto dalla Lega alle singole società sportive per le
prestazioni c.s. rese (disponibilità impianto, biglietteria, controllo accessi).
Con congruo preavviso la Lega determinerà il numero dei biglietti da cedere per ogni
singola partita nonché i prezzi dei diversi ordini di posto; la società sportiva è obbligata ad
attenersi alle indicazioni della Lega.
Per quanto attiene agli accrediti ed ai biglietti omaggio, gli stessi saranno fissati dalla Lega
per ogni singola gara.
Si informa che questa Lega, alla quale dovranno essere direttamente corrisposti gli incassi
derivanti dalla cessione dei tagliandi, provvederà alle contabilizzazioni relative alle gare,
secondo i deliberati del Consiglio Direttivo, una volta terminati i play-off e i play-out.
Si ricorda infine che le gare di play-off, comprese le finali, saranno disputate sui campi
utilizzati dalle società durante il Campionato.
Il Presidente della Lega, tuttavia, potrà disporre la disputa delle gare predette su campo
diverso da quello utilizzato dalla società ospitante nel corso del campionato, ove la
capienza dello stesso sia ritenuta insufficiente per assicurare una congrua partecipazione
dei sostenitori. Ciò anche al fine di evitare problematiche afferenti la sicurezza e l’ordine
pubblico.
Il Presidente della Lega disporrà comunque la disputa delle gare predette su campo diverso
da quello utilizzato dalla società ospitante nel corso del campionato nel caso in cui, dagli
accertamenti effettuati prima dei play, dovesse emergere la non rispondenza dell’impianto
ai requisiti di cui alle licenze nazionali.
Nel caso in cui si debbano disputare nella stessa giornata gare di qualificazione che
vedano impegnate società che utilizzano lo stesso campo di gioco, si procederà per
sorteggio a stabilire l’anticipo di una delle due gare.
Nel caso in cui una gara non dovesse essere disputata o portata a termine per motivi
meteorologici, la data di effettuazione della stessa sarà stabilita dal Presidente della Lega.
Il Presidente della Lega potrà comunque adottare diverse determinazioni in relazione a
specifiche ed oggettive esigenze di carattere generale non collegate ad interessi specifici
delle società interessate.
IL PRESIDENTE
(Rag. Mario Macalli)

Commenta la notizia

Nessun commento ancora.

Rispondi

Bar Sport su Facebook