stai leggendo....

Pianese – Rimini 2- 2

calcio

Unknown-1

PIANESE: Palumbo, Maresi, Petroselli, Gagliardi, Simeoni, Capone, Mella (31′ st Kthella), Catanese, Ferri (39′ st Giustarini), Golfo, Ravanelli (36′ st Borgarello). A disp.: Grasso, Vennucci, Bernardini, Bianchi, Fapperdue, Grassi. All. Masi.

RIMINI: 1 Scotti, 2 Brighi, 4 Variola, 6 Valeriani, 9 Buonaventura, 10 Cicarevic (41′ st 8 Righini), 13 Petti, 18 Viti, 30 Montanari (22′ st 11 Ambrosini), 77 Guiebre (22′ st 25 D’Addario), 98 Mazzavillani (12′ st 17 Arlotti). A disp.: 22 Cavalli, 5 Cola, 21 Dormi, 33 Pasquini, 99 Di Stefano. All. Muccioli.

ARBITRO: Tucci di Ostia Lido.

RETI: 50′ Cicarevic-58′ Ferri,-62’Capone, 82′ AmbrosinI

 

Commenta la notizia

17 Di risposte a “Pianese – Rimini 2- 2”

  1. 2-1 pianese ennesimo goalpreso su palla da fermo incredibile.ma cosa fa in allenamento le p..

    Pubblicato da muccioli spero salti | 17 settembre 2017, 16:24
  2. 2 a 1 svegliati indino

    Pubblicato da Grant | 17 settembre 2017, 16:24
  3. SVEGLIATEVIIIIIIIIIIIIIII NOI SIAMO IL RIMINI. CHE CAXXO E’ LA PIANESE

    Pubblicato da ANGELO | 17 settembre 2017, 16:27
  4. Alla lunga l allenatore incapace viene fuori. Non si puo sempre sperare in san scotti. In media poi prendiamo due goal a partita.muccioli torna ad allenare la squadra del tuo bar!!

    Pubblicato da muccioli incapace | 17 settembre 2017, 16:36
  5. Ogni partita sbaglia un cambio. Muccioli fa basta

    Pubblicato da Mantra | 17 settembre 2017, 16:48
  6. Ringraziamo ambrosini che ci allunga l agonia con questo somaro in panchina.

    Pubblicato da muccioli allenatore da bar | 17 settembre 2017, 16:55
  7. Ma anche quest’anno dobbiamo aspettare natale per vedere il rimini giocare con le maglie a scacchi ???
    Qualcuno mi spieghi come sia possibile

    Pubblicato da Marco bui | 17 settembre 2017, 21:31
  8. Difesa imbarazzante

    Pubblicato da Aristide | 17 settembre 2017, 21:53
  9. I giocatori sono quel che sono: servirebbero due o tre innesti di qualità, ma costano ed il buon Grassi da solo non credo possa tanto. Accontentiamoci della serie D, almeno fin quando avremo il bar su un banchetto come in tornei di dilettanti.

    Pubblicato da Paolo | 17 settembre 2017, 22:24
  10. Ogni volta che gli avversari attaccano hai la sensazione che possano fare gol… così non andiamo da nessuna parte.

    Pubblicato da Davide | 17 settembre 2017, 23:11
  11. però ancora non abbiamo perso…tièèèèèèè! è vero che la difesa fa acqua, aspettiamo il rientro di cola anche se non credo sia il salvatore della patria ma almeno qualche buco in più lo tapperà, speremma…
    ieri due gol con errori da terza categoria.

    Pubblicato da giustiniano | 18 settembre 2017, 09:21
  12. Il discorso è semplice, l’allenatore fa con quello che gli è stato consegnato. Ha una squadra mediocre e Grassi bada bene a non tirare fuori i soldi per fare il salto di qualità . E’ una società dalle grandi parole e dai pochi fatti. Rassegnamoci.

    Pubblicato da Andrea | 18 settembre 2017, 09:59
  13. Andrea, concordo con te sulla questione che questa società, Grassi in primis, parlano tanto, anche a sproposito. Però l’allenatore oltre a “fare con quello che gli è stato consegnato” ha scelto anche lui dei giocatori, visto che se ne è portato dietro qualcuno dalla sua ex squadra

    Pubblicato da Primo | 18 settembre 2017, 10:19
  14. Gli abitanti di Rimini sono molto più numerosi di quelli di Castelvetro o di Lentigione, ma quelli che sentono la riminesità sono forse meno degli abitanti di questi paesi, come si può vedere dallo stadio rimasto polisportivo più o meno come quello degli anni ’30 in cui fu costruito. Accontentiamoci di giocare col Villabiagio e lasciamo perdere Cesena, che non essendo turistica, è molto più lontana da noi di quel che farebbero credere i 30 Km. della via Emilia.

    Pubblicato da Paolo | 18 settembre 2017, 10:40
  15. Ma come, abbiamo fatto 2000 abbonamenti… Cosa dici Paolo.

    Pubblicato da Andrea | 18 settembre 2017, 10:48
  16. Paolo capisco la tua delusione ma non fare sempre paragoni con Cesena, quello e’ un mondo a parte. Venerdì sera Venezia-Spezia (serie B) 3000 spettatori. Anche per quanto riguarda il discorso stadio condivido che sia obsoleto ma le uniche societa’ (o citta’) che hanno messo mano agli impianti sono quelle che sono arrivate in serie A, Ferrara, Crotone, Frosinone, Carpi, solo per citarne alcune, sono arrivate alla massima serie con impianti forse peggiori del nostro.
    Animo, forza Rimini.

    Pubblicato da PIRATA | 18 settembre 2017, 13:43
  17. metà regalati, forse anche qualcosa in più, infatti la domenica se siamo in 500 è molto allo stadio…

    Pubblicato da giustine | 18 settembre 2017, 14:20

Rispondi

Bar Sport su Facebook