stai leggendo....

Acori Licenziato . Il mister: “Me lo aspettavo” Al suo posto Marco Martini suo secondo

news

Acori Licenziato . Il mister: "Me lo aspettavo" Al suo posto Marco Martini suo secondo

Il Rimini mette alla porta Leo Acori dopo la sconfitta di Trieste. Tra poco tutti i dettagli.

Mi sono spesso chiesto cosa faccia cambiare umore a una società in modo così radicale: è un meccanismo affascinante e per niente legato al calcio, quello di un’intelligenza collettiva chiamata “spogliatoio” che spesso in modo slegato dalla volontà più razionale decide di unirsi e giocare bene, giocare male, essere tristi, essere cattivi, essere nervosi, essere spensierati. Invece no! Arriva la frenesia di protagonismo. Esoneriamo il mister , offusca l’immagine di qualcuno o non è capace? Dilemma inquietante. Leo Acori esonerato per quale motivo? Siamo in piena campagna acquisti, tre pedine sono arrivate da poche ore e non possono ancora esprimersi in tutto il loro valore. La squadra a Trieste ha fatto una prova discreta, forse la migliore in trasferta anche se sconfitta e sopratutto a due giorni da una partita da giocare molto importante. Ore 9.15 telefonata di Tamai ad Acori: “Mister le comunico che la società ha deciso di sollevarla dall’incarico della guida tecnica.” Un colpo al cuore per Mister Acori che dice: ” Preparavo l’allenamento e mi è arrivata questa telefonata. Dopo le esternazioni della scorsa settimana fatte dal presidente ho capito che si cercava un pretesto per arrivare o alla mie dimissioni o all’esonero appena possibile. Non capisco questa tempestività. Ho ricevuto rinforzi da tre giorni che non hanno ancora avuto il tempo di metabolizzare la situazione e integrarsi con il resto del gruppo. Ma se questo serve per il bene del Rimini me ne farò una ragione.” Noi non pensiamo che Acori sia, o sia stato, un cattivo allenatore. Pensiamo piuttosto che sia stato mandato in confusione e lasciato solo. Ma penso che il vero responsabile del mediocre campionato sino ad ora fatto dal Rimini sia quel cervello collettivo che non è stato in grado di reggere la pressione, di amalgamarsi a dovere, di adattarsi forse più che ad un’idea di gioco non perfetta, al vincere, pur sapendo che è difficile. Ho parlato con abbastanza allenatori e giocatori, in questi mesi , per sapere che sono rarissimi i casi in cui le prestazioni di una squadra sono condizionate esclusivamente dal modello di gioco. Acori non ce l’aveva? O meglio l’aveva perso? L’’impressione è che avesse a disposizione poche risorse tecniche e stava provando con i propri giocatori, a convincerli di essere capaci di vincere. È triste quando si è convinti(sapendo di sbagliare) di esonerare un uomo con la coscienza a posto per pure convinzioni tutte da valutare. Adesso siamo curiosi di vedere il seguito di questa travagliata stagione.

Commenta la notizia

35 Di risposte a “Acori Licenziato . Il mister: “Me lo aspettavo” Al suo posto Marco Martini suo secondo”

  1. C.V.D.

    Pubblicato da BRANCA | 20 Gennaio 2019, 12:04
  2. Incredibile 🙁 …

    Pubblicato da INCREDIBILE... | 20 Gennaio 2019, 12:10
  3. Non è assolutamente giusto!!!!! Scelta sbagliatissima. Andava rinforzata la squadra con elementi validi piuttosto! Non ci siamo per niente

    Pubblicato da CHICOFOREVER | 20 Gennaio 2019, 13:01
  4. Non posso credere che Grassi sia stato così superficiale. Acori era l’unico che poteva salvarci. Ora, mettere le mani al portafoglio e comprare qualcosa di buono.

    Pubblicato da Poveri noi | 20 Gennaio 2019, 13:15
  5. Martedì andrò allo stadio, da abbonato con una certezza in più. Società di dilettanti. Comprensibile non tirare la croce addosso a grassi, uomo solo e con pochi mezzi, ma anche con poca lucidità quando era ora di far quadrato. L’ultima conferenza stampa è stata agghiacciante!! Speriamo bene

    Pubblicato da Tredi | 20 Gennaio 2019, 13:46
  6. Tenete sto presidente e questo ds
    Sono 2 dilettanti e li finiremo
    Sinceramente mi hanno stufato tutti e due

    Pubblicato da Arsenal | 20 Gennaio 2019, 13:59
  7. La colpa è di tamai e grassi stop, certo che lei non ha fatto niente di che in questi mesi una squadra che non tira mai mai mai.. Insomma deve far riflettere

    Pubblicato da Andem aventi | 20 Gennaio 2019, 14:11
  8. La squadra chi la fatta ?
    Questo deve farla riflettere
    È da settembre che non riescono a fare tre passaggi di fila
    Che non fanno un cros decente
    E prendono goal incredibili fermi come statuine

    Punto

    Pubblicato da Arsenal | 20 Gennaio 2019, 14:19
  9. Altra caxxata di una società che si dà sui maroni da sola . Ma Grassi cosa vuole dimostrare? Tamai che e’ il suo signorsì’ , non si tocca?

    Pubblicato da Faccio tutto io | 20 Gennaio 2019, 14:42
  10. Dai ke torna l amicone Righetti.

    Pubblicato da Luca Manduchi | 20 Gennaio 2019, 15:21
  11. Domanda : Chi tira in porta?
    Risposta del campo
    Piccioni volpe arlotti
    Totale reti in 19 partite circa ognuno
    2
    Un altro calcio e possibile

    Pubblicato da È meglio che tiro io | 20 Gennaio 2019, 15:33
  12. Scusate simoncelli e non volpe

    Pubblicato da Quello sopra | 20 Gennaio 2019, 15:34
  13. Siete scandalosi, andate a zappare!!!!

    Pubblicato da franco | 20 Gennaio 2019, 16:13
  14. Acori sarà sempre il mio allenatore!!!

    Pubblicato da Franco | 20 Gennaio 2019, 16:15
  15. quando fu presentato Acori, Grassi disse che piuttosto che toccare l’allenatore avrebbe cacciato tutta la squadra…complimenti per la coerenza e soprattutto essersi messi contro la quasi totalità della piazza…continuate pure così. ACORI NEI CUORI…grande mister come sempre

    Pubblicato da giovangianni | 20 Gennaio 2019, 16:27
  16. Scrivo dopo mesi per esternare tutto il mio malcontento verso una Societa non all’altezza, che ha costruito una squadra di dilettanti e che manda via l’unico professionista……

    Pubblicato da Esonerate la società | 20 Gennaio 2019, 16:41
  17. Grassi dilettante, torna a Riccione, Rimini non ti ama

    Pubblicato da Michele | 20 Gennaio 2019, 16:55
  18. Acori appuntati una medaglia al petto per questo ingiusto esonero. Grassi non sei un presidente da Rimini.

    Pubblicato da Mamma mia che società . | 20 Gennaio 2019, 17:00
  19. Ricordo anch’io le parole di Grassi, le stesse che Giovangianni cita nel suo commento. Ricordo anche che disse frasi analoghe su Muccioli (“starà con noi per lungo tempo…”). Evidentemente le parole contano poco. Ho letto altrove della prospettiva di affidare la squadra alla coppia Ricchiuti-Martini. Ah,ah,ah!
    Ma fé da bon?

    Pubblicato da BRANCA | 20 Gennaio 2019, 17:17
  20. Siamo partiti in C con lo stesso attacco dell’eccellenza… Cosa vuoi sperare??!!!

    Pubblicato da Franco | 20 Gennaio 2019, 17:36
  21. Ma state tranquilli.Sulla piazza c’e Murigno (alla romagnola)Ma perché a un certo punto i presidenti ,pur rispettabili come Grassi, in quanto rischiano in proprio, diventano cervellotici nella loro decisioni e non fanno decantare un attimo le situazioni .Pensiamo veramente che qualsiasi altro allenatore di categoria fra quelli in circolazione potrà fare meglio con la rosa e disposizione?Si salvava anche Acori.Ne sono.convinto.Speriamo bene.Mi dispiace per Grassi che sta creandosi delle antipatie riminesi dopo tutto il bene che ha fatto per il calcio a Rimini .

    Pubblicato da Biancorosso | 20 Gennaio 2019, 17:49
  22. Come dicono in molti siamo una squadra di dilettanti, quindi il Santone Acori doveva allenare sul velluto, invece pure lui si è dimostrato a livello della squadra. I presidenti fanno quello che vogliono, bisogna andare avanti e rimanere in c.

    Pubblicato da Vecchio stile 82 | 20 Gennaio 2019, 18:17
  23. Vecchio stile… Ma che discorsi fai???

    Pubblicato da Franco | 20 Gennaio 2019, 18:20
  24. Questa decisione da dove nasce.?
    Magari è come quando si ha in squadra Ceccono Bonaventura e Volpe
    E si prende un altro clone dei tre sopra
    Dici :,Ha fatto tanti goal e un uomo di categoria
    Invece no o reti a Teramo
    10!in Italia tutte a Santarcangelo
    La fine retrocesso
    Atbsalut

    Pubblicato da Mira mare | 20 Gennaio 2019, 18:45
  25. Dirigenza dilettante squadra dilettante ergo giusto che stiamo in serie d come massima espressione

    Pubblicato da Aldo | 20 Gennaio 2019, 19:10
  26. Incoerenza e confusione..da fuori si ha l’impressione di una società che navighi a vista, altro che programmazione! Allontanato Righetti con una squadra costruita per lui, allontanato Acori dopo aver scelto tre calciatori che meglio si adattassero al suo gioco. Grassi ribadisce spesso due concetti: che l’ultima parola spetta a lui in quanto cacciatore di quattrini e al contempo di non capire molto di calcio (parole sue)…sono un “pò” perplesso!
    Una squadra con poche risorse, dovrebbe fare della programmazione e quindi della logica e della coerenza i propri capisaldi…forse ci salveremo ma al momento non ho visto nulla di tutto ciò!

    Pubblicato da riminituttocuore | 20 Gennaio 2019, 19:42
  27. É giusto che chi paga possa prendere le proprie decisioni, quindi da spettatore pagante non frequenterò più il neri fino al momento in cui non verrà arruolato un ds di categoria.

    Pubblicato da Solocritiche | 21 Gennaio 2019, 00:02
  28. tamai vattene

    Pubblicato da mungo | 21 Gennaio 2019, 10:33
  29. Grassi dice. Se retro cediamo lasciò. E manda via l unico tecnico esperto della categoria. Nn mi torna… Bo. .

    Pubblicato da Luca Manduchi | 21 Gennaio 2019, 14:23
  30. Conferenza stampa imbarazzante con un monologo a tratti farneticante ed in inizio “leggermente volgare”. Ha rimarcato le difficoltà economiche ma queste c’erano anche pre-righetti. Niente di nuovo per la rimini calcistica. Lo sappiamo e apprezziamo il suo sforzo ma questo non legittima certi comportamenti. La vedo nera

    Pubblicato da Branca | 21 Gennaio 2019, 14:49
  31. stanco dei suoi discorsi tipo se non mi danno il bar lascio 2 anni fa
    e cosi via fino a se retrocediamo lascio (non ci credo)
    caro grassi la saluto fin da adesso
    grazie di tutto
    ultima cosa me la lasci dire
    non si prendono giocatori perche vengono a piedi e costano niente se ci si vuol salvare

    Pubblicato da arsenall | 21 Gennaio 2019, 17:10
  32. beppe fatti sentire stasera! suonagliele a quei soggetti prestati al pallone

    Pubblicato da società di dilettanti (allo sbaraglio) | 21 Gennaio 2019, 18:23
  33. Qui si rischia di nuovo la fine del calcio a Rimini con l’arrivo di un nuovo De Meis o di un Amati al massimo. Pensiamoci prima di criticare.

    Pubblicato da Claudio | 21 Gennaio 2019, 19:11
  34. I ragazzi domani sera ce la metteranno tutta; il Vicenza avrà una bella gatta da pelare e potrebbe anche non riuscirci. ALE’ RIMINI!!!

    Pubblicato da Orazio Coclite | 21 Gennaio 2019, 22:49
  35. Ho appena visto che Ferrani è in diffida per le nove ammonizioni: Manuel, ricorda che sabato dovrai scendere in campo a Pordenone…

    Pubblicato da Orazio Coclite | 21 Gennaio 2019, 23:05

Rispondi

Bar Sport su Facebook