stai leggendo....

Il Rimini cresce e a Fano dovrà ottenere punti importanti.

calcio

Il Rimini cresce e a Fano dovrà ottenere punti importanti.

Tre punti per raggiungere un  posto più alto in classifica, spingere il Rimini sempre più verso una zona tranquilla  e proseguire in quel percorso di crescita ben intrapreso dall’arrivo di Acori. Questo deve essere fatto domenica prossima a Fano.Il campionato dei biancorossi è sempre difficile, tutte le squadre sono molto organizzate e te la vuoi giocare, consapevole delle difficoltà: squadra e giocatori ci danno garanzie limitate, ma l’ impegno non si discute. Non so dire se le aspettative ad oggi  siano quelle che ci si aspettava ma bisogna accontentarsi. Poi il tema mercato:  con  la società che deve essere convinta dei passi da compiere insieme al tecnico Acori  sulla scelta dei giocatori e su come impostare definitivamente il modulo di gioco: lo spogliatoio del Rimini ora mi sembra ottimo, i giocatori hanno trovato  serenità, e con serietà sono  pronti ad impegnarsi per ottenere risultati di prestigio.

Commenta la notizia

6 Di risposte a “Il Rimini cresce e a Fano dovrà ottenere punti importanti.”

  1. Secondo me bisogna fare giocare Cicarevic…..è dotato di grande tecnica

    Pubblicato da Daniele | 30 novembre 2018, 14:57
  2. Sono d’accordo con te @Daniele
    Mi sa che l’anno scorso ha segnato piu di 15 volte, due hanni fa uguale.Strano che mister Acori non gli fa giocare.

    Pubblicato da Sarako | 30 novembre 2018, 17:57
  3. L’anno scorso serie d, prima ancora eccellenza, in lega pro è un po’ più difficile,cmq la classe c’è. Bisogna buttarlo nella mischia.

    Pubblicato da Vecchio stile 82 | 30 novembre 2018, 19:23
  4. Cicerevic ha tecnica ed in Legapro si sta alla grande, a calcio pero’ non si gioca solo con le gambe ma anche con la testa.
    Cicarevic deve stare piu’ sul pezzo, concentrato, le parole di Acori nella presentazione della partita con il Fano gli lasciano aperte le porte. Speriamo che capisca cosa vuole il mister da lui. Forza Cica, forza Rimini.

    Pubblicato da PIPIN ZIRANDLA | 30 novembre 2018, 20:20
  5. Cicarevic ha caratteristiche simili a Ricchiuti, fantasista brevilineo ed agile che può creare superiorità numerica negli ultimi 16 metri e dettare il passaggio vincente. Dovrebbe trovare posto nel modulo acoriano così come il mitico Adrian lo trovò nell’aurea era Bellavista, con massima soddisfazione di tutti noi.
    Pongo una domanda se mi è concesso: possibile che non ci sia un’emittente locale interessata a trasmettere le dirette radiofoniche delle partite del Rimini?
    Ricordo con nostalgia le radiocronache delle trasferte dei tempi che furono raccontate dalla voce dell’ottimo Beppe Indino, il Pizzul romagnolo, con rischi continui per le mie coronarie ad ogni azione pericolosa!

    Pubblicato da Marco | 1 dicembre 2018, 18:31
  6. Vergogna… !!!! Perdere contro il Fano. Ma l’allenatore si rende conto che così non può andare avanti, con questa squadra non può andare in B. Non hanno fatto una azione e un passaggio di palla corretto. Tiene in panchina 2 buoni giocatori e li fa giocare saltuarialmente, Buonaventura e Cicarevic che hanno portato il Rimini in promozione. Speriamo che presto cambi qualcosa se no Rimini retrocede. FORZA RIMINI

    Pubblicato da Stefano | 1 dicembre 2018, 21:37

Rispondi

Bar Sport su Facebook