stai leggendo....

Il presidente della provincia Stefano Vitali critica la scelta del Rimini di legare il settore giovanile all’immagine del Cocorico’. La risposta del Rimini.

calcio

Il presidente della Provincia Stefano Vitali ha pesantemente criticato la scelta del Rimini di legare l’immagine del settore giovanile al “Cocorico’” Questo in sintesi il pensiero del politico apparso prima sulle pagine di facebook e poi sul “Resto del Carlino” : ” Come genitore, come babbo, resto stranito da questa “operazione” e nutro la speranza che qualcuno riesca a spiegarmela. Con quello che è successo in questi anni e sopratutto nelle ultime settimane al Cocorico’, il locale viene associato a qualcosa di negativo è inevitabile, e metterlo accanto al settore giovanile del Rimini calcio, a ridosso di questi avvenimenti non è certo una bella immagine.” Continua Vitali: Ritengo che questa vicenda sia stata gestita con superficialità. Stamattina si è aperto l’anno scolastico, e ho sottolineato come nella  nostra provincia il problema alcol e della droga tra gli adolescenti sia enorme.Non voglio fare nè il giudice nè il censore sapendo che le discoteche sono un patrimonio, ma credo  che insieme all’operazione calcistica, avrebbero dovuto dimostrare anche l’intenzione di cambiare quel tipo di “prodotto” della notte.”. La replica della società biancorossa è arrivata attraverso una nota sul sito con una nota che vi riportiamo integralmente.

In riferimento alle dichiarazioni di oggi del presidente della Provincia Stefano Vitali, apparse sul Resto del Carlino, il Rimini calcio 1912 non accettà nessun tipo di lezione morale da una persona dedita alla politica che non si è mai vista allo stadio e che per tanto non conosce gli obiettivi della nuova società dove sta cercando ogni tipo di evento per riportare entusiasmo dentro le case delle famigle. Il degrado sociale della Provincia di Rimini, non è solo all’interno di una discoteca come il Cocoricò, se mai ce ne fosse; ma nei quartieri,nelle vicinanze delle scuole, delle università. Essendo noi una società di calcio, non entriamo nel merito di quanto accaduto, ma ci teniamo a precisare come lo stesso Presidente Fabrizio De Meis, ha immediatamente condannato fatti di tale rilevanza; .
Affermare che Fabrizio De Meis è incompatibile con i giovani della Rimini calcio, è come dare una sentenza scontata alla reputazione del nuovo Presidente biancorosso del vivaio, che respingiamo al mittente.
Mentre ci preme chiedere al Presidente della Provincia Stefano Vitali, che si attivi moralmente a proporre qualcosa di sostanzioso per il calcio cittadino, in quanto  tra l’altro per questo sport a Rimini non ha mai intavolato un serio ragionamento per riammodernare lo Stadio Romeo Neri del tutto fatiscente, nonostante la città sia la capitale del turismo internazionale.
L’intento della nostra società, rimane quello di preparare nuovi eventi per fare entrare allo stadio tutte le generazioni e in modo particolare i ragazzini che amano il calcio.

Ufficio Stampa Rimini Calcio 1912

Commenta la notizia

30 Di risposte a “Il presidente della provincia Stefano Vitali critica la scelta del Rimini di legare il settore giovanile all’immagine del Cocorico’. La risposta del Rimini.”

  1. Io non la farei così grave. A Rimini si vuole sempre esagerare tutto. A mio modesto avviso il parere del Presidente Vitali, é stato condizionato dagli eventi degli ultimi giorni che hanno riguardato la chiusura del noto locale riccionese. Quindi spetterà ai nuovi dirigenti dimostrare di meritare la stima e la fiducia del popolo biancorosso. Gli infortuni capitano a tutti, ma è dalle cadute che ci si deve rialzare. Il fatto di essere accorsi al capezzale del Rimini e di voler contribuire alla crescita dei giovani del vivaio, può davvero essere la dimostrazione che questi signori sono delle persone che con i fatti voglio dimostrare di essere meritevoli di stima. La reazione dell’ufficio stampa del Rimini é stata istintiva ed esagerata, come spesso gli succede. Non serve mettere benzina in un fuocherello, si deve cercare il confronto sempre, per chiarire le incomprensioni e ripartire con progetti e fatti che possano dimostrare che le critiche erano fuori posto. Lasciamo lavorare questi dirigenti e vedrete che se, un giorno, inviterete Stefano Vitali ad una manifestazione del settore giovanile, egli sarà orgoglioso di dimostrare la sua passione per il Rimini. E così gli dimostrerete che forse ha ecceduto nel suo giudizio. Sono i fatti che contano non le parole. In bocca al lupo!

    Pubblicato da Roberto Gabellini | 7 Settembre 2013, 16:01
  2. si che vi entrano i proprietari del Cocorico con quello che e avvenuto?

    Pubblicato da cocorico | 7 Settembre 2013, 16:14
  3. I politici si occupano di sport in campagna elettorale poi si disinteressano oppure fanno dei danni. Ricordo di aver visto tanti politici in tribuna quando il Rimini era in serie B, Vitali compreso, poi quando la passerella è scesa di livello, sono spariti tutti. Bravissimi a parlare, a far finta di interessarsi allo sport, soprattutto quellii che ci governano, quindi quelli del Pd, poi straordinariamente bravi quandoi si tratta di defilarsi. Sul Rimini non è successo diversamente, non sono riusciti nemmeno a cogliere l’occasione di fare lo stadio quando il Rimini era primo in serie B e c’era una persona come Bellavista. Qusto per far capire la lungimiranza. Vitali ha fatto un intervento da classico moralista, un pò bacchettone, giudica senza conoscere bene le persone, soprattutto le loro reali intenzioni e volontà. Una sorta di pregiudizio. Mi rivolgo a lui dirttamente: non è meglio che questi giovani imprenditori, che hanno hanno a che fare con i giovani, si mettano in gioco in un lavoro così delicato che riguarda i giovani? Non è meglio giudicarli per quello che faranno? Non è meglio aver fiducia, fino a prova contraria, nelle persone, piuttosto che bollarle prima ancora che inizino a lavorare? E’ un pò quello che è successo con Mauro Traini, la gente non lo conosce neppure, può darsi che farà beno o male, ma perchè non giudicarlo in base ai risultati?
    Martino

    Pubblicato da Martino | 7 Settembre 2013, 16:38
  4. signor gabellini sbagliare e’ umano ma non e’ la prima volta che chiudono il coccorico:
    per questi fatti il suo intervento fa capire che lei non ha mai seguito un settore giovanile e
    i valori che si devono trasmettere a questi ragazzi mi
    un intervento pilotato io ho seguito i ragazzi del rimini
    per dieci anni e quindi certe ne sono a conoscenza
    e’ stato molto opportuno l’intervento di Vitali

    Pubblicato da zeus | 7 Settembre 2013, 16:42
  5. Ma lasciamo perdere ste morali…….che smetta di fare il prete vitali , preferisce lasciare a casa i ragazzi così è contento???????? Se non gli sta bene che li tiri fuori di tasca sua i soldi, altrimenti una azienda per sopravvivere fa quello che può…si chiama marketing…cosa che ai politici non interessa visto che quando hanno bisogno di soldi ALZANO LE TASSE……..CHE PENSI A METTERE A POSTO LO STADIO che è inguardabile e con parte dei servizi igienici non funzionanti

    Pubblicato da Emperor | 7 Settembre 2013, 17:32
  6. Questa scelta della società e’ VERGOGNOSA. Come è VERGOGNOSO legare il nome di Bellavista a questi INCAPACI che hanno come unico obiettivo darsi una credibilità che hanno perso da un pezzo ! VIA QUESTA DIRIGENZA DA RIMINI SIETE LA VERGOGNA DELLA CITTÀ’.

    Pubblicato da Gianni | 7 Settembre 2013, 17:38
  7. Amati che smentisce il comunicato del suo addetto stampa ! ORA CI ASPETTIAMO IL LICENZIAMENTO DEL MITICO CESENATE !!!

    Pubblicato da Gianni | 7 Settembre 2013, 18:02
  8. Certo che al signor Amati quando parla di stile bisognerebbe ricordargli che giorni fa ha minacciato di querelare parte dei tifosi………questo è stile?

    Pubblicato da Emperor | 7 Settembre 2013, 18:07
  9. Anche Vitali ha corso il serio rischio di essere querelato.
    PS Trovo spropositato l’intervento di Gabellini di cui non condivido nemmeno la virgola.

    Pubblicato da INVICTUS COSTANTINO | 7 Settembre 2013, 18:45
  10. Ma come un comunicato che esce senza l’ok del presidente? Ma nemmeno nei dilettanti….

    Pubblicato da INVICTUS COSTANTINO | 7 Settembre 2013, 18:47
  11. non vorrei che questa operazione non sia solo un tentativo di rilanciare l’immagine del cocorico’ sarebbe l’ennesima presa per il c..o che subisce questa societa’.

    Pubblicato da vins | 7 Settembre 2013, 18:50
  12. Da genitore condivido e apprezzo l’intervento di Vitali e trovo strano il silenzio del Sindaco e dell’Assessore allo Sport. Con tutto il rispetto tutta l’operazione Cocoricò andrebbe rivista.

    Pubblicato da Giglio | 7 Settembre 2013, 18:51
  13. Cosa ci sia di vergognoso nella scelta della società lo vedi solo tu ed il politico. Dai gianni o chiunque tu sia non fare il puritano e pensa ogni tanto positivo senza fare polemiche che è meglio. …..

    Pubblicato da mario | 7 Settembre 2013, 18:55
  14. http://www.spinoza.it/forum/viewtopic.php?f=3&t=59400

    Fatevi un giro, vi divertirete

    Pubblicato da INVICTUS COSTANTINO | 7 Settembre 2013, 19:29
  15. Caro Mario se non ci arrivi non posso certo spiegartelo io, specie poi che ota minacciate querele. Certo se vi entusiasmate per questo siete proprio messi male.

    Pubblicato da INVICTUS COSTANTINO | 7 Settembre 2013, 19:32
  16. ah ah ah ah costantino ma dove lai trovato?

    Pubblicato da cocorico | 7 Settembre 2013, 19:35
  17. Ci manca solo che l’addetto stampa intimi la querela anche al presidente..ahahaha!

    Pubblicato da nuvola | 7 Settembre 2013, 19:51
  18. @cocorico navigando su internet. Apro a proposito una parentesi per gli Amati Boys che ancora non si rendono conto della potenza della rete. Siamo diventati la BARZELLETTA del calcio italiano. Senza offesa e con tutto l’affetto per chi amamancora questa maglia

    Pubblicato da INVICTUS COSTANTINO | 7 Settembre 2013, 20:26
  19. Lo ripropongo, fatevi un giro:

    http://www.spinoza.it/forum/viewtopic.php?f=3&t=59400

    Pubblicato da INVICTUS COSTANTINO | 7 Settembre 2013, 20:28
  20. … siamo seri per favore. Certo che se dai credibilità a quel forum ti poni al loro livello ( molto basso )…..vai allo stadio domani e tifa rimini che è molto meglio. … e fai la parte del vero tifoso…

    Pubblicato da mario | 7 Settembre 2013, 21:28
  21. Complimenti a Stefano Vitali, un politico che parla chiaro e che si vede che è padre attento e bravo.

    Pubblicato da INVICTUS COSTANTINO | 7 Settembre 2013, 21:43
  22. Ma vitali dove è stato fino adesso???? Che pensasse hai problemi di Rimini città e a tutti i vu comprà che abbiamo in spiaggia……..io sto ancora aspettando lo stadio nuovo

    Pubblicato da Emperor | 7 Settembre 2013, 22:11
  23. Dai Mario sorridi un pò, siamo solo all’inizio e già siete nervosi? Vero tifoso? Saresti tu e tutti gli altri Amati boys? Ma per carità…

    Pubblicato da INVICTUS COSTANTINO | 7 Settembre 2013, 22:40
  24. PS Mario mi raccomando domani leggiti bene il tuo giornalino. Azz come siete stati bravi!!!

    Pubblicato da INVICTUS COSTANTINO | 7 Settembre 2013, 22:42
  25. Certo che lo leggo poi te lo racconto anche. Comunque nervoso mi sa che sei te , io sono tranquillissimo e mi diverto a leggere i tuoi”” commenti””…..

    Pubblicato da mario | 7 Settembre 2013, 23:32
  26. Caro Zeus, forse ne so di settore giovanile a quintalate più di te e di tanti altri. E conosco anche la storia del Coco…. Senza rancore. Importante è vincere oggi!

    Pubblicato da Roberto Gabellini | 8 Settembre 2013, 12:14
  27. VITALI E’ UN’ ANALFABETA COME QUELLI CHE LO HANNO VOTATO!

    Pubblicato da HGP | 8 Settembre 2013, 13:16
  28. signor gabellini le ripeto che lei non conosce il settore giovanile del rimini e mi dispiace haverla conosciuta a una mangiata con tecnici delle giovanili visto il suo atteggiamento di parte e non obbiettivo
    come deve essere un giornalista e a morale nonostante l’eta’ deve imparare molto tanti auguri

    Pubblicato da zeus | 9 Settembre 2013, 14:56
  29. GRANDE VITALI LI HAI SVERNICIATI QUESTI BUFFONI !!!

    Pubblicato da Bibi | 9 Settembre 2013, 15:01
  30. BIBI BUFFONE SARAI TE E IL TUO AMICO VITALI! ANALFABETA!

    Pubblicato da HGP | 17 Settembre 2013, 11:07

Rispondi

Sondaggi

Il Rimini inizia un nuovo percorso societario: cosa ne pensate?

Vedi Risultati

Loading ... Loading ...