stai leggendo....

Finalmente un grande Rimini, due a zero al Savona. Ma play-out inevitabili.

calcio

 

 

Rimini – Savona 2-0 

Marcatori: 6′ e 83′ rigore Taddei (R).

Rimini: Scotti, A.Brighi, Palazzi, Vignati, Rosini, Onescu, Spighi (75′ Maita), M.Brighi, Morga, Taddei, Baldazzi (80′ Gasperoni).
In panchina: Semprini, Ferrari, Valeriani, Marras, Maio.
Allenatore: Drudi (D’Angelo squalificato).

Savona: Aresti, Antonelli (52′ Larosa), Agazzi, Sentinelli, Marconi, Quintavalla, Demartis (74′ Fantini), Mannoni (52′ Gentile), Scotto, Gallon, Virdis.
In panchina: Gozzi, Molino, Cattaneo, Bramati.
Allenatore: Corda.

Arbitro: Ripa di Nocera.
Ammoniti: Sentinelli, Morga, Taddei, Gallon, Larosa, Palazzi, Onescu.
Espulsi: Corda (allenatore Savona); Gallon.

LE PRINCIPALI AZIONI DEL MATCH

Drudi si gioca il secondo bonus Under, presentando una formazione esperta con il solo Andrea Brighi in campo. Spazio a Vignati e Baldazzi, panchina per Maita, Gasperoni e Marras. Il Savona di contro schiera un centrocampo con 3 Under su 4. L’unico senatore è Demartis, panchina a sorpresa per Gentile.

1′: squadre in campo. Rimini in maglia a scacchi biancorossi; maglia gialla con banda orizzontale blu per il Savona.

3′: Rimini vicino al goal, corner battuto da Baldazzi, Taddei di testa ad Aresti battuto, palla di poco fuori.

4′: ancora Rimini in attacco, Taddei ci prova in diagonale, palla di pochissimo fuori, alla sinistra di Aresti.

6′: GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOAL RIMINI, Taddei di testa batte Aresti. Superlativo inizio di partita del Rimini e del fantasista toscano. 

15′: angolo di Baldazzi, Aresti esce di pugno, nel proseguo dell’azione Spighi crossa per Andrea Brighi che spreca un’occasione colossale.

31′: Sentinelli abbatte Taddei. Invece del secondo giallo per il difensore, arriva il giallo per simulazione a carico del fantasista del Rimini.

33′: angolo di Baldazzi, Palazzi ci prova di testa, ma il pallone termina a lato.

39′: MIRACOLO DI SCOTTI, cross di Mannoni, colpo di testa ravvicinato di Scotto, ma prodigioso intervento del portiere biancorosso.

40′:  punizione di Taddei, palla che sfiora il palo.

45′ + 2: dopo due minuti di recupero, arriva il fischio dell’arbitro. Vantaggio assolutamente strameritato per il Rimini che ha dominato l’incontro in lungo e in largo. Brividi solo al 39′, quando l’unico lampo del Savona, a firma Scotto, ha chiamato in causa l’uomo dei miracoli Scotti.

46′: squadre in campo per la ripresa.

47′: subito Rimini in attacco, tentativo da fuori area di Morga, Aresti devia in corner.

50′: cross di Baldazzi, girata di Taddei a botta sicura, salvataggio affannoso della difesa. E’ un Rimini oggi nettamente superiore alla squadra seconda forza della classifica del girone A di Seconda.

52′: doppio cambio per Corda, che inserisce Gentile, a sorpresa escludo dall’undici iniziale.

59′: Aresti esce fuori area di piede per anticipare Baldazzi lanciato a rete.

64′: Savona in dieci per l’espulsione di Gallon. Forse qualche parola irriguardosa all’arbitro è costata all’ex Treviso il cartellino rosso.

74′: Taddei scambia con Morga, il tentativo del fantasista si perde a lato. Il Savona gioca la carta Fantini: l’ex Torino e Venezia prende il posto di Demartis.

83′: RIGORE PER IL RIMINI . Espulso Marconi per doppia ammonizione. Il fallo commesso sullo scatenato Taddei.

83′: RICCARDO TADDEEEEEEEI, GOOOOOAL, 2-0 Rimini.

90′ + 5 : gara finita, un super Rimini batte 2-0 il Savona. Dagli altri campi arrivano però risultati negativi: Bellaria, Santarcangelo e Giacomense sono tutte salve. Rimini praticamente condannato ai playout

Commenta la notizia

8 Di risposte a “Finalmente un grande Rimini, due a zero al Savona. Ma play-out inevitabili.”

  1. Bella, ma purtroppo non basta. Ciononostante Forza Rimini tutta la vita!!

    Pubblicato da Rimini amore mio | 28 Aprile 2013, 17:27
  2. In 9 contro 11 vinciamo sempre…..

    Pubblicato da Piotta | 28 Aprile 2013, 17:49
  3. IL CANTO DEL CIGNO.

    Pubblicato da FORZA CESENA | 28 Aprile 2013, 18:07
  4. Si dovevano svegliare prima quei quattro vagabondi.

    Pubblicato da Elio | 28 Aprile 2013, 18:11
  5. Volete un’altra dimostrazione delle colpe della società? Oggi hanno giocato senza l’obbligo dei giovani e si sono visti i risultati. Allora dico se non puoi reggere economicamente perché cavolo hai preso la Rimini Calcio? Se andiamo giù sappiamo a chi dire grazie.

    Pubblicato da Enrico | 28 Aprile 2013, 18:14
  6. Il Fano ha il Venezia in casa e il Monza fuori
    La Valle ha il Savona fuori e il Forlì in casa.
    E’ molto molto molto probabile che ce la vedremo col Fano. Sfiga su sfiga.

    Pubblicato da SUBER | 28 Aprile 2013, 18:37
  7. Intanto i play out sono da conquistare…….e poi forse ti vai a giocare la salvezza a REGGIO CALABRIA auguri…….

    Pubblicato da Torres | 28 Aprile 2013, 18:41
  8. Dopo tanti playoff ci giochiamo i playout, almeno questo alla società va riconosciuto. COMPLIMENTI.

    Pubblicato da SUBER | 29 Aprile 2013, 11:29

Rispondi

Sondaggi

Il Rimini inizia un nuovo percorso societario: cosa ne pensate?

Vedi Risultati

Loading ... Loading ...