stai leggendo....

Botte tra “tifosi” prima di Teramo – Rimini. Ghirelli: “Delinquenti non tifosi.”

calcio

Botte tra "tifosi" prima di Teramo - Rimini. Ghirelli: "Delinquenti non tifosi."

Botte da orbi prima della partita Teramo-Rimini: far west a San Nicolò con 42 denunciati.
Ultrà delle opposte fazioni si sono affrontati a colpi di cinte e catene nei pressi del ristorante Acquamarina. Passanti nel panico, i negozianti si chiudono dentro i locali.In riferimento agli incidenti scoppiati poco prima della gara del campionato Serie C tra Teramo e Rimini, e’ intervenuto Francesco Ghirelli, presidente Lega Pro:” Il nostro calcio mette in campo i valori e non tollera la violenza. Non la accetta. Con le societa’ in sinergia abbiamo dato vita ad iniziative per riportare le famiglie sugli spalti.

Ora i club del Teramo e del Rimini sono chiamati ad applicare, con il giusto rigore, l’istituto del gradimento. Siamo di fronte a delinquenti che non hanno niente per definirsi tifosi. Abbiamo speso troppe parole, da oggi chi vuole preservare il gioco del calcio applichi le regole per tutelare un patrimonio che e’ di uomini, donne, bambini e bambine”.

Commenta la notizia

Nessun commento ancora.

Rispondi

Bar Sport su Facebook