stai leggendo....

La società annuncia ufficialmente l’arrivo di Leonardo Acori , come da noi anticipato ieri.

calcio

La società annuncia ufficialmente l'arrivo di Leonardo Acori , come da noi anticipato ieri.

Il Rimini F. C. comunica di avere affidato la guida tecnica della prima squadra a mister Leonardo Acori.

Per il condottiero di Tordandrea si tratta della “terza volta” in biancorosso. Prima le 6 stagioni, dal 2002-03 al 2007-08, nelle quali ha centrato la doppia promozione dalla C2 alla Serie B, vinto la Supercoppa di Serie C e guidato la maglia a scacchi in tre indimenticabili campionati di cadetteria, l’ultimo dei quali terminato a quota 69 punti, record assoluto in B nella storia della società. Poi, nel gennaio 2016 in Serie C, il primo ritorno all’ombra dell’Arco d’Augusto conclusosi dopo aver portato la squadra a tagliare il traguardo di una memorabile salvezza.

Mister Acori verrà presentato ufficialmente nella giornata di domani.

Commenta la notizia

11 Di risposte a “La società annuncia ufficialmente l’arrivo di Leonardo Acori , come da noi anticipato ieri.”

  1. 2008 Livorno, esonerato, 2009benevento esonerato, 2010 Benevento esonero bis, 2011cremonese esonerato, 2012 San Marino non riconfermato, 2015 Gubbio esonerato, 2016 prato esonerato. Speriamo bene. Forza Leo , forza Rimini.

    Pubblicato da Vecchio stile 82 | 24 ottobre 2018, 11:44
  2. VECCHIO STILE 82-Mi sembra controsenso l’ultimo “step” della frase: “Forza Leo, forza Rimini”. Una forzatura dopo quello scritto prima. Che senso ha elencare gli esoneri o non conferme patiti dal mister? C’è qualcosa che dentro ti rode?

    Pubblicato da barsport | 24 ottobre 2018, 12:00
  3. Visto che sei così preciso nei dati sul Mister 2008 Livorno esonerato 3 in classifica a una giornata dalla fine Livorno in B direi grazie ad Acori e non Ruotolo.2009 Benevento esonerato e richiamato gioca i play off ,non rimane ma aveva biennale quindi esonerato mi sembra non corretto direi non riconfermato.2011 Cremonese esonerato con mezza squadra che si vendeva le partite e squalificata ,2012 San Marino preso penultimo e sfiora i play off non riconfermato per cambio proprietà ,visti i grandi risultati del San Marino a seguire gioca per salvarsi in D.,2015 Gubbio esonerato a 3 dalla fine con possibilità di salvarsi o direttamente o con play out e il Gubbio retrocede …..2016 prato esonerato dopo 5 partite …..un po’ poco per giudicare un mister ,ma pure prato noto dove è finito con il suo patron nei guai …..ti sei dimenticato non so se volutamente o meno i 6 anni dove ha fatto benino a Rimini la salvezza per me clamorosa nel 2016 aRimini senza prendere un euro con la squadra per 6 mesi ,e quei 4-5 campionati vinti in D a iniziò carriera !io sono di parte me se critichi Acori non puoi essere tifoso del Rimini

    Pubblicato da Die79 | 24 ottobre 2018, 12:14
  4. Tutto giusto!!! Bravo DIE 79

    Pubblicato da barsport | 24 ottobre 2018, 12:23
  5. Ognuno ha il proprio pensiero, non condividendo la scelta del mister sono sempre un vecchio cuore biancorosso, quindi bisogna sempre sostenere allenatore e soprattutto i ragazzi.

    Pubblicato da Vecchio stile 82 | 24 ottobre 2018, 12:23
  6. Certamente però non è carino provare a sminuire un mister con un curriculum per lo meno incompleto .Poi certo che ci può stare che tu preferisca un Mister diverso ,però avrei trovato più giusto scrivere io preferivo Mister x perché…..piuttosto che dire abbiamo preso Acori che però …….solo questo !

    Pubblicato da Die79 | 24 ottobre 2018, 12:35
  7. Figa come siamo PERMALOSI!! provare con Sacchi? anche Santarini presidente – allenatore,……. scherzo dai, il campionato è lungo, forza Rimini.

    Pubblicato da Vecchio stile 82 | 24 ottobre 2018, 13:00
  8. grande
    Leo

    Pubblicato da Luca | 24 ottobre 2018, 13:11
  9. Incontrai Leo al bar, non lo conoscevo di persona, gli dissi ;” come mai fuori da Rimini ti esonerano sempre?” Mi rispose: “ho la coscienza a posto, i miei esoneri non sono mai stati determinati da risultati sportivi ma da situazioni extracalcistiche”.

    A Livorno il presidente Spinelli aveva gia’ deciso di puntare su Ruotolo, suo delfino fin dai tempi del Genoa.
    A Benevento il presidente finì in galera.
    A Cremona mezza squadra vendeva le partite.
    Leo ne esce comunque a testa alta, poi vabbe’ ogni allenatore ha le sue pecche, ma Leo e’ un esempio di serieta’.
    Sempre forza Rimini

    Pubblicato da GNAGNA | 24 ottobre 2018, 13:51
  10. Leo grande , e soprattutto persona seria.

    Pubblicato da Mariorossi | 24 ottobre 2018, 17:04
  11. E’ mia sommessa opinione, con tutto il rispetto per Righetti che ha dimostrato di essere una persona seria ed onesta, che se all’inizio del campionato ci fosse stato il leggendario Acori sulla panchina del Rimini avrebbe creato un entusiasmo tale che adesso avremmo 3/400 abbonamenti in più.
    Io stesso che non l’ho fatto l’avrei sottoscritto e domenica comunque sarò sicuramente allo stadio!

    Pubblicato da vai leo! | 25 ottobre 2018, 22:17

Rispondi

Bar Sport su Facebook