stai leggendo....

2^ Div. SAVONA-BELLARIA 1-0

calcio

Reti: 39’ s.t. Demartis

Savona: Aresti, Balzaretti (19’ s.t. Gallon), Taino (28’ s.t. Belfiore), Marconi, Antonelli, Carta, Demartis, Agazzi, Scotto (23’ s.t. Romero), Cattaneo, Virdis. A disp. Secondelli, Miale, Cantatore, Baglione; all. Corda. Bellaria Igea Marina: Cavallari, Maccarone, Masullo, Fiore, Gerolino, Fantini, Angelino, Raparo (17’ s.t. Perrino), Bernacci, Tattini (23’ s.t. Rossetti), Nicastro (5’s.t. Fall). A disp. De Bellis, Lovric, Maniero, O’ Neal; all: Pepe Arbitro: Bellotti di Verona (assistenti: Raspollini di Livorno e Di Lorenzo di Prato). Note: espulso al 40’ s.t. Angelino per somma ammonizioni; Ammoniti: Virdis, Carta, Gallon; Masullo, Angelino, Fantini, Fiore. Spettatori: 600. Angoli: 11 a 4 per il Savona. Recupero: 1’ e 4’

SAVONA – Vittoria sofferta ma meritata del Savona contro il Bellaria Igea Marina. Finisce 1-0, con un gol segnato nei minuti finali da un ottimo Demartis, quest’ oggi capitano.

Corda propone dal primo minuto l’ esordiente Balzaretti, schierato a destra nei quattro di difesa, con Taino dalla parte opposta. A centrocampo inedito innesto di Carta centrale, stante le indisponibilità di Quintavalla squalificato e Gentile e Melis infortunati. In attacco si rivede Scotto affiancato dal rientrante Virdis.

Parte subito bene il Bellaria guidato in attacco dal bomber Bernacci ex Bologna, Ascoli e Livorno.

Al 10’ colpo di testa di Nicastro che esce di un soffio. Al 14’ ancora pericolosa la squadra romagnola con un colpo di testa di Fiore.

AL 21’ si vede finalmente in avanti il Savona: con un cross dalla destra , Scotto mette in difficoltà il portiere avversario che sbaglia uscita e rischia la papera.

Tre minuti dopo, altro cross di Scotto che trova Virdis in area; il bomber colpisce di testa ma la palla sorvola di poco la traversa.

In chiusura di tempo Antonelli è pericoloso di testa su punizione di Demartis.

Il secondo tempo si apre con un azione fulminea di Bernacci, che conclude con un pericoloso diagonale chiuso prontamente dalla difesa biancoblù in corner. Con l’ avanzare dei minuti il Savona conquista il predominio del gioco schiacciando la squadra romagnola nella propria metà campo: al 30’ Demartis, dopo una serie di palleggi di alta classe, conclude dal limite ma trova pronto Cavallari. Al 34’ altra occasione per Bernacci che conclude alto.

Al 35’ errore della terna arbitrale, che annulla per fuorigioco un gol apparso regolare a Virdis: l’ azione nasce da un retropassaggio volontario della difesa ospite. Al 39’, però, arriva il tanto atteso e sofferto gol del capitano Demartis, che con un tiro fulmineo dal limite sorprende il portiere avversario.

Nel finale c’è ancora spazio per un’ occasione da gol con il subentrato Romero: l’attaccante su respinta di Cavallari conclude, ma senza fortuna.

 

Commenta la notizia

Nessun commento ancora.

Rispondi

Sondaggi

Il Rimini inizia un nuovo percorso societario: cosa ne pensate?

Vedi Risultati

Loading ... Loading ...