stai leggendo....

Giorgio Grassi compie l’impresa: si gioca a porte aperte. Alla società sono comminati 1000 euro di multa.

calcio

Giorgio Grassi compie l'impresa: si gioca a porte aperte. Alla società sono comminati 1000 euro di multa.

Siamo orgogliosi di dare in anteprima la notizia più attesa dai tifosi biancorossi: quella che Giorgio Grassi è riuscito nell’intento di aver avuto ragione nel ricorso presentato oggi dalla società per avere il via libera all’ingresso dei tifosi alla partita di domenica prossima contro il Romagna Centro. Si gioca a porte aperte con buona pace di tutti, al Rimini 1000 euro di multa.

Soddisfatto Giorgio Grassi :”Sono commosso, Rimini è una città importante e non c’è stata la volontà di penalizzarne gli sportivi. Mi auguro domenica ci siano tante persone a incitare i ragazzi e a portare vento nelle vele di questa nave che vogliamo portare sino al traguardo”. 

Commenta la notizia

8 Di risposte a “Giorgio Grassi compie l’impresa: si gioca a porte aperte. Alla società sono comminati 1000 euro di multa.”

  1. Bravo pres, bel colpo e grazie.

    Pubblicato da Giacomo | 13 aprile 2018, 18:15
  2. Bellissima notizia! Domenica tutti al Neri.

    Pubblicato da Marco | 13 aprile 2018, 18:16
  3. Ogni tanto una cosa fatta con grazia, FORZA RIMINI

    Pubblicato da Marco | 13 aprile 2018, 18:21
  4. Ingresso ad 1 euro

    Pubblicato da PIRINELA | 13 aprile 2018, 19:05
  5. Tutti al neri!!!
    Con l’augurio che lo stolto che ha lanciato la bottiglia si ravveda

    Pubblicato da Tredi | 13 aprile 2018, 19:18
  6. Tutti al Neri ad un solo grido FORZA RAGAZZI !!!!!

    Pubblicato da STEVE | 13 aprile 2018, 19:23
  7. Grande notizia. Dai raga’ Non vedo p’ora di Vedere un’altro calcio. Complimenti a Grassi

    Pubblicato da Giacomo | 13 aprile 2018, 20:05
  8. Complimenti agli avvocati che hanno redatto il ricorso che è stato accolto!
    Grassi comunque ha fatto bene a presenziare per manifestare un alto interesse attorno all’esito del procedimento.

    Pubblicato da Stefano | 14 aprile 2018, 21:45

Rispondi

Bar Sport su Facebook