stai leggendo....

Casale -Rimini 2 – 2

calcio

Casale (4-3-3): Ruzittu – Cristiano Silvestri Cirina Monaco – Giunta El Kamch Molino – Taraschi Curcio Siega.
In panchina: Dinaro, Russo, Pani, Sicurella, Guccione, Grieco, Cinque.
Allenatore: Rodolfi.

Rimini (4-2-3-1): Scotti – Gasperoni Vignati Rosini Vittori – Maita M.Brighi – Spighi Valeriani Baldazzi – Morga.
In panchina: Semprini, Mandorlini, A.Brighi, Onescu, Maio, Marras, Zanigni.
Allenatore: D’Angelo.

Arbitro: Magnani di Frosinone

Rimini in vantaggio grazie ad un calcio di rigore con Morga al 12′.75′ Silvestri (C) 82′ Curcio(C) 95′ Morga (R) su rigore.

5′: primo corner della partita a favore del Rimini, batte Baldazzi, ma nulla di fatto.

11′: rigore per il Rimini, Marco Brighi atterrato da Silvestri all’ingresso dell’area piemontese.

12′: GOOOOOOOOOOOOL RIMINI: Morga trasforma il rigore e festeggia con una tripla capriola il suo primo goal stagionale.

15′: il Casale ci prova con Taraschi, l’attaccante si libera al tiro e conclude di poco alto sopra la traversa.

20′: Rimini trasformato rispetto alle ultime apparizioni, Maita sbaglia qualche appoggio, ma dirige il traffico a centrocampo con grande autorità. Bene anche Spighi sulla fascia destra.

24′: punizione di Giunta, esce Scotti e blocca con sicurezza in presa alta.

30′: cresce il Casale, ma il Rimini, compatto, si difende bene.

31′: pericolo per il Rimini, Giunta trova un varco e si incunea in area, il suo tentativo viene però respinto dalla difesa biancorossa.

34′: veloce ripartenza del Rimini, Marco Brighi recupera e lancia per Valeriani, il centrocampista solo davanti a Ruzittu che respinge il tentativo di destro.

36′: Rimini alterna dal punto di vista tattico il 3-5-1-1 al 4-4-1-1, per corprire le incursioni del tridente avversario.

41′: punizione di Giunta che serve Cirina in piena area, il difensore si gira e calcia verso l’angolo alla sinistra di Scotti, palla di poco a lato.

45′ + 1′: l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi.

46′: squadre in campo per la ripresa. Nessun cambio per i due allenatori D’Angelo e Rodolfi.

50′: strepitosa ripartenza di Baldazzi, che mette la quinta sulla fascia sinistra; l’esterno si porta la palla sul destro e spara a rete da posizione favorevole, miracolo di Ruzittu.

52′: clamorosa occasione sprecata da El Kamch a pochi passi da Scotti, ma il giocatore nerostellato si era aggiustato il pallone con il braccio.

60′: Molino ci prova, sicura la presa di Scotti.

62′: doppio cambio per il Rimini, con Maio ad affiancare Morga in attacco e Onescu sulla fascia a centrocampo.

66′: Maio serve Baldazzi, l’esterno rientra sul destro e cerca il secondo palo, palla a lato.

67′: con l’ingresso di Grieco, il Casale passa al 4-2-3-1 con Guccione, Grieco e Siega a supporto di Curcio.

75′: GOOOL Casale, su corner di Siega colpo di testa vincente di Silvestri su cui Scotti non può nulla.

76′: subito Rimini vicino al raddoppio; Baldazzi da sinistra, Maio e Vignati mancano la deviazione.

81′: GOOOOOL CASALE, Grieco verticalizza per Siega sulla sinistra, l’attaccante vince il duello con Gasperoni e solo davanti a Scotti serve Curcio, facile il tocco per il 2-1.

82′: dopo il ribaltone, Rimini spregiudicato con Marras e Baldazzi larghi sulle fasce, Maio e Morga attaccanti centrali. Valeriani in mediana, Onescu arretra nel ruolo di terzino destro.

90′ + 4′: Maio calcia alto il pallone del possibile pareggio. Azione viziata però da un fallo di mani di Baldazzi.

90′ + 5′: INCREDIBILE RIGORE RIMINI ! Cirina si fa sorprendere da Morga, l’attaccante biancorosso viene atterrato in area. Secondo rigore per il Rimini ! Casale in dieci per l’espulsione di Cirina.

90′ + 6: GOOOOOOOOOOOOOOOOOOL RIMINI MORGA PAREGGIA !

 

Commenta la notizia

2 Di risposte a “Casale -Rimini 2 – 2”

  1. L’anno prossimo andiamo in D davvero, questa squadra è una cosa scandalosa, Amati vattene o trova qualcuno che metta i soldi, non si può continuare così! Io ormai non credo più a questa squadra, prepariamoci alla retrocessione.

    Pubblicato da Mirkho | 21 ottobre 2012, 16:55
  2. Patetici come quei zerbini che sull’altro forum continuano a giustificare una squadra scandalosa e una società silente e inerte.

    Pubblicato da Enrico | 22 ottobre 2012, 19:15

Rispondi

Bar Sport su Facebook