stai leggendo....

Rimini calcio- Bse. L’avvocato Patimo a “Bar Sport”: Nulla di concluso,pazientare in buon’ordine.”

calcio

L’avvocato Gigi Patimo, moderatore della cessione delle azioni Rimini Calcio – Bse, intervistato da Beppe Indino questa mattina, ha fatto il punto della reale situazione a tutt’oggi.
“Leggo di conclusione della vicenda entro poche ore, ma onestamente devo dire che le cose non stanno in questo senso. Partiamo col sottolineare che gli interessati, i signori De Dominicis e Amerigo Romano, vertici Bse, hanno manifesto l’interesse concreto in questa operazione ma che il buon esito non dipende solo dalla loro esclusiva volontà. Di mezzo ci sono anche gli istituti di credito. Siamo in questo momento, con un’istruttoria in corso da parte delle banche interessate all’operazione (2 locali una da fuori) abbastanza complessa, in quanto fare investimenti di questi tempi non è semplice per nessuno, banche comprese. Per cui se solo un tassello saltasse, si verrebbe a creare una specie di effetto domino. Via uno, via tutti.Siamo comunque fiduciosi per una felice conclusione della vicenda, anche perche’ il tutto porterebbe diversi benefici in città: cinquecento posti di lavoro a tempo indeterminato con ripristino di siti repressi. Se dovesse dare qualche numero di percentuale sul buon esito dell’affare? “Potrei dire che siamo all’80% sul si, ma si potrebbe scendere sotto il cinquanta se una delle 3 banche rinunciasse all’operazione. Se invece dovessi pronunciarmi sull’accordo Amati- Bse, dico che siamo ad un Gentlemen’s agreement, che mi porta all’ottimismo.” Quando pensa che la vicenda potrebbe concludersi? “Non potrei essere preciso in questo senso, siamo sotto le festività natalizie e almeno questo periodo sarà superato senza annunci.Ritengo che bisognerà pazientare in buon’ordine e aspettare gli eventi con fiducia.”

Commenta la notizia

38 Di risposte a “Rimini calcio- Bse. L’avvocato Patimo a “Bar Sport”: Nulla di concluso,pazientare in buon’ordine.””

  1. Speriamo che la Bse ce la faccia a venire a Rimini. Incrociamo le dita.

    Pubblicato da L'avvocato | 27 Dicembre 2012, 18:24
  2. e’ VERGOGNOSO CHE DUE BANCHE RIMINESI METTANO DEI SOLDI PER FAVORIRE DEGLI IMPRENDITORI CHE VENGONO DA FUORI. cI SONO DIVERSE REALTà RIMINESI CHE IN QUESTO MOMENTO DI CRISI HANNO BISOGNO DI AIUTO E LORO CON I SOLDI DEI RISPARMIATORI VANNO A FINANZIARE INDIRETTAMENTE UNA SQUADRA DI CALCIO. cHI HA VOLUTO LA BICICLETTA DEVE PEDALARE, pINOCCHIOse la deve cavare da solo, se non ce la fa che abbandoni la squadra, cinsono cose più importanti che 11 pirla che danno di calcio ad un pallone. Mi auguro che le banche riminesi non appoggino questo progetto scellerato. VERGOGNA !!!

    Pubblicato da Paride | 27 Dicembre 2012, 21:22
  3. Ditemi che non è vero. 2 banche che investono soldi per salvare un presidente di una squadra di calcio ? Solo a Rimini può accadere, spero propio che non sia così. Magari non danno soldi o mutui a chi ha un’azienda da salvaguardare…..e non tiriamo fuori la storia dei 500 posti di lavoro perchè se le 2 banche riminesi aiutassero le imprese riminesi quei 500 posti forse diventerebbero anche 1000, occhio a fare certe operazioni perchè non buisogna mancare di rispetto a nessuno tantomeno a chi lavora con le proprie braccia.

    Pubblicato da Roberto | 27 Dicembre 2012, 21:34
  4. Stai a vedere che da oggi le banche riminesi devono prestare soldi solo a riminesi, quelle di miramare solo a gente di miramare e così via… se fosse così questo paese sarebbe ancora rimasto ai vari ducati e regni pre-unitari, e sicuramente gente come il conduttore nel Regno delle due Sicilie dove a battere moneta era il Banco di Napoli.

    La vostra ignoranza e ottusità è sconvolgente e non solo, gente come voi non dovrebbe vivere in una città aperta come Rimini, che ha fatto del turismo e dell’accoglienza il suo punto di forza per sopravvivere.
    Stiamo parlando di un prestito ONEROSO, le banche non fanno mica beneficenza bambocci.
    Le banche prestano i soldi a chi vogliono da sempre, basandosi principalmente sul profitto, quindi se banche riminesi presteranno i soldi (non al presidente) ma al gruppo Bse sarà in primis un guadagno per le banche, per i cittadini che avranno nuovi supermercati che faranno sicura concorrenza e ancor più il tutto si tradurrà in posti di lavoro.
    Poi se 1/10 di tutto questo ricadrà nel calcio (come dicono) non ci vedo nulla di scandaloso, nel mondo degli affari e del calcio nessuno fa nulla per nulla… a chi sembra scandaloso tutto questo può continuare ad andare alle befane la domenica o ai cinema multidala… in questo caso i loro soldi resteranno a Rimini, vero?
    Ignoranti e pecoroni!

    Pubblicato da Gaf | 28 Dicembre 2012, 10:18
  5. Non vale neppure la pena di rispondere all’idiota

    Pubblicato da bumboz | 28 Dicembre 2012, 10:26
  6. Alla fine della fiera quello che importa è l’arrivo di una società forte e soprattutto duratura. Speriamo che questa volta i giornalisti riminesi riescano con le loro domande sempre piccanti a farsi spiegare bene il progetto, la durata e come intendono operare per non rimetterci tutti gli anni migliaia di euro.

    Pubblicato da L'avvocato | 28 Dicembre 2012, 18:43
  7. Certo ceh su questo forum noon ci fosse GAF a spiegare le cose saremmo tutti ignoranti, comunque concordo con chi sostiene l’idiozia di aiutare imprenditori che arrivano da fuori Rimini per sostenere di riflesso la squadra di calcio che dovrebbe essere un fardello sulle spalle del presidente e non su quelle della comunità.

    Pubblicato da Sir Ferguson | 28 Dicembre 2012, 21:30
  8. Ognuno è libero di pensarla come crede, ma sostenere la tesi secondo cui un presidente di calcio “dovrebbe” sostenere da solo il fardello della propria società di calcio equivale ad offendere l’intelligenza altrui, soprattutto se si tirano in ballo le banche, che non mi risultano essere enti pubblici e no-profit.

    Con questo ragionamento ottuso non farebbe più calcio nessuno, immagino infatti che Zamparini a Palermo tenga la società tutta sulle sue spalle e che dietro al suoi impegno soprtivo ci sia solo una grande passione, la stessa che lo ha portato a lasciare il Venezia, o se vogliamo guardare qui vicido idem per il sig. Campedelli, unico vero mecenate del calcio di ca’ nostra, dove le banche naturalmente non hanno nulla a che vedere e i capitali del Cavvalluccio sono tutti romagnoli doc.
    Ribadisco, siete degli ignotanti in malafede e basta!

    Pubblicato da Gaf | 28 Dicembre 2012, 23:42
  9. Gaf, è inutile che ci provi…è tempo perso.La metà di chi scrive qui manco è di Rimini…la malafede qui impera, si tutelano degli interessi di bottega, la passione è un’altra cosa.

    Pubblicato da crepaldi | 29 Dicembre 2012, 10:39
  10. Poverini, adesso i risparmi della gente devono servire per finanziare il calcio a Rimini, secondo me vi siete bevuti l’encefalo e non solo quello. Immagino che diversi imprenditori riminesi o del circondario abbiano chiesto aiuto alle banche negli ultimi tempi e abbiano ricevuto come risposta un secco no ci dispiace c’è la crisi…..E ora magicamente ben 2 banche riminesi si commuovono e in un batter d’occhio finanziano u’operazione da 10 milioni di euro solo perchè all’interno dell’operazione è previsto il salvataggio di Pinocchio e del suo giocattolo. Ma fatemi il piacere andate a scrivere queste minchiate da qualche altra parte che trovate terreno fertile. I POSTI DI LAVORO SI POSSONO CREARE ANCHE SENZA FINANZIARE UNA SQUADRA DI CALCIO CHE IN QUESTO MOMENTO E’ L’ULTIMO DEI PROBLEMI DELLA COLLETTIVITA’. Pinocchio ha sempre sostenuto che avrebbe giocato con i ragazzi del settore giovanile ( quale quello smembrato…..? )che lo faccia senza mungere i risparmiatori riminesi.

    Pubblicato da Sir Ferguson | 29 Dicembre 2012, 11:40
  11. Sai cosa gliene frega alle banche del salvataggio del Rimini…queste vedono un grosso gruppo imprenditoriale che investe sul territorio, un gruppo solido…vedono dell’utile.Non è difficile da comprendere, anche per uno che arriva da Manchester…

    Pubblicato da crepaldi | 29 Dicembre 2012, 12:22
  12. Sir, lasciali perdere questa è gente a cui piace far polemica e difendere l’indifendibile. Vengono qui perché dall’altra parte sono tutti a 90° a bearsi delle stronzate che dicono e fanno.
    Dico solo che tutti sanno che nel calcio ci rimetti e se prendi una squadra lo sai in partenza. Dopo non verinre a lamentarti perché non sei più credibile. Ricordate? Il Rimini ai riminesi. San Biagio sugli altari. E ora? Tutti pronti a barattare la loro pseuda natalità doc. Ma andate a CAGARE:

    Pubblicato da SUBER | 29 Dicembre 2012, 21:51
  13. sono un genitore di un ragazzino del settore giovanile, se posso dire la mia visto che ci sono dentro tutti i giorni vi posso garantire che le cose sono cambiate nelle giovanili e nonin meglio, siamo ormai allo sbaraglio, tranne naturalmente che per alcune squadre, (indovinate quali)adesso ognuno fa come gli pare non ci sono piu’ regolee soprattutto qualcuno che le faccia rispettare,,fatevi un giro ogni tanto agli allenamenti e vedrete di cosa parlo..vi dico solo che noi a dicembre per fare giocare i nostri ragazzi abbiamo dovuto organizzarci le amichevoli da soli..e questo e’ solo l inizio..il signor amati continua a dire che non e’ cambiato niente…oltre il danno pure la beffa…grazie da parte dei nostri ragazzi presidente..
    nico70

    Pubblicato da domenico | 29 Dicembre 2012, 22:40
  14. Caro Suber, anche te come minimo arrivi da Teramo….tu non hai niente da barattare….

    Pubblicato da crepaldi | 30 Dicembre 2012, 10:47
  15. Avrei piacere che i sostenitori di Pinocchio, rispondessero ai messaggi interessanti come quello di DOMENICO che denuncia una situazione a dir poco imbarazzante, SVEGLIATEVI vi stanno prendendo per i fondelli e ancora li difendete, a meno che….chi difende la società in questo forum (magari anche nell’altro) non sia proprio la società…..da dilettanti quali sono non mi meraviglierei. HANNO DISTRUTTO LA RIMINI CALCIO IN UN BATTER D’OCCHIO ! VERGOGNA !!!!!

    Pubblicato da Sir Ferguson | 30 Dicembre 2012, 14:17
  16. Tutta ‘sta boba con l’ultima Cocif o con la buffonata real rimini siti non l’avete fatta ….come mai?

    Pubblicato da crepaldi | 30 Dicembre 2012, 17:39
  17. Quando leggo che il calcio non dovrebbe essere finanziato dalle banche su un blog di calcio, quando mi si dice che dovrei rispondere a un genitore come Domenico che ha un figlio che gioca nelle giovanili del Rimini, mi chiedo se ci siete o ci fate.
    Per fare calcio servono soldi, i soldi se non ci sono si chiude, questo a Rimini come altrove, se per il SIR in questo momento il calcio è l’ultimo dei problemi che non mi venga a fare la morale quindi sulla questione banche, perché in primis è un perfetto IGNORANTE perché nessuna banca usa i soldi dei risparmiatori per fare investimenti, ma questo capisco che è un discorso troppo complicato e alto per questo blog.
    Il settore giovanile a Rimini sta vivendo le stesse difficoltà che altrove, io non so chi è questo Domenico, ma se a Rimini non si trova più bene porti suo figlio a giocare in un’altra squadra, se uno si trova male può e deve cambiare, ma non mi si venga a raccontare la favola per cui le cose vanno male per colpa del presidente.

    Stiamo attraversando la crisi economica più grande dopo la seconda guerra mondiale, continuano a sparire club di calcio, lo stesso Cesena che qui in molti vedono come la bengodi ha 42 mln di debiti e ne riparleremo a fine stagione, e mi venite a rompere gli zebedei se dovesse arrivare la BSE a Rimini con il finanziamento di 2 banche riminesi e una valtellinese?

    E voi sareste quelli che vogliono il bene del Rimini? Forse il vostro sponsor è andato a San Marino solo a fare calcio, vero?

    FATE RIDERE ZERBINI!

    Pubblicato da Gaf | 30 Dicembre 2012, 17:42
  18. PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR (Pernacchione a Puttaniera che essendo al femminile forse si è autocitata)

    Pubblicato da SUBER | 30 Dicembre 2012, 17:55
  19. A Domenico tutta la mia solidarietà e tanti auguri per l’Anno Nuovo

    Pubblicato da L'avvocato | 30 Dicembre 2012, 17:56
  20. Povero Gaf ti risulta che quando una Banca apre i battenti dentro il caveau ci sono gia’ i quattrini o ci mettono dentro quelli dei risparmiatori. Se la BSE non viene chi se ne frega. LE banche non devono entrare in questa operazione sarebbe una VERGOGNA.

    Pubblicato da Paolo | 30 Dicembre 2012, 18:08
  21. Una volta gli esauriti erano nell’altro forum……via le puttana dal forum

    Pubblicato da Paolo | 30 Dicembre 2012, 18:28
  22. scusate.ma io non volevo fare nessuna polemica ,ma solo chiarire alcuni punti riguardo l ultimo periodo..
    sull andare via non si preoccupi che presto non saro’ il solo se lecose non cambieranno in fretta, alcuni sono gia’ andati via , ma nessuno ne ha mai parlato, .. ragazzi e genitori defilati in silenzio..giusto per rendere l idea avete presente quando da fuori tutto sembra normale,(come la famiglia del mulino bianco)
    invece dentro pugni e calci , ripicche e invidie tra allenatori e genitori..ecc ecc poi uno puo’ credere o non credere..comunque questo mio intervento era solo per dire che non e’ tutto rose efiori come ha voluto fare credere il presidente in televisione, poi liberi di chiudere occhi e orecchie..

    ps riguardo alle situazioni delle altre societa’ non mi pronuncio ,perche’ non conosc, parlo del rimini dove mio figlio e’ cresciuto e fino a ieri il settore giovanile era il fiore all occhiello del rimini da adesso in poi rischiamo di essere come dice lei come tante altre societa’..
    buon anno a tutti

    Pubblicato da domenicorovelli | 30 Dicembre 2012, 19:49
  23. x Rovelli
    In quale squadra gioca tuo figlio ?
    Non risulta nessun Rovelli in nessuna squadra del settore giovanile.
    Mi sa tanto che sei un provocatore.

    Pubblicato da bumboz | 30 Dicembre 2012, 20:39
  24. primo sono anonimo per tutelare mio nipote, secondo se volete solo polemica invece che verita’ con voi ho chiuso..

    Pubblicato da domenico | 30 Dicembre 2012, 20:46
  25. Domenico, non mollare. Questo sono alla frutta e tra poco vanno nel frullatore. Hai visto che mafi? già hanno controllato negli elenchi dei giocatorini. Che pensassero a pagare i debiti invece di minacciare. Io però inizio ad avere paura. Questi col tempo sono diventati rabbiosi, vedi quel simpaticone di puttanamerda, un vero lord. Buon anno e non a tutti.

    Pubblicato da L'avvocato | 30 Dicembre 2012, 22:22
  26. @PAOLO io sono tutt’altro che povero, inoltre non metterti a parlare di cose più grandi delle tue, la tua banca sarà diversa, ignorante, ma tutte le altre guadagnano a prestare soldi.
    Detto questo io non ho mai sostenuto che il Rimini attualmente sia il Mulino Bianco, lo è stato per alcuni anni e credo che qui abbia fatto male a molti, creando fighetti viziati.
    Io ricordo il Rimini che pareggiò 2-2 con il Milan recuperato in casa per ben due volte, lo splendido gol in rovesciata di Nello gol… tempi in cui il calcio non aveva bisogno di sponsor e di tv per sopravvivere e l’economia girava… eppure a Rimini si faceva calcio con due soldi, senza grandi pretese.
    Oggi attorno al Rimini ci sono troppi sciacalli e pseudo giornalisti, mandolinari da due soldi che si fanno comprare con due soldi, pronti a fare gli zerbini e la voce grossa solo perché hanno una tessere e vanno in televisione il lunedì sera, una tv locale sconosciuta già a Pesaro e Bologna.
    Insomma, i classici pidocchi rifatti, fra l’altro neppure riminesi e pronti a sputare veleno appena qualcuno non si presta ai loro giochetti.
    Oggi non eistono né santi né eroi, il presidente fa i suoi interessi, noi tifosi i nostri, e voi pseudo giornalisti da che parte state?
    Ve lo dico io, dalla parte di chi paga e lassù in alto sulla destra veleggia lo sponsor di chi solo tre anni fa ha cercato di gettare fumo negli occhi iscrivendo il Real Riccione sotto mentote spoglia e ora venite a farmi la romanzina e la morale?
    Caro Domenico, se oggi tuo figlio o nipote può fare ancora calcio lo deve al Ac Rimini, perché se aspettavi il Real Rimini oggi stavi fresco.
    I fatti sono questi, anche se tutti vorremo il meglio, ma come spesso accade nei momenti di magra o mangi quello che c’è o muori di fame.
    Su una cosa do ragione al fenomeno che ha scritto che in questo komento il calcio non è una priorità, infatti un ragazzino se non si trova bene pensi a studiare o andare in pisvina o a fare altro, nessuno è obbligato a portare il figlio alla Rimini Calcio, soprattutto se non crede più nel progetto… arriveranno tempi migliori per tutti, magari già a gennaio con la Bse, ma nel frattempo lunga vita al Rimini e a chiunque permetta a noi tifosi di andare allo stadio.

    Pubblicato da Gaf | 31 Dicembre 2012, 00:43
  27. Caro Domenico non mollare siamo tutti dalla tua parte ! E’ ora di dire la verità e non di parare le chiappe a Pinocchio come stanno facendo pseudo personaggi da quattro soldi come Gaf.

    Povero Gaf hai/avete perso la vostra battaglia e vi ostinate ad alzare le barricate in difesa di una società e di un progetto clamorosamente falliti. Dirigenti, tecnici, giocatori silurati alla grande e chi è rimasto lo deve solo al fatto che come te ha una bella lingua felpata…..comunque smettetela di alzare la voice anche in maniera maleducata, il vostro tempo e quello di Pinocchio E’ FINITO.

    CHE LE BACNHE DI RIMINI NON SI AZZARDINO A FINANZIARE QUESTA VERGOGNA !!!!!

    Pubblicato da Sir Ferguson | 31 Dicembre 2012, 15:58
  28. Sir Ferguson…va in te casein. (trad. : va nel casino…magari non conosci il dialetto riminese…)

    Pubblicato da crepaldi | 31 Dicembre 2012, 17:08
  29. Che le banche di Rimini non si azzardino ad appoggiare questa scellerata operazione……

    Pubblicato da Sir Ferguson | 31 Dicembre 2012, 21:35
  30. Sono certo che le banche a Rimini non sposteranno un soldo fino a quando Sir Ferguson dei miei stivali darà loro il benestare… poveretto.
    Il fatto è che qui c’è gente a libro paga del fenomeno che vi sponsorizza… credete di essere dei furbi, ma è evidente che siete 4 gatti a scrivere cambiando nick.
    Lo ribadisco un’altra volta, in un blog serio ci si iscrive e poi si scrive, funziona così ovunque, ma qui evidentemente il grande giostraio ha bisogno di fomentare attraverso un blog perché nella vita reale non conta più niente ed è stato cacciato pure dalla tv che lo ha ospitato per tanti anni.
    Si sono stufati pure loro e ora con il teramano zingaro e gli altri porta un pochetto di rancore…

    Buon anno anche a voi TRADITORI!

    Pubblicato da Gaf | 31 Dicembre 2012, 22:03
  31. Avevo promesso di non rispondere più a questo povero frustrato dalla vita, ma faccio un passo indietro . Intanto zingaro lo vai a dare a tua sorella o a tua madre. A me nessuno mi ha cacciato via dalla tv in cui ho lavorato per tanti anni( se voglio posso tornarci domani)Per quanto riguarda il blog , senti da che pulpito viene la predica ; non si è mai firmato con il suo vero nome , tantomeno nella registrazione. Questo , Gaf dei miei zibidei, e’ un blog come tanti altri e coloro che scrivono probabilmente noi non li conosciamo personalmente. Fattene una ragione e non rompere con le offese personali , sii serio almeno una volta nella vita. Se hai qualcosa da dirmi personalmente , sei il “benvenuto”. Ma tu questo coraggio non lo hai. Sei un piccolo codardo. Beppe Indino

    Pubblicato da barsportrimini | 1 Gennaio 2013, 13:07
  32. Traditori di che? Spiegati GAF ma fallo azionando il cervello.

    Pubblicato da Enrico | 1 Gennaio 2013, 13:29
  33. Dai Beppe, fai meno il grosso….”di la ” ti sei firmato “Renzo” per mesi….sii coerente….

    Pubblicato da crepaldi | 2 Gennaio 2013, 10:26
  34. Beppe questo forum e’ rimasta l’unica possibilita’ di dire la verita’ senza appartenere al codazzo servile di Pinocchio e company questi serpenti incazzati sono i servi del Padrone Pinocchio ma noi ONESTI non molliamo. Via da Rimini le sanguisughe e i suoi scagnozzi BSE compresa e giornalai seervili inclusi !

    Pubblicato da francesco | 2 Gennaio 2013, 13:46
  35. @FRANCESCO: trasudi odio da tutte le parti, stai sereno anche tu dai, ma cosa ti hanno fatto il presidente e la Rimini Calcio per scrivere cose folli?
    Io non conosco personalmente il presidente, vado in tribuna e ogni tanto lo incontro lì, probabilmente non sarà il miglior presidente che ha avuto il Rimini Calcio, ma se fosse stato per l’altro, oggi saremo tutti a casa a vedere sky.
    A un certo punto bisogna saper andare avanti, prima o poi ci sarà un nuovo presidente, e uno ancora e poi ancora un altro, ma il Rimini Calcio nel bene e nel male è qualcosa che appartiene a noi tifosi e merita rispetto.

    È tutta qui la differenza, chi riesce a capire questo avrà capito la differenza che c’è fra un vero tifoso e uno da risultato. Quando Berlusconi ha preso il Milan solo gli idioti hanno smesso di sostenerlo perché comunisti… stiamo discutendo di due cose differenti, riesci a capirlo o no?

    Mi sembra che sia tempo perso a ragionare con voi.

    Pubblicato da Gaf | 2 Gennaio 2013, 19:08
  36. quindi per “francesco” non va bene neanche la Bse…e se Amati ha finito i soldi, che alternative abbiamo?Per “abbiamo” intendo noi tifosi riminesi, ne giornalai ne servi, ma solo tifosi…A te questo non interessa, forse perchè non sei tifoso, probabilmente non sei neanche di Rimini.

    Pubblicato da crepaldi | 2 Gennaio 2013, 20:02
  37. Qui va bene solo chi paga e con la crisi che c’è, bastano quattro spicci che arrivano dall’imprenditore italosammarinese e un banner per diventare tutti servi del padrone.
    Io continuo a ripetere che se il presidente è un problema come in molti – solo qui – scrivono, l’ideale sarebbe che arrivasse una nuova presidenza… davvero strano leggere che la Bse non è gradita, della serie, qui non si vuole cambiare guida societaria, ma semplicemente UCCIDERE il Rimini Calcio!
    E questo sarebbe il blog dei veri e unici tifosi rimasti liberi del Rimini Calcio?

    Dai conduttore! Invece di darmi del piccolo uomo, offendendo mia madre e i miei parenti, con il tuo tipico atteggiamento maf…. perché non rispondi e mi chiarisci definitivamente la tua linea, perché non ci dici realmente quanto stai GUFANDO?
    Io ti aspetto sempre al varco, da uomo libero, da tifoso vero, da parte ti uno che pagna ogni domenica il biglietto allo stadio e che non prende accrediti, uno che non va a feste della società, che non partecipa a cene e banchetti offerti gentilmente… insomma, io non devo dire grazie a nessuno e mi limito a scrivere quello che penso.

    Ma qui si fa propa ganda al contrario, si permette di scrivere che il Rimni Calcio non solo deve cambiare società, ma che non è gradito nessuno che venga da fuori, che le banche non devono permettersi di finanziare chi non è riminese… insomma, mi chiedo, ma siamo a Rimini o a Pontida!?

    Pubblicato da Gaf | 2 Gennaio 2013, 23:38
  38. Nessuna risposta alle mie domande?
    Bene, chi tace acconsente…

    Pubblicato da Gaf | 3 Gennaio 2013, 23:41

Rispondi

Sondaggi

Il Rimini inizia un nuovo percorso societario: cosa ne pensate?

Vedi Risultati

Loading ... Loading ...