stai leggendo....

Paly-off- le decisioni del Giudice Sportivo. Al Rimini 7.500 euro di multa

calcio

AMMENDE:
€ 7.500,00 RIMINI 1912 S.R.L.perché propri sostenitori, più volte durante la gara, intonavano verso la terna arbitrale cori inneggianti alla discriminazione territoriale; gli stessi intonavano cori offensivi verso il Presidente della Lega; i medesimi sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore diversi fumogeni, alcuni dei quali venivano lanciati nel recinto di gioco, senza conseguenze.
€ 1.000,00 APRILIA S.R.L. per indebita presenza negli spogliatoi, al termine della gara, di persone non identificate, ma riconducibili alla società, che assumevano atteggiamento irriguardoso verso un addetto federale.
€ 500,00 VIRTUS ENTELLA S.R.L. perché propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore alcuni fumogeni.
€ 300,00 PAGANESE CALCIO 1926 SRL perché propri sostenitori introducevano ed accendevano nel proprio settore alcuni fumogeni.

DIRIGENTE:
INIBIZIONE FINO AL 28 MAGGIO 2012:

ARPAIA CLAUDIO (VIGOR LAMEZIA S.R.L.) per atteggiamento irriguardoso verso l’arbitro durante la gara (espulso).

CALCIATORI ESPULSI:
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE:

LACARRA GIUSEPPE (CHIETI CALCIO S.R.L.) per atto di violenza verso un avversario senza avere la possibilità di giocare il pallone.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA:
GALIZIA SALVATORE (PAGANESE CALCIO 1926 SRL) per atto di violenza verso un avversario in azione di gioco.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE:
GARRONE NICCOLO (CASALE CALCIO S.R.L.) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

Commenta la notizia

Nessun commento ancora.

Rispondi

Bar Sport su Facebook