stai leggendo....

Cessione Rimini Calcio. Tra figuracce, incredulità e speranza si cercano alternative.

calcio

Ci riproviamo ancora a scrivere qualche bugia, come qualcuno vuol far credere,salvo poi che i fatti ci danno ragione e le nostre tanto criticate fonti diventano purissime.Ma andiamo a scoprire l’evolversi della situazione. La figuraccia è evidente, le bugie anche, i tentativi di aggrapparsi sugli specchi sono ridicoli e sprecati e Il sentiero da percorrere che diventa strettissimo.Ieri il signor Amati con un’intervista ai quotidiani locali ha manifestato la sua perplessità sull’esito della conclusione della cessione delle quote ad Antonio Esposito. A sua volta il Riminese di origini campane ha si ribadito l’interesse per la Rimini calcio, ma ha anche aggiunto che i tempi non sono ancora abbastanza sufficienti per recepire i fondi da investire nell’operazione e che bisognerà aspettare sino a giugno per la formalizzazione ufficiale dal notaio che era prevista,come da preliminare di contratto per il 30 marzo, cioè domani . Se l’appuntamento non sarà rispettato, tutto immaginiamo, salterà. A quel punto gli scenari cambierebbero e si dovrebbe studiare una soluzione alternativa. Già, ma quale? Ieri il cda dei soci del Rimini,ha emesso un verdetto chiaro,quello di doversi guardare attorno e ricredersi dal voltare le Spalle a BSE. Quest’ultimi, sia pur con qualche giustificato disappunto per il comportamento del presidente in carica, non hanno lasciato cadere la possibilità di un interesse per il Rimini e sembra che una delegazione si incontrerà con il dirigente , Americo Romano

per rivedere il tutto. E’ doveroso comunque legare questa eventualità alla solita e sempre chiara premessa, legata alla realizzazione del piano industriale che la società romana sta cercando di ottenere in zona. Altra ipotesi, è quella che ci sarebbe stato un ritorno di fiamma del gruppo Mauro Traini in rappresentanza dell’imprenditore , Corrado Del Giudice che si impegnerebbe a versare 100.000 euro entro mercoledì, per acquisire una parte di quote che consentirebbe alla società di Piazzale del Popolo di poter portare a termine la stagione sia pur con un certo affanno.Ricordiamo che per essere solventi con la posizione dei creditori,il pagamento stipendi calciatore e quello che serve da qui al 12 maggio, ci vorrebbe una somma pari a 528.700 euro.Traini e soci comunque potrebbero aumentare la loro quota di partecipazione in società al più presto. Altro scenario, non sappiamo se logico e quanto possibile da realizzare, sarebbe quello che alcuni soci importanti del Rimini: Franchini, Cicai, guppo Ivas, etc. (ma senza la consulenza Amati visti i precedenti non proprio fortunati),prendessero il toro per le corna,cercare di domarlo e assumersi la responsabilita’ di portare avanti la gestione sino ai tempi richiesti da Bse o altri gruppi disposti a subentrare al termine della stagione. Cosa che farebbe di loro i salvatori della patria con tanto di ringraziamenti da parte della Rimini del pallone.Se tutto questo invece non sarà possibile, allora l’imperativo deve essere quello di chiudere la poco gloriosa parentesi della gestione Amati che assediato dagli eventi,in via di sbriciolamento,in balia dei propri conflitti e della scarsa credibilità,dovrebbe farci un favore,con traiettoria impercettibile: dimettersi.

Commenta la notizia

66 Di risposte a “Cessione Rimini Calcio. Tra figuracce, incredulità e speranza si cercano alternative.”

  1. Sono sempre piu’ convinto che il vostro non e’ piu’ giornalismo ma un fatto personale . Sempre tutto e sempre buttato giu’ con cattiveria,rancore e un po’ di megalomania nel credervi il non plus ultra dei giornalisti locali. Quanto astio e a che pro?

    Pubblicato da mfore | 29 marzo 2013, 18:26
  2. @MFORE molti articoli di beppe saranno anche campati per aria, però lo svolgimento dei fatti gli stà dando ragione, perchè amati ha un’azienda che ora come ora non si può permettere di sborsare ingenti somme di capitali, se erano gli anni doro pre.-crisi economica mondiale era un altro conto, ma ora come ora non può permettersi di sbagliare nulla nella sua azienda per non rischiare di fallire su quel punto li lo capisco, però si è avventurato nel mondo del calcio pensando di gestire la rimini calcio come una cooperativa di muratori, ma invece è stato smentito a più riprese, sta cercando di vendere la società al suo amico esposito ma per ragioni sue esposito gli avrà dato del tempo per sbloccare i suoi capitali, la BSE gli ha richiesto i tempi tecnici giusti per ampliare la propria attività econima e per dare un progetto valido e solido alla rimini calcio, e altri imprenditori sicuramente nel ramo amati e co, disposti ad entrare subito per poche migliaia di euro per accappararsi i soldi della lega, vorrei ricordare solo una cosa ad amati in c2 non ci vogliono tanti soldi basta farsi prestare giovani validi da altre squadre così da prendere i soldi dalla lega, e dalle società appartenenti per il minutaggio, così di monte stipendi sarebbe stato veramente basso, vedi cesena ai suoi tempi e il bellaria degli ultimi anni.

    Pubblicato da sam | 29 marzo 2013, 19:08
  3. Ancora difendete Amati? Ma vergognatevi, vi arrendete quando avete finito di distruggere tutto? Caro Beppe, visto il livello, non fai fatica ad essere la vera e unica voce del calcio riminese.

    Pubblicato da Betto | 29 marzo 2013, 19:11
  4. @MFORE Prima pagare debiti poi parlare, altri menti tu stare zitto.

    Pubblicato da Il Cinese | 29 marzo 2013, 19:13
  5. Beppe quelli che scrivono che le tue sono bugie sono quattro componenti di un circolo che dal primo anno della gestione Amati ha messo il prosciutto sugli occhi e la cera nelle orecchie. Da tempo da questo blog stiamo denunciando la situazione attuale. Purtroppo per loro continuiamo ad avere ragione.

    Pubblicato da L'avvocato | 29 marzo 2013, 19:24
  6. CONCORDO CON TE @L’AVVOCATO, A VOLTE HO CRITICATO GIUSTAMENTE BEPPE PER ALCUNI SUOI ARTICOLI CHE SI SONO VERIFICATI NON VERI, PERò LE ULTIME VICENDE SONO CHIARE A TUTTI E NON CI VOGLIONO NEMMENO FONTI PER CAPIRE COME STANNO LE COSE, SOLO CHE SI VEDE CHE I FEDELISSIMI DI AMATI CONTINUANO A DIFENDERLO ANCHE MENTRE LA BARCA STA AFFONDANDO

    Pubblicato da sam | 29 marzo 2013, 19:31
  7. E si definiscono pure i veri e unici tifosi. E’ come quello che vede la moglie trombare con un altro ed è convinto che sta solo facendo ginnastica per la schiena!

    Pubblicato da L'avvocato | 29 marzo 2013, 20:21
  8. io intanto mi faccio un bel comunicato e mi metto a posto con la coscenza.

    Pubblicato da Enrico | 29 marzo 2013, 20:22
  9. Io frequento anche l’altro forum dei tifosi e sinceramente mi chiedo se certi elementi come Prof, Old Fan, ecc……..ci sono o ci fanno. Non si capisce che interessi abbiano nel difendere una gestione fallimentare in tutti i sensi che ci sta portando sull’orlo del fallimento. Molti dicono che siamo già falliti una volta e che non sarebbe un disastro se succedesse ancora, ma bisogna ricordarsi che quella della Cocif è stata una liquidazione indotta da chi sappiamo benissimo e ciò ha permesso al nuovo Rimini di ripartire dalla serie D. Questa volta il fallimento ci porterebbe a ripartire dalla 1 categoria. Ergo, che questi personaggi la smettano di difendere chi non è più difendibile e si adoperino per farli andare a casa al più presto. Meglio l’autogestione che una società come questa.

    Pubblicato da Zorro | 29 marzo 2013, 21:32
  10. Non mi sembra di aver difeso alcuno e quindi a parte i commenti di SAM,che ritengo comunque intelligenti e che mai cadono nello scurrile,non accetto che persone ( vedi CINESE o quanti altri nick ha ) mi dicano di tacere.Sinonimo di ignoranza e maleducazione,visto che lui non sa niente di me. A prescindere da questo,eventualmente ( visto che il mio messaggio precedente faceva semplicemente riferimento al modo di scrivere,senza addentrarmi nello specifico ) bar sport,si sa benissimo difendere da solo. Leggo le notizie,approfondisco e ascolto piu’ voci,facendomi una mia idea del tutto. Pero’,a parte tutto ritengo che come voi,non vedo l’ora che tutto questo finisca.

    Pubblicato da mfore | 29 marzo 2013, 21:58
  11. Ben detto Zorro, concordo mettendo nel mazzo quei giornalisti che adesso non sorridono più quando scherzando dicevano che prendevano lo stipendio da Amati.

    Pubblicato da Enrico | 29 marzo 2013, 21:59
  12. Con mia grande sorpresa ho constatato che proprio questa sera i grandi sostenitori di Amati, Prof e Old Fan che frequenatno l’altro forum HANNO APERTO GLI OCCHI E SI STANNO RICREDENDO ! Meglio tardi che mai perchè errare è umano, ma perseverare sarebbe diabolico ! E bravi i ragazzi, ci hanno messo un bel podi tempo a capire chi avevano di fronte, ma ce l’hanno fatta ! Complimenti…..

    Pubblicato da Zorro | 29 marzo 2013, 22:06
  13. @MFORE conconrdo su questo, e non vedo anche io l’ora che finisca tutto questo, AMATI VUOL DIFENDERSI NEL DIRE CHE NESSUNO CACCIA FUORI I SOLDI IN QUESTO PERIODO E NESSUN IMPRENDITORE LO FA PER NIENTE, ok su questo niente da dire, però deve anche ricordarsi che è stato lui a volere la rimini calcio,e non si può lamentare per questa cosa, anzi deve solo vergognarsi per la sua gestione societaria, a gennaio anche senza i nuovi soci si potevano fare mille cose, e anche la questione D’ANGELO, non ci sono soldi si licenzia e si promuove il secondo o uno delle giovanili, sul lato personale di amati e della sua azienda li posso capirlo perchè in un momento di quasi recessione non si può permettere di fallire se vuole dare lavoro ai suoi operai,ma non si può ripeto lamentare per tutto il resto, sembra un bambino piccolo quando è all’asilo che gli rubano le caramelle e piange ecco AMATI è uguale.

    Pubblicato da sam | 29 marzo 2013, 22:08
  14. alla fine del campionato all’ingresso della tribuna centrale al posto del busto del grande SARTI ,dicono che verrà sostituito con quello di Amati in ricordo del grande centenario. Come dice Fede a striscia (CHE FIGURA DI MERDA)

    Pubblicato da cocif | 29 marzo 2013, 22:10
  15. Amati,ha da sempre mancato in comunicazione e questo e’ pesato non solo sulla societa’ in se per se. Iniziative che si prendevano attorno al calcio,venivano automaticamente affossate dalle sue lamentele. Mai difeso per difenderlo ma al limite per dare sostegno alla squadra,senza fare costantemente sentire il peso della situazione. Gli scacchi BIANCOROSSI,davanti a tutto.Lamentarsi e basta non porta sempre buoni frutti. Questo e’ il mio pensiero. Poi non avendo io per primo,la verita’ assoluta in tasca,posso benissimo sbagliarmi. Una cosa pero’ chiedo:quanti di quelli che scrivono qui,vengono al Romeo Neri?

    Pubblicato da mfore | 29 marzo 2013, 22:30
  16. COCIF si che tu hai gli scoop 🙂

    Pubblicato da mfore | 29 marzo 2013, 22:33
  17. Meditate gente il signor PINOCCHIO è il rpimo responsabile dell’uscita di scena della Cocif dalla Rimini Calcio………il primo responsabile !!!!

    Pubblicato da Zorro | 29 marzo 2013, 22:35
  18. @ZORRO della uscita della COCIF SIAMO TUTTI UN Pò RESPONSABILI è COME SE LA FIORENTINA MANDASSE VIA DELLA VALLE, avevamo una grande società e l’abbiamo tra virgolette cacciata via, ora ne paghiamo le conseguenze, un giorno risplenderemo di nuovo però ora ci tocca subire queste gestioni , io spero solo che la squadra si salvi e che qualcuno compri la rimini calcio almeno per mantenerla nei professionisti poi almeno saremo un pò più appetibili da comprare

    Pubblicato da sam | 29 marzo 2013, 23:00
  19. Ma con il Mantova si gioca o lo stadio rimane chiuso visto che i dipendenti non beccano un euro da tempo immemorabile ?

    Pubblicato da Zorro | 29 marzo 2013, 23:04
  20. @MFORE di quali scoop parli? Le bugie hanno le gambe corte se ancora non te ne sei accorto. Non ci vuole un genio per capire che hanno preso il rimini solo per i loro interessi e non per amore del calcio di questa città. Sono tre anni che raccontano favole a quelli come tè (RIMINI AI RIMINESI PORTARE IL RIMINI IN B) e guarda dove siamo. Ci pigliano per il culo anche il San marino il Santarcangelo il Bellaria ci manca il Miramare e il Cattolica poi siamo a posto.

    Pubblicato da cocif | 29 marzo 2013, 23:42
  21. @MFORE E poi ti ricordo un’altra cosa, per tutti quelli che sparano a zero sulla cocif, tutti quei giocatori o quasi che sono passati sotto quella gestione giocano o hanno giocato in serie A. RIFLETTI CARO RIFLETTI

    Pubblicato da COCIF | 29 marzo 2013, 23:53
  22. La differenza è che la Cocif voleva fare lo stadio per portare il Rimini in A e farcelo restare, invece Pinocchio ha voluto il Rimini per fare i propri interessi………

    Pubblicato da Zorro | 30 marzo 2013, 00:02
  23. Caro COCIF,vedo che tu leggi quello che vuoi e poi lo interpreti a modo tuo e per giunta non ti ricordi nemmeno cosa scrivi 🙂 lo scoop era riferito al busto di Sarti.

    Pubblicato da mfore | 30 marzo 2013, 01:41
  24. PINOCCHIO MA DOVE CAVOLO CI VUOI PORTARE???????

    Pubblicato da karai | 30 marzo 2013, 13:30
  25. PREFERIREI 1000000000000000000000000000000000000000000000000000000000 VOLTE COCIF CHE CERTI CIARLATANI

    Pubblicato da karai | 30 marzo 2013, 13:32
  26. @Karai ma da dove sei uscito? apparte questo , vedo improbabile un nuovo ingresso della cocif perchè sono tanti i fattori che dovrebbero accadare:
    1- tutti i soci attuali dal più piccolo al più grande dovrebbero sparire,
    2- il comune dovrebbe dare il via ad un piano industriale per la costruzione del nuovo stadio e per rendere come contropartita terreni edificabili ecc alla cocif,
    3- il fallimento dell’attuale società che porterebbe ad un debito cancellato,
    4- che poi si unisce al 2 non una lenta procedura per la costruzione di un nuovo stadio di proprietà della cocif e non del comune, ma una vera procedure breve e veloce cosa che non è mai stata fatta ma solo proclamata in campagna elettorale,
    5- l’ingresso assieme alal cocif di un socio valido e forte per supportare il vecchio progetto cocif mai potuto realizzare,

    Pubblicato da sam | 30 marzo 2013, 14:36
  27. 6-il reintegro di tutti gli uomini di fiducia cocif, da sapucci agli scouting del rimini licenziati da amati,da i preparatori,medici,massaggiatori,direttore sportivo ecc uomini che hanno lasciato l’amaro in bocca quando hanno dato le dimissioni, vuoi per le critiche ricevute ingiustamente ecc ma bisogna solo dirgli grazie per il loro lavoro svolto in quei anni avevamo una struttura societaria di primo livello quasi pari a quella dell’udinese calcio, tutti i giocatori scovati all’epoca o giocano in serie B o in serie A in ottime squadre tanto di cappello a quei signori per il loro lavoro e un grazie sincero per quei fantastici anni, perchè un annata storta dove non entrava un tiro può capitare come la retrocessione in serie B, poi se aggiungi che qualche giocatore aveva remato contro vendendo le partite ecco aggiungersi i veri colpevoli non i dirigenti cocif.
    per tutti questi fattori credo proprio che la COCIF non ritornerà mai più a RIMINI

    Pubblicato da sam | 30 marzo 2013, 14:37
  28. il discorso sopra va collegato ad un altro discorso da me scritto però in attesa di moderazione

    Pubblicato da sam | 30 marzo 2013, 14:37
  29. DELINQUENTI TUTTI COLORO CHE HANNO FATTO IN MODO CHE LA COCIF LASCIASSE RIMINI, IMPRENDITORI E POLITCI COMPRESI !

    Pubblicato da Zorro | 30 marzo 2013, 15:09
  30. Già tutti delinquenti.Cocif.Ma se alla morte del compianto Bellavista,non vedevano l’ora di smettere col calcio ! con questo,auguro a tutti voi una BUONA PASQUA:

    Pubblicato da mfore | 30 marzo 2013, 16:34
  31. @MFORE Sei prorpio un fenomeno ! Dici delle puttanate perchè ancora vuoi difendere un incapace come Pinocchio, se la Cocif voleva mollare il Rimini avrebbe fatto 4 anni di contratto a Matteini ? Potrei capire se mi parlassi di errori commessi, ma non di volontà di lasciare. Se tu come altri non sapete le cose è meglio che teniate la bocca tappata. In Italia (politici compresi) ce ne sono già troppi che danno aria alla bocca. Probabilmente tu sei uno di quelli che ha esultato quando la Cocif se ne è andata e ora goditi lo spettacolo che ti offre la squadra del tuo amato presidente……..GONADE !

    Pubblicato da Zorro | 30 marzo 2013, 17:00
  32. @MFORE Sei prorpio un fenomeno ! Dici delle pu.tta.nate perchè ancora vuoi difendere un incapace come Pinocchio, se la Cocif voleva mollare il Rimini avrebbe fatto 4 anni di contratto a Matteini ? Potrei capire se mi parlassi di errori commessi, ma non di volontà di lasciare. Se tu come altri non sapete le cose è meglio che teniate la bocca tappata. In Italia (politici compresi) ce ne sono già troppi che danno aria alla bocca. Probabilmente tu sei uno di quelli che ha esultato quando la Cocif se ne è andata e ora goditi lo spettacolo che ti offre la squadra del tuo amato presidente……..GONADE !

    Pubblicato da Zorro | 30 marzo 2013, 17:00
  33. Zorro,zorro ,zorrooooooooooooooooooo !!! buona Pasqua.

    Pubblicato da mfore | 30 marzo 2013, 17:52
  34. zorro zorro zorrooooo la tua mamma é una infilata sicuraaaaaaaaaaaaaa

    Pubblicato da a so dla basa | 30 marzo 2013, 18:07
  35. @MFORE – A SO DLA BASA siete due GONADI !!!! Buona Pasqua !

    Pubblicato da Zorro | 30 marzo 2013, 18:13
  36. Dall’altro forum ” ma amati NON è IL RIMINI. se altri (e ce ne sono…) preferiscono lo sfascio totale per avere la possibilità di sparare ancora di più all’attuale dirigenza, in modo da potersi prendere qualche piccola rivincita rispetto alle loro scelte passate e presenti (cocif, pretelli…) A SPESE DEL NOSTRO RIMINI, facciano pure. io metto la maglia del rimini davanti a tutto”.

    COMMENTO RIDICOLO CON RELATIVA DOMANDA: CHI VUOLE PIU’ BENE AL RIMINI QUELLI CHE HANNO CRITICATO PER NON ARRIVARE A QUESTA SITUAZIONE O QUELLI CHE SONO SEMPRE STATI I PALADINI DELL’ATTUALE SOCIETA’ NONOSTANTE LA SQUADRA SUL CAMPO RACCOGLIEVA SOLO FIGURACCE? CHE POI DICONO DI METTERE LA MAGLIA DEL RIMINI AVANTI TUTTO. MAH!!!
    PS PRENDERSI DELLE RIVINCITE E’ DA PERDENTI E NO I NON LO SIAMO. FORZA RIMINI

    Pubblicato da Enrico | 30 marzo 2013, 18:56
  37. Grande Enrico ! Questi soggettini da poco ora vogliono salvarsi in calcio d’angolo. In questo blog abbiamo sempre sottolineato le nefandezze di questa gestione e purtroppo non c’è nessuna rivincita da prendersi, ma una semplice constatazione dello schifo in cui siamo piombati. Certa gente dovrebbe andrsi a nascondere per le bo.ia.te che ha sempre detto e scritto.

    Pubblicato da Zorro | 30 marzo 2013, 19:38
  38. nella stagione 10-11 il rimini (unico rimini) ha raggiunto la promozione, mentre un’altra squadra (il real) ha fatto ridere i polli, sul campo, nella dirigenza (tre allenatori, 60 giocatori) e in tribuna, dove c’erano più giornalisti che tifosi. nella stagione successiva il rimini ha raggiunto i playoff al primo anno in categoria, pur avendo una rosa al massimo da metà classifica. sarebbero questi i risultati che hanno portato la squadra a raccogliere solo figuracce?

    Pubblicato da meluzzi | 30 marzo 2013, 19:41
  39. Chiediamo per cortesia a chi si è’ firmato Meluzzi di non usare Nick di persone che nulla invece hanno a che fare in questi commenti. Grazie.

    Pubblicato da barsportrimini | 30 marzo 2013, 19:58
  40. di Assemblea dei tifosi » sab mar 30, 2013 6:10 pm
    Nel dare un seguito all’assemblea del 7 marzo scorso si comunica che ci si sta adoperando per qualcosa di importante, nel tentativo di fare chiarezza sulle sorti del nostro Rimini. Per il momento non è il caso di scrivere oltre – tutto verrà reso noto a tempo debito – ma un fatto dev’essere chiaro: qui nessuno smobilita, nessuno molla niente.
    Perché il Rimini appartiene prima di tutto a chi lo ama, ai suoi tifosi!

    Bene, non mi pare sia stata fatta la stessa cosa per indurre la Cocif a non andarsene da Rimini……

    Pubblicato da Zorro | 30 marzo 2013, 20:15
  41. iniziativa dell’altro forum

    di Assemblea dei tifosi » sab mar 30, 2013 6:10 pm
    Nel dare un seguito all’assemblea del 7 marzo scorso si comunica che ci si sta adoperando per qualcosa di importante, nel tentativo di fare chiarezza sulle sorti del nostro Rimini. Per il momento non è il caso di scrivere oltre – tutto verrà reso noto a tempo debito – ma un fatto dev’essere chiaro: qui nessuno smobilita, nessuno molla niente.
    Perché il Rimini appartiene prima di tutto a chi lo ama, ai suoi tifosi!

    Bene, non mi pare sia stata fatta la stessa cosa per indurre la Cocif a non andarsene da Rimini……

    Pubblicato da Zorro | 30 marzo 2013, 20:16
  42. Altro che assemblee, raccogliete i soldi e andate in giro a chiedere sponsor. Al Rimini serve solo questo. Il resto è solo protagonismo.

    Pubblicato da TIFOSO FINO ALLA FINE | 30 marzo 2013, 20:40
  43. @MFORE quella del busto era una presa in giro nei confronti di amati ma vedo che ti ho ferito nei sentimenti. scusa se ho osato prendere in giro il tuo amato presidente

    Pubblicato da cocif | 30 marzo 2013, 20:59
  44. @ tifoso : fai il finto tifoso ma non sai neanche distinguere i ruoli tra societa e chi deve sostenere la squadra, anche tu cosa ti sei fumato? ripeto questo blog mi fa pena!!!

    Pubblicato da a so dla basa! | 31 marzo 2013, 01:55
  45. COCIF,io non ho nessun amato presidente e tu hai un po’ di coda di paglia 😉 Avevo capito la tua ironia ma tu da prevenuto non la mia. Auguro buona Pasqua anche a te.

    Pubblicato da mfore | 31 marzo 2013, 02:07
  46. IERI NON CI DOVEVA ESSERE LA TANTO ASPETTATA DATA ULTIMA CHESTA DAL PRESIDENTISSIMO AMATO DA TUTTI PER IL PASSAGGIO DI CONSEGNE? HA DETTO CHE ALTRIMENTI SI SAREBBERO CERCATE ALTRE STRADE, BOH SPERIAMO BENE TIN BOTA AMATI SIAMO TUTTI CON TE….. MA VA A DARE VIA EL CUL

    Pubblicato da sam | 31 marzo 2013, 15:08
  47. @ A SO DLA : allora sei proprio tardo di comprendonio. il TUO presidente nell’intervista a Altarimini ha detto che invece di preoccuparvi dovete andare i giro a trovare sponsor e a tirare fuori qualche soldino. Quindi datti da fare. Se il blog ti fa pena c’è sempre l’altro che ti farà godere. At salut gnurant!

    Pubblicato da TIFOSO FINO ALLA FINE | 31 marzo 2013, 17:09
  48. Non ti preoccupare SAM, vedrai che martedì quando usciranno i giornali ci sarà una nuova cordata che a GIORNI firmerà. Purtroppo nella loro testa gloriosa.

    Pubblicato da Enrico | 31 marzo 2013, 17:11
  49. non avete capito niente io stavo ironizzando sulla vicenda

    Pubblicato da sam | 31 marzo 2013, 18:41
  50. Non ci siamo capiti, anch’io ironizzavo, specie sulla classe giornalistica che la parola INCHIESTA non sa neppure che esiste sul vocabolario.

    Pubblicato da Enrico | 31 marzo 2013, 18:53
  51. NON VEDO L’ORA DI VEDERE LA PROSSIMA PUNTATA, AMATI QUESTO FINE SETTIMANA CI HA LASCIATI CON UN Pò DI SUSPENSE, ORAMAI FACCIAMO INVIDIA A BEAUTIFUL COME STORIE E SUSPENSE…GRAZIE AMATI DI REGALARCI QUESTA SERIE TV, NON VEDO L’ORA CHE SIA MARTEDì PER SEGUIRE LA NUOVA PUNTATA

    Pubblicato da sam | 31 marzo 2013, 21:32
  52. Ok ci rinuncio.vedro’ di usare altri termini. Buona Pasquetta a tutti e vi lancio un vero SCOOP .sabato 30 marzo alle ore 18.00 l’ac rimini 1912 ha cambiato proprieta’. E’ passato tutto in mano ai tanto denigrati tifosi. Ancoruguri a tutti.

    Pubblicato da mfore | 1 aprile 2013, 10:07
  53. Perche’ a Rimini ci sono ancora i tifosi ? Questa gestione ha tolto l’entusiasmo anche ai piu’ irriducibili….

    Pubblicato da Thiago | 1 aprile 2013, 10:43
  54. @MFORE e tu pensi che tutti i tifosi hanno tirato fuori di tasca propria circa 1 milione di euro per far fronte a debiti e stipendi??? va bene essere ottimisti nella vita ma così si esagera,

    Pubblicato da sam | 1 aprile 2013, 13:28
  55. Prossima puntata di AMATIFUL, martedí.

    Pubblicato da karai | 1 aprile 2013, 13:33
  56. @KARAI sai più o meno a che ora la trasmettono , perchè non me la voglio proprio perdere

    Pubblicato da sam | 1 aprile 2013, 14:27
  57. A tarda notte perche’ gli obrobri sono vietati ai minori !

    Pubblicato da Sandokan | 1 aprile 2013, 19:31
  58. @SANDOKAN grazie per la dritta sugli orari, non mi perderò la puntata domani

    Pubblicato da sam | 1 aprile 2013, 19:39
  59. La 3547899sima puntata di AMATIFUL andrá in onda oggi dopo il carosello sportivo, sará ospite della puntata MINA che renderá omaggio alla serie televisiva con la canzone PAROLE, PAROLE, PAROLE….e vaiiiiiii

    Pubblicato da SNOB | 2 aprile 2013, 01:24
  60. si preannuncia veramente veramente interessante la puntata di oggi, tanti ospiti importanti, CHE SERIE RAGAZZI CHE SERIE , HOLLYWOOD CI FA UN BAFFO A NOI

    Pubblicato da sam | 2 aprile 2013, 09:17
  61. Anche la COCIF aveva rilevato il Rimini da un fallimento, a costo zero. Non dimentichiamolo questo. Poi, per chi parla dei Della Valle a Firenze vorrei ricordare che nessuno ha aiutato Cecchi Gori e che i Della Valle, i tifosi viola, e l’ex sindaco Dominici non hanno mosso un dito per salvare la viola dal fallimento. Questo solo per la precisione………..

    Pubblicato da ALDO | 2 aprile 2013, 13:14
  62. Aldo vai a fare il comico insieme a Giovanni e Giacomo……..

    Pubblicato da Sandokan | 2 aprile 2013, 14:36
  63. finalmente uno che scrive seriamente su questo blog , pero guarda che questi sono in malafede a prescindere. ciao aldo….

    Pubblicato da nene | 2 aprile 2013, 14:47
  64. @ sandocaz non sei x niente spiritoso.

    Pubblicato da nene | 2 aprile 2013, 14:51
  65. Giusto per precisare e per non mischiare il sacro col profano: Un conto è essere rilevati da Cocif che poi ha speso milioni di euro per portarci ai picchi più grandi della storia biancorossa, un’altro è dimenarsi in queste sabbie mobili da dove difficilmente (spero di sbagliarmi) ne usciremo.

    Pubblicato da barsport | 2 aprile 2013, 15:08
  66. Io mi sono firmato con il mio nome reale, non ho offeso nessuno, non sono ne’ pro e ne’ contro Amati, ho solo espresso una valutazione personale. Salutami Yanez, se lo vedi ancora.

    Pubblicato da ALDO | 2 aprile 2013, 16:15

Rispondi

Bar Sport su Facebook