stai leggendo....

Il presidente del Rimini Amati, smentisce il suo ufficio stampa e cambia atteggiamento con Stefano Vitali.

calcio

Il presidente del Rimini Biagio Amati fa rimuovere dal sito ufficiale del club il comunicato di risposta alle dichiarazioni del presidente della provincia , Stefano Vitali e ne confeziona un’altro distensivo. Ecco testualmente quanto dice:

“Avendo appreso solo in questo momento le dichiarazioni apparse sul Resto del Carlino da parte del presidente della Provincia Stefano Vitali e del comunicato sul sito ufficiale della Rimini Calcio 1912, io Amati Biagio, in qualità di presidente della società Rimini calcio 1912, dopo aver fatto rimuovere il comunicato stesso in quanto non rientra nello stile che ci ha sempre contraddistinti e che non ci ha mai visto contro le Istituzioni, fermo la tranquillità e la certezza della bontà del progetto intrapreso, sarò ben lieto di incontrare il presidente della Provincia Stefano Vitali per potergli illustrare il progetto improntato sull’educazione dei giovani e quindi di sicuro aiuto alle famiglie nel difficile compito dell’educazione dei propri figli.
La società si riserva di valutare attentamente l’accaduto ed adottare eventuali provvedimenti.”
Il Presidente della Rimini calcio 1912 Biagio Amati
Ora c’è da capire come si può cadere in situazioni di questo genere che hanno del grottesco. Siamo certi che il presidente non era a conoscenza del primo comunicato che riportava una risposta piuttosto pesante e risentita? Può un’ufficio stampa prendersi la libertà di rispondere a delle accuse o presunte tali con iniziative personali? Se così fosse,le minacce di eventuali provvedimenti sono un dovere, ma se le cose stanno in maniera diversa spero che qualcuno almeno si scusi con chi di dovere.

« torna all’elenco

20130907-213905.jpg

Commenta la notizia

18 Di risposte a “Il presidente del Rimini Amati, smentisce il suo ufficio stampa e cambia atteggiamento con Stefano Vitali.”

  1. Per quanto mi riguarda è una questione interna alla società e se la vedranno fra loro………

    Pubblicato da Emperor | 7 settembre 2013, 22:22
  2. E’ appena iniziato il campionato e già fioccano le polemiche. Prima la minaccia di querele, poi questo balletto di comunicati. Era meglio quando il sito rimaneva silente. Comunque io mi sto già divertendo, spero di resistere fino alla fine del campionato.

    Pubblicato da Lucio | 7 settembre 2013, 22:36
  3. Se il sito era silente avresti detto il contrario, ma…….! Emperor condivido.

    Pubblicato da mario | 7 settembre 2013, 23:23
  4. @Emperor @Mario Evitate di fare commenti su questo forum visto che il vostro quoziente intellettivo non vi permette di esprimere commenti sensati……….

    Pubblicato da Pavel | 7 settembre 2013, 23:47
  5. Se il primo comunicato e’ stato redatto ad insaputa di Amati il responsabile della comunicazione va licenziato diversamente se il secondo comunicato e’ stato fatto perché ci si è resi conto della gaffe clamorosa (addossando di fatto le colpe all’ufficio stampa) il responsabile della comunicazione deve di mettersi. QUESTA SOCIETÀ E COMPOSTA DA DILETTANTI ALLO SBARAGLIO E COME TALI DEVONO CIMENTARSI IN UN CAMPIONATO ALLA LORO PORTATA, QUINDI LA SERIE D !!! Società vergognosa ed incapace tutti a casa dal primo all’ultimo……

    Pubblicato da Pavel | 7 settembre 2013, 23:53
  6. @Pavel, mi vuoi spiegare a me tifoso cosa mi interessa delle discussioni fra il presidente e l’addetto stampa?
    sicuramente c’è qualcuno che ha sbagliato, e dalla penna troppo calda (già dimostrato con la minaccia delle querele) ma mi sembra ci siano problemi più importanti su cui confrontarci…………..

    Pubblicato da Emperor | 8 settembre 2013, 00:07
  7. SOCIETÀ DI INCAPACI ! A CASA !

    Pubblicato da Pavel | 8 settembre 2013, 00:57
  8. PINOCCHIO…. la bontà del progetto……. falso ipocrita!

    Pubblicato da carlo | 8 settembre 2013, 09:55
  9. ma xuna volata che i tifosi stan dalla parte della societa..Amati xche nn e stato zitto?

    Pubblicato da cocorico | 8 settembre 2013, 11:15
  10. BUFFONI ANDATE A CASA !

    Pubblicato da Pavel | 8 settembre 2013, 11:49
  11. IN UN PAESE NORMALE QUESTA GENTE INCAPACE DAREBBE LE DIMISSIONI

    Pubblicato da Pavel | 8 settembre 2013, 11:50
  12. Ac Rimini non siete più credibili, avete un unica strada : QUELLA DI ANDARVENE !

    Pubblicato da Messalina | 8 settembre 2013, 12:41
  13. Secondo me i giocatori quest’anno correranno molto……

    Pubblicato da Tito | 8 settembre 2013, 12:43
  14. Dopo aver assistito alla conferenza stampa del settore giovanile sono giunto alla conclusione che è TUTTO UN BLUFF !

    Pubblicato da Paolo | 8 settembre 2013, 13:20
  15. Comunicato: L’addetto stampa si riserva di prendere provvedimenti nei confronti del presidente per quanto dichiarato

    Pubblicato da nuvola | 8 settembre 2013, 13:21
  16. Dopo aver infinocchiato una marea di gente negli anni passati ora ne fotteranno degli altri…….

    Pubblicato da Fabrizio | 8 settembre 2013, 13:21
  17. Il tutto condito con il silenzio omertoso e accondiscendente della stampa

    Pubblicato da nuvola | 8 settembre 2013, 13:34
  18. Stampa ? Perché a Rimini esiste la stampa…….mi sembrano più’ degli yes man incapaci di fare deontologicamente il loro lavoro, anche se dalla massa estrapolo Beppe Indino ( non per ruffianeria) ma perché è l’unico che al coraggio di dire ciò che pensa (infatti viene spesso discriminato)…..

    Pubblicato da Biagio | 8 settembre 2013, 13:47

Rispondi

Bar Sport su Facebook