stai leggendo....

Alessandria – Rimini 2 – 1 finale

calcio

Alessandria: Servili, Gambaretti, Boron, Roselli, Cammaroto, Barbagli,(Viviani 31′ 2° t) Mora, Caciagli, Bianchi, Degano, Fanucchi.

A disposizione: Pavanello, Pappaianni, Viviani, Menassi, Tanaglia, Filiciotto, Ferretti. All. Sig. G. Cusatis.

Rimini: Semprini, Ferrari, Vignati, Brighi A., Rosini, Valeriani, Spighi, Brighi M., Morga, Baldazzi, Maita.

A disposizione: Dini, Vittori, Taddei, Palazzi, Onescu, Marras, Zanigni. All. Sig. L. D’Angelo.

Arbitro; Domenico Rocca di V. Valentia

marcatori: 30” Fanucchi 2° tempo al 15° Degano , 47′ A. Brighi (Rn)

Dopo 30 secondi i padroni di casa passano in vantaggio con beffardo pallonetto di Fanucchi ben servito dall’ex Degano.

Pericolo ancora per il Rimini al 25′ con un colpo di testa di Degano con Semprini che riesce a parare.

30” Ottima discesa di Baldazzi che mette un pallone interessante sotto la porta di Servili con Andrea Brighi che non ci arriva di pochissimo. Un minuto dopo Ancora i biancorossi vicinissimi al gol con Valeriani ben servito da Spighi ma l’azione non si concretizza per un niente. Valeriani è l’attaccante più pericoloso del Rimini che al 40′ va vicino al gol con una bella rovesciata, poi dopo 30 secondi grande opportunità di testa per lo  stesso giocatore che di testa viene in pratica murato con un fallo di mano e potevano esserci gli estremi per un calcio di rigore che l’arbitro non concede. nella ripresa dopo 11 minuti Degano si invola verso la porta di Semprini che viene salvato dall’intervento di Vignati dalla seconda capitolazione. L’Alessandria trova il raddoppio proprio con Degano che sfrutta un pallone calciato male da Semprini  Ee a porta vuota sfrutta l’assist di un compagno per il 2 a 0. L’Alessandria si salva dalla capitolazione al 18 ‘ quando Servili compie una vera e propria prodezza su colpo di testa di Valeriani salvando la propria porta. 2 minuti dopo Baldazzi praticamente a porta vuota mette il pallone sul fondo buttando alle ortiche la possibilità di riaprire la gara. AL 21′ Rimini ancora sfortunato con il pallone che colpisce il palo e poi al 23′ da angolo di Baldazzi  Spighi colpisce la traversa da ottima posizione. Il Rimini attacca e piemontesi sfiorano il terzo gol con Mora al 31’. Taddei ci prova su calcio di punizione ma Servili para. Ancora un angola di Baldazzi al 40° con il pallone colpito di testa da Zanigni che viene neutralizzato dall’estremo piemontese. Il Rimini accorcia le distanze al 91′ con Andrea Brighi che sfrutta una punizione calciata da Zanigni. finale Alessandria batte Rimini 2 a 1 e la classifica si fa davvero complicata.

 

Commenta la notizia

21 Di risposte a “Alessandria – Rimini 2 – 1 finale”

  1. Fino a che punto dobbiamo scendere? Meno male che ci sono Casale e Milazzo che le prendono in continuazione… ce la faremo a salvarci? Io non ci credo quasi più, torneremo in D dove rimarremo per un altro mezzo secolo

    Pubblicato da Mirkho | 25 Novembre 2012, 17:37
  2. Si retrocede!!! Direttamente, che pena!!,

    Pubblicato da alessandro | 25 Novembre 2012, 17:40
  3. SOMARI ! PRESIDENTE VATTENE CI STAI ROVINANDO ! TUTTI A CASA !!! VERGOGNA…

    Pubblicato da Barrabba | 25 Novembre 2012, 19:02
  4. Ve ne andate subito o prima ci fate andare in D. Incompetenti fuori dalle balle. AMATI ritirati sei ridicolo e non tirate fuori la storia della sfortuna che fate ridere tutta Italia.

    Pubblicato da Criscitiello | 26 Novembre 2012, 09:38
  5. Bastaaaaaaaa ! Amati se hai deciso di farci retrocedere dillo subito, non hai ottenuto i favori che chiedevi ? Non ce ne può fregare nulla, vattene a dirigere la Sanges non i professionisti NON SEI IN GRADO….Incapace

    Pubblicato da Teddy | 26 Novembre 2012, 09:55
  6. Indino sei rimasto l’unico giornalista che può fare qualcosa per salvare il Rimini. Finiamola di parare il culo a questi incapaci vogliamo gente competente. Mi auguro che questa sera Adorante faccia chiarezza.

    Pubblicato da Torres | 26 Novembre 2012, 11:37
  7. Caro Indino, ma visiete RINCOGLIONITI TUTTI ? Cosa fate aspettate che la squadra retroceda e non criticate perchè dovete salvaguardare il povero Amati ? Che vada a casa lui e tutta la sua cricca di asini ! Svegliatevi anche voi giornalisti O SIETE STATI COMPRATI ? Stiamo retrocedendo in D svegliaaaaaaaaaaaaa !!!!!

    Pubblicato da Dattero | 26 Novembre 2012, 11:59
  8. Direi che abbiamo toccato il fondo, spero proprio che nella trasmissione di questa sera affrontiate seriamente il problema senza paura di nulla. Confido in ospiti pronti a dire ciò che pensano senza dover endere conto ad alcuno.

    Pubblicato da Bebo | 26 Novembre 2012, 13:31
  9. Bebo scordati che da Indino si critichi. Quando c’era da attaccare la Cocif chiamva quel cagnaccio di Gabellini. Perché ora lo tiene in naftalina? Questi pseudo giornalisti sono tutti attaccati al carro. Vediamo stasera se hanno le palle di dire TUTTA LA VERITA’. Infine sono d’accorsdo: AMATI, D’ANGELO-DRUDI, ANDATEVENE.

    Pubblicato da Burdlaz | 26 Novembre 2012, 14:00
  10. Leggevo sull’altro forum dei soliti che continuavo a difendere la società! Questi si arrendono quando scenderemo in D. Almeno su Bar Sport leggo di gente che si sfoga.Viva Indino!

    Pubblicato da Enrico | 26 Novembre 2012, 14:04
  11. MEGLIO L’ECCELLENZA CHE QUESTA DIRIGENZA. AMATI RAUSSSSSSSSS!!!!!!!!

    Pubblicato da Betto | 26 Novembre 2012, 14:05
  12. VOGLIO PRORPIO VEDERE SE QUESTA SERA AVETE IL CORAGGIO DI FARE I GIORNALISTI PERCHE’ LE LECCATE DI DERETANO CHE AVETE DATO FINO A OGGI SONO TIPICHE DEI GIORNALAI. GABELLINI DOVE SEI ?

    Pubblicato da Teo | 26 Novembre 2012, 15:36
  13. E’ una vergogna ! Se tutto ciò fosse accaduto al Rimini targato Cocif si sarebbe scatenato il putiferio. Servi di Amati se retrocediamo è anche colpa vostra. Rausssss

    Pubblicato da Pepito | 26 Novembre 2012, 17:27
  14. Amati, Sama (detto il cuoco), Bravo (detto il bagnino), D’Angelo (allenatore scarso), ma dove vogliamo andare ! La cosa migliore sarebbe che questo gruppo di incapaci desse in toto le dimissioni per salvare la baracca. Domenica disertare lo stadio per far capire a questi dilettanti che il bonus è finito !

    Pubblicato da Ferguson | 26 Novembre 2012, 17:40
  15. Amati ha indetto una marea di conferenze stampa per non dire una cippa ora che deve parlare dove si è nascosto ? Forse sta pensando a chi chiedere i soldi per l’ennesima volta, invece farebbe bene a tirarli fuori lui visto che fino ad ora ha speso quelli degli altri. Basta, basta , basta non se ne può più ha preso per i fondelli una città intera dal momento in cui ha fatto saltare la trattativa con la Cocif. Indino per favore prendi in mano la situazione e sbugiarda una volta per tutte questi peracottari. Fai una trasmissione degna di questo nome, siamo stanchi di sentire le litanie di Bonfantini ! Indino SALVA il RIMINI…..

    Pubblicato da Pitagora | 26 Novembre 2012, 17:46
  16. A questo punto mi viene un dubbio, non è che SI VUOLE tornare in D dove si spende meno piuttosto che aspettare una riforma del campionato che porterà maggiore spese per fideiussioni e allestimento di una squadra e staff tecnico degno di questo nome?

    Pubblicato da L'economo | 26 Novembre 2012, 17:57
  17. Come siamo ridotti male. Che pena vedere la classifica di calcio e basket. GRAZIE AMATI, GRAZIE BRASCHI.

    Pubblicato da Enrico | 26 Novembre 2012, 18:00
  18. Lo sai Economo che anch’io ho avuto la stessa impressione? Col ritorno in D manteniamo il calcio a Rimini in attesa si un Babbo Natale, possibilmente non russo.

    Pubblicato da Betto | 26 Novembre 2012, 18:21
  19. Massa di ignoranti che non volete bene alla nostra squadra. Amati è il salvatore del calcio riminese. Merita tutto il nostro appoggio. Domenica vinciamo facile: tripletta di Taddei

    Pubblicato da Rebus | 26 Novembre 2012, 18:23
  20. Questo è da trattamento sanitario obbligatorio.

    Pubblicato da Enrico | 26 Novembre 2012, 18:24
  21. Rebus fatti visitare insieme a Prof avete dei problemi mentali e magari portatevi anche il vostro caro presidente non ci state più con la testa ! siete da sanatorio…

    Pubblicato da Olcese | 26 Novembre 2012, 19:36

Rispondi

Sondaggi

Il Rimini inizia un nuovo percorso societario: cosa ne pensate?

Vedi Risultati

Loading ... Loading ...