stai leggendo....

Rimini Calcio. Biagio Amati al capolinea?

calcio

Secondo Tuttolegapro’, la Settimana prossima potrebbe esserci una svolta importante in casa Rimini. Dopo l’acquisizione di alcune quote di minoranza(10%) Fabrizio De Meis sarebbe pronto a rilevare il pacchetto di maggioranza del club romagnolo. Il patron del Cocoricò ha intensificato i contatti in queste ore con il presidente biancorosso Biagio Amati, che appare pronto a valutare la proposta ed, eventualmente, a farsi da parte. La crisi del settore immobiliare ha tolto risorse da investire nella formazione riminese all’attuale numero uno, accostato al Bellaria negli ultimi giorni. Al di là dei contatti con Sauro Nicolini, che è intenzionato a rimanere saldamente al comando anche in caso di retrocessione in Serie D, l’avventura di Amati potrebbe giungere al capolinea. L’entusiasmo di De Meis potrebbe garantire un futuro ambizioso a Brighi e compagni. Il summit di settimana prossima potrebbe delineare nuovi scenari e l’inizio di una nuova era a livello tecnico e societario. Questo quanto è apparso nella giornata di oggi su tuttolegapro’.  Una cosa certa c’è, Fabrizio  De Meis, stà lavorando con  passione  allo sviluppo del  futuro del Rimini, ma rimane  in silenzio. Ci sembra persona molto scrupolosa e concreta per portarsi ad emulare vecchie conoscenze che avevano comprato il Rimini solo con le parole. Fabrizio De Meis, è nel Rimini da inizio stagione con l’incarico di presidente del settore giovanile e mai si è sognato di entrare a gamba tesa nei discorsi che riguardavano la prima squadra. Oggi, entrato in punta di piedi nel quadro dirigenziale ,si stà rivelando elemento prezioso per le sorti del Rimini che verrà. Noi non vogliamo assolutamente forzare la mano ad una persona che sta lavorando al calcio mercato con grande passione portando in organico calciatori importanti per la categoria, nel tentativo di permettere alla società biancorossa di rimanere nei professionisti, ma ci auguriamo a questo punto che le indiscrezioni che circolano, possono essere supportate dalla concretezza…… Rintracciato al telefono; Fabrizio De Meis non ha voluto commentare la notizia.

Commenta la notizia

29 Di risposte a “Rimini Calcio. Biagio Amati al capolinea?”

  1. PINOCCHIO SE NE VA ? BINGOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO !!!

    Pubblicato da Attila | 18 Gennaio 2014, 18:11
  2. Con il romano andremo avanti a “cannonate”………..

    Pubblicato da Erba di casa mia | 18 Gennaio 2014, 18:13
  3. Sei sempre piu’ un fenomeno…poverino ti screditi da solo…questo è un forum di calcio no un muro del pianto dove sfogare le tue frustrazioni

    Pubblicato da Simone | 18 Gennaio 2014, 18:15
  4. Guarda che io mi diverto alla grande con questi fantocci, sei tu che ci perdi il sonno perché speri di rivivere i bei tempi……se non ti piace quello che scrivono gli altri fatti un giro sulla ruota al porto…..

    Pubblicato da Attila | 18 Gennaio 2014, 18:30
  5. MAGARI !!!!!!!!!! QUESTA NOTIZIA PORTEREBBE NUOVI ENTUSIASMI ……………SAREBBE LA SALVEZZA DELLA RIMINI CALCISTICA .

    Pubblicato da giovanni | 18 Gennaio 2014, 18:51
  6. ue ma Asante e Nigro!?qua ci stiam giocando un campionato

    Pubblicato da fans club osio | 18 Gennaio 2014, 19:04
  7. quello che mi lascia perplesso e’ che una notizia del gener venga data in anteprima da un organo di livello nazionale senza che nessun rumors sia trapelato da organi di informazione locale…boh . Comunque sia, concentrati alla partita di domani e con la pioggia la neve o il sereno…tutti al Neri.

    Pubblicato da rimini f.c. ugo | 18 Gennaio 2014, 19:34
  8. a proposito…Attila, domani ci sei allo stadio?…..ti rammento che e’ in piazzale del popolo a Rimini, e per non sbagliarti il Rimini e’ la squadra con la maglia a scacchi biancorossa. Ciao

    Pubblicato da rimini f.c. ugo | 18 Gennaio 2014, 19:37
  9. sarebbe la fine di un incubo

    Pubblicato da gisberto | 18 Gennaio 2014, 19:45
  10. Be se Pinocchio esce è festa grande, speriamo bene!
    Lo dico senza alcuna polemica, De Meis non lo conosco ma francamente l’idea non dispiacerebbe!

    Pubblicato da Carlo | 18 Gennaio 2014, 19:58
  11. Ugo sbagli, ho letto ieri sul Corriere che De Meis prendeva l’80% delle quote

    Pubblicato da scarpetta | 18 Gennaio 2014, 20:09
  12. @rimini fc ugo Allo stadio ci vengo, ma tifo Santarcangelo perche’ sono persone serie

    Pubblicato da attila | 18 Gennaio 2014, 21:39
  13. grazie scarpetta, mi ero perso la notizia, meglio cosi.

    Pubblicato da rimini f.c. ugo | 18 Gennaio 2014, 22:30
  14. Attila infatti in campo ci va la società e non i ragazzi con la maglia a scacchi….., c…o sei proprio un fenomeno!

    Pubblicato da mario | 19 Gennaio 2014, 01:10
  15. Speriamo che De Meis faccia piazza pulita e metta a cuccia gente come Mario, rebus, Dash e tutTi gli altri lecca lecca che ci hanno portato oggi a sperare in un pareggio con SANTARCA NGELO!!!!!
    VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Pubblicato da Luigino | 19 Gennaio 2014, 11:17
  16. Se si usasse nel calcio il metodo che certi soggetti usano su questo forum il calcio sarebbe gia’ morto da un pezzo. I milanisti di sinistra non dovrebbero tifare piu’ Milan perché il proprietario e’ di destra, i tifosi della Juve dovrebbero farlo perché la fam. Agnelli ha mandato gli operai in cassa integrazione. Senza stare qui a fare un elenco, che sarebbe troppo lungo, mi limito a dire che Lazio, Parma, Roma e tante altre squadre di varie categorie hanno avuto presidenti che hanno truffato lo Stato e i piccoli azionisti che gli avevano dato fiducia. Carissimo Attila e soci, fatela finita con queste storie che tanto non attechiscono, non fanno proseliti perché la stragrande maggioranza dei tifosi in Italia, nel mondo tutto, non tifano i presidenti ma la maglia e i colori della propria citta’. Passo e chiudo.

    Pubblicato da ALDO (uno del trio) | 19 Gennaio 2014, 11:27
  17. caro Aldo del Trio mundezza tiutte ste parole x dire c…….te? Parli del Rimini e di quarta serie e non di serie A, Ti piacerebbe ma ti tocca sperare che il Santarcangelo non te ne dia quattro.

    Pubblicato da Luigino | 19 Gennaio 2014, 11:42
  18. Qui veramente dimostri tutti i tuoi limiti da tifoso. Quarta serie o serie A il concetto non cambia, il tifoso ama la maglia. E poi scusa se la quarta serie non fa testo perché continui a scrivere, mica te lo ha detto il medico. HO 46 anni, per anni ho frequentato il mondo ultra’ e sono stato in tantissime trasferte di quelle molto calde, anche in quarta serie e con Spimi allenatore, ma come vedi non offendo nessuno e non scrivo parolacce…..questione di stile!!!!!!!!a

    Pubblicato da ALDO (uno del trio) | 19 Gennaio 2014, 11:49
  19. Forse mi confondi con uno del trio. Allora se vuoi bene al Rimini dimmi quale futuro ha la squadra. Qui parlate parlate e i debiti aumentano e in campo purtroppo ci vanno anche quelli. I veri tifosi come te non vanno alle assemblee e non fanno una domanda al sig. Amati. I veri tifosi non si bevono tutte le capriole che fanno. Qui si cambiano dirigenti staff tecnico addetti alla comunicazione come niente fosse. E voi zitti, anzi bisogna non solo prenderle in quel posto ma battere anche le mani. Ma per favore!

    Pubblicato da Luigino | 19 Gennaio 2014, 12:09
  20. oggi massima attenzione in difesa e la siu può vincere

    Pubblicato da fans club osio | 19 Gennaio 2014, 12:22
  21. Imparate dai tifosi dell’Ascoli, ma voi la chiamate questua.
    Intanto da 1500 spettatori sono passati a 7000 nell’ultima gara casalinga

    Pubblicato da perlaprecisione | 19 Gennaio 2014, 12:53
  22. Aldo, complimenti per l analisi e la passione che si sente nei suoi contenuti…io di anni ne ho 43 ed il mio percorso di tifoso ed appassionato e’ molto simile al tuo. FORZA RIMINI!!!! PUNTO

    Pubblicato da rimini f.c. ugo | 19 Gennaio 2014, 13:16
  23. FORZA CLEMENTINI CONTINUIAMO LA TRADIZIONE!!!!!!!!!!!

    Pubblicato da FORZA SANTARCANGELO | 19 Gennaio 2014, 13:52
  24. Parlare di tradizione a favore dei clementini,la dice tutta….. ricordando i tempi che a Santarcangelo si andava a fare l’amichevole estiva e gli si girava qualche giovane per farlo maturare vicino a casa……
    Con tutto il rispetto per queste realtà che oggi ci stanno dimostrando cosa significa programmazione e passione calcistica!
    Noi ad annaspare per riuscire a mantenere una categoria che non molto tempo fa era il punto da cui partire…. (che tristezza)
    Ecco perchè uno come Pinocchio è meglio che si tolga dalle balle, per il bene del Rimini, naturalmente!

    Pubblicato da carletto | 19 Gennaio 2014, 14:44
  25. Grande aldo, compagno di tifo per la nostra maglia a scacchi! Luigino meno frustrazione e più tifo. Il problema del tifo a Rimini è la tua corrente di pensiero, fatta solo di polemiche a tutti i costi. Ripeto grande Aldo e FORZA RIMINI!

    Pubblicato da mario | 19 Gennaio 2014, 14:48
  26. nessuno batte le mani alla societa ma non si puo tifare contro alla propria squdra di calcio della citta , se volete che finisca tutto accomodatevi……poi vi rimane il basket e il baseball ecc. contenti voi!?

    Pubblicato da fema | 19 Gennaio 2014, 14:52
  27. MEGLIO L’ECCELLENZA CHE QUESTA DIRIGENZA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Pubblicato da Anonimo | 19 Gennaio 2014, 15:02
  28. Forse il baseball, l’unico sport cittadino ancora rimasto sui livelli importanti!

    Pubblicato da carlo | 19 Gennaio 2014, 17:58
  29. gRANDE NOTIZIA FINALMENTE PINOCCHIO RITORNA DA COLLODI!!!!

    Pubblicato da Amato mio | 21 Gennaio 2014, 15:17

Rispondi

Sondaggi

Il Rimini inizia un nuovo percorso societario: cosa ne pensate?

Vedi Risultati

Loading ... Loading ...