stai leggendo....

Anche il Bellaria festeggia la salvezza dopo la vittoria per 2 -1 sul Forli’.

calcio

Bellaria – Forlì 2-1

Marcatori: 6′ Grifoni, 15′ Buonaventura (F), 52′ rigore Bernacci.
Bellaria: Melillo, Rosseti, Masullo, Stella (62′ Mariani), Martinelli, Gerolino, Pacini (78′ Perrino),  Raparo, Bernacci, Grifoni, Tattini (90′ Venneri).

In panchina: Rossini,  Migliore, Calautti, Mastroianni.

Allenatore: Osio.
Forlì: Ginestra; Ingegneri (52′ Mordini), Vesi, Martini; Scarponi, Sozzi (78′ Ferri),  Bergamaschi, Sabato; Evangelisti, Petrascu, Buonaventura (57′ Oggiano).

In panchina: Casadei, Campana, Sampaolesi, Filippi.

Allenatore: Bardi.
Arbitro: Rocca di Vibo Valentia

Ammoniti: Ingegneri, Evangelisti, Sabato, Gerolino, Mariani.

Espulsi: al 67′ Osio e Ciriaco (allenatore e vice allenatore Bellaria) per proteste.

Il Bellaria batte il Forlì 2-1 e conquista la matematica salvezza, senza playout, con due turni di anticipo. Parte bene l’undici di Osio, al 6′ in vantaggio grazie ad uno svarione di Paolo Ginestra: l’estremo difensore pasticcia calciando addosso a Bernacci; sul rimpallo si avventa Grifoni che non sbaglia. Pronta reazione del Forlì con Buonaventura che impegna Melillo. Al 15′ ancora l’attaccante biancorosso protagonista della rete del pareggio: servito centralmente da Evangelisti, entra in area e batte Melillo in uscita. Dopo i fuochi d’artificio iniziali, la gara si spegne. Il Bellaria ci prova in contropiede con Tattini, il Forlì mantiene il possesso palla senza creare pericoli alla porta difesa da Melillo. Ad inizio ripresa il Bellaria preme alla ricerca del vantaggio, che ottiene dopo sette minuti: Martini atterra Rosseti in area, dal dischetto Bernacci batte Ginestra. Come già avvenuto nel primo tempo, la partita perde d’intensità, con il Bellaria chiamato a gestire il prezioso vantaggio. Il Forlì, ormai lontano dai playoff, non forza e nel finale rischia la terza rete: all’80’ Ginestra si riscatta parzialmente dall’errore del goal, con un doppio intervento sui tentativi di Bernacci e Tattini. Il pericolo scampato risveglia il Forlì, pericoloso con un tiro da lunga distanza di Evangelisti che mette in difficoltà Melillo.

 

 

Commenta la notizia

Nessun commento ancora.

Rispondi

Sondaggi

Il Rimini inizia un nuovo percorso societario: cosa ne pensate?

Vedi Risultati

Loading ... Loading ...