stai leggendo....

Lega Pro:Macalli svela le modalità di ripescaggio. Nessun vantaggio per chi disputa i play-off.

calcio

Nella sede della Federazione Italiana Giuoco Calcio, in via Allegri a Roma, si è tenuta oggi l’assemblea avente come oggetto l’argomento relativo ai ripescaggi e in rappresentanza della Lega Pro di Firenze c’era il presidenteMario Macalli e c’era anche il direttore generale Francesco Ghirelli. È stata fatta chiarezza dallo stesso Macalli, intervistato dai colleghi diTuttoLegaPro.com: “Ci sono tre criteri, il primo è il bacino di utenza, il secondo sono gli incassi certificati e il terzo è la storia: quindi non è detto che una squadra che non vada in finale non possa essere ripescata. Aggiungiamo che le squadre che non hanno i campi a norma è inutile che facciamo richiesta di ripescaggio, altrimenti non si va da nessuna parte”. Anche dal punto di vista delle garanzie ci sono delle novità: “E’ stata abolita la fideiussone suppletiva, quindi le società che volessero fare ripescaggio non debbono spendere quei seicentomila euro che servivano oltre ai seicentomila euro di prammatica. Queste sono le regole per chi vuole essere ripescato”. Quindi non è detto che, ad esempio, la perdente del play-out tra Arzanese e Tuttocuoio parta da un punteggio per il ripescaggio: a questo non si fa alcun riferimento. Da tuttomercatoweb.

 

Commenta la notizia

9 Di risposte a “Lega Pro:Macalli svela le modalità di ripescaggio. Nessun vantaggio per chi disputa i play-off.”

  1. Il discorso e’ solo uno e cioe’ che, per certe cose, la riforma voluta da lui ha fallito. Il motivo e’ semplice e cioe’ molte delle piazze blasonate sono rimaste fuori dalla Legapro a scapito di nomi semi sconosciuti. Tanto di cappello a chi ha meritato sul campo, ma se vi leggete i nomi delle squadre neo promosse vedrete e capirete che il prox anno ci saranno molti stadi semi-vuoti.

    Pubblicato da piu' patata per tutti | 28 Maggio 2014, 18:29
  2. Perché a Rimini lo stadio era pieno? Ma per favore.

    Pubblicato da MI FATE PIANGERE | 28 Maggio 2014, 20:55
  3. ma perché avete anche il coraggio di chiamarlo stadio?

    Pubblicato da pippo | 29 Maggio 2014, 12:17
  4. almeno e’ a norma, lo stesso Macalli dice che molte squadre avranno difficolta’ a sistemare i loro impianti. Comunque se guardi la media spettatori ti accorgerai che siamo meglio noi di molti molti altri.

    Pubblicato da piu' patata per tutti | 29 Maggio 2014, 13:17
  5. Nel nostro girone eravamo terzi come media spettatori, dietro solamente alla spal ed al Mantova…

    Pubblicato da Home | 29 Maggio 2014, 13:44
  6. si vede che questo parla a vanvera

    Pubblicato da mi fai piangere | 29 Maggio 2014, 16:17
  7. Ingenui. Allora secondo voi il Chievo per spettatori non deve esserci in A. Definire poi il Neri uno stadio a norma è una barzelletta perché gli anni passano anche per lo stadio. Ma sì dai, ci ripescano perch* siamo belli, numerosi e abbiamo il Maracanà. A volte mi chiedo perché continuo a perdere tempo per gente come voi. Buona serie D, sempre che la facciate.

    Pubblicato da MI FATE PIANGERE | 29 Maggio 2014, 21:27
  8. Rettifico: pubblicato da:
    MI FATE RIDERE

    Pubblicato da MI FATE PIANGERE | 29 Maggio 2014, 21:28
  9. Ennesimo ringraziamento al gestore del forum che censura frasi innocenti e pubblica delle autentiche boiate, Veramente non lo capisco. Continuando così mi sa che saranno in parecchi a lasciare il dialogo visto che non viene pubblicato. Cosa ne pensate?

    Pubblicato da MI FATE PIANGERE | 30 Maggio 2014, 12:51

Rispondi

Sondaggi

SONDAGGIO SULLA FIDUCIA DEI TIFOSI IN GRASSI

Vedi Risultati

Loading ... Loading ...