stai leggendo....

Niente da fare per i biancorossi che crollano nella ripresa. Sudtirol-Rimini 1-0

calcio

Niente da fare per i biancorossi che crollano nella ripresa. Sudtirol-Rimini 1-0

SUDTIROL (3-5-2): Nardi; Pasqualoni, Casale, Vinetot; Tait, Morosini, Berardocco, De Rose, Lunetta; Romero, De Cenco. In panchina: Ravaglia, Gentile, Fabbri, Antezza, Della Giovanna, Turchetta, Fink, Mazzocchi, Mattioli, Oneto, Romanò. All. Zanetti.

RIMINI (3-5-2): 22 Giacomo Nava; 3 Valerio Nava, 4 Venturini, 5 Ferrani; 26 Kalombo, 20 Palma, 30 Montanari, 6 Alimi, 7 Simoncelli; 14 Piccioni, 17 Arlotti. A disp.: 1 Scotti, Brighi, Variola, Buonaventura, Cicarevic, Volpe, Marchetti, Bandini, Candido. All. Marco Martini.

ARBITRO: Valerio Maranesi di Ciampino.
ASSISTENTI: Lorenzo Colasanti di Grosseto e Costin Spataru Del Santo di Siena.

RETI: 62’Romero

Partita iniziata.


17′ primo tentativo Rimini: traversone di Kalombo per Arlotti, che di destro da buona posizione mette a fondo campo.
23′ Simoncelli da sinistra, si accentra e calcia, il suo tiro è respinto da Casale, Alimi recupera il pallone al limite e va alla conclusione , la traversa salva Nardi

36′ Alimi prende calcio di punizione dal limite dell’area: la conclusione di Piccioni è sulla barriera.

37′ conclusione da fuori di Tait trova sulla sua traiettoria il compagno di squadra Morosini.

Diva al riposo sullo 0-0

Ripreso il gioco

62’ Gol Sudtirol:! alla prima vera opportunità, i padroni di casa sono in vantaggio: cross da sinistra di Rossi e colpo di testa di Romero che infila Nava 1-0.
74’ il destro dal limite dell’area di Romero finisce a lato di poco.

80’iniziativa di Rossi ( da poco entrato in campo) che imbecca Romero, che viene toccato e protesta per i. Presunto fallo da rigore.
85’ Fink mette apprensione nella retroguardia del Rimini che alla fine salva.

Finisce 1-0 per i bolzanini che dominano nel secondo tempo legittimando il risultato.


Commenta la notizia

17 Di risposte a “Niente da fare per i biancorossi che crollano nella ripresa. Sudtirol-Rimini 1-0”

  1. Come sempre

    Pubblicato da Siamo scarsi assai | 23 Febbraio 2019, 17:21
  2. la solita minestra. forti i nostri attaccanti. segnano di continuo…. la colpa e’ di chi li ha voluti……. il povero TAMAI

    Pubblicato da FORZA RIMINI | 23 Febbraio 2019, 17:57
  3. E pensare che il Sudtirol ha giocato davvero male … Noi peggio.

    Pubblicato da Sandro | 23 Febbraio 2019, 18:07
  4. Non sono d’accordo…il Sud Tirol non ci ha dominato ed anzi il Rimini ha fatto una buona gara e siamo stati molto sfortunati

    Pubblicato da Daniele | 23 Febbraio 2019, 19:16
  5. Il massimo che avremmo potuto raccogliere : 0 a 0. Non segnamo MAI !!!

    Pubblicato da Tredi | 23 Febbraio 2019, 20:44
  6. Cmq se giochiamo così con squadre tipo il Gubbio della prox ce la giochiamo alla grande, raga un po’ di ottimismo, è ancora lunga. Forza Rimini, mai mollare.

    Pubblicato da Vecchio stile 82 | 23 Febbraio 2019, 21:59
  7. Questa non è Rimini!!! Abbiamo preso un gol stupido, ma difesa dormiva? Ultimi 10 minuti con ingresso di Volpe, Cicarevic e Buonaventura il gioco è cambiato. Ragazzi si devono svegliare se no si va in D!!! Forza tutti!!!

    Pubblicato da Stefano | 24 Febbraio 2019, 00:46
  8. Ho visto solo il filmato delle fasi salienti e letto le cronache della gara, quindi non esprimerò giudizi tecnici su questa partita.
    Ci tengo però a dire che non sono pessimista perchè ho l’impressione che anche oggi abbiamo raccolto meno di quanto avremmo meritato, e non potrà andare così in futuro.
    Alcuni risultati delle altre squadre sono stati favorevoli, mentre altri hanno contribuito ad accorciare la classifica alle nostre spalle.
    I punti li dovremo fare soprattutto negli scontri diretti, come è stato detto più volte, e forse, alla luce della perdurante sterilità offensiva, sarà il caso di gestire le gare senza sprecare troppe energie nella prima ora, per non trovarsi in difficoltà nelle fasi finali.
    FORZA, FORZA RIMINI!

    Pubblicato da Orazio Coclite | 24 Febbraio 2019, 01:59
  9. Nel calcio professionistico più che gli”slogan” contano i soldi che ti consentano di avere in rosa calciatori di un certo spessore. E questo non lo dico contro Grassi, che anzi ha fatto molto secondo le sue possibilità ed in un ambiente con strutture minime(senza campi di allenamento), ma per guardare la realtà rimuovendo tutte le illusioni che le vittorie nei due campionati dilettantistici avevano suscitato. Il Professionismo è un altro mondo!

    Pubblicato da Giovanni | 24 Febbraio 2019, 11:25
  10. Caro Giovanni però il signor Grassi parlava di pizzaiolo non bravo a fare la pizza con ottimi ingredienti e pilota non bravo a mettere a punto una buona moto,questo vuol dire che per lui è per Tamai il Rimini è una squadra valida che può fare molto di più ,questo vuole dire o capire poco di calcio professionistico oppure avercela a priori con una persona che ti oscura un po’ !!!la realtà è che la squadra era poca cosa prima e si è un po’ migliorata a gennaio ma L attaccante è stato sbagliato clamorosamente ma nessuno lo ammette in società!basta vedere i numeri di altre punte prese da dirette concorrenti per salvezza Infantino e Chinellato per citarne due.ora in 8 partite Martini ha fatto peggio di Acori ma sento solo dire che la squadra gioca bene,che il gruppo è unito,che la squadra ha in identità ……….bla bla bla …….contano i numeri punto!!!

    Pubblicato da Die79 | 24 Febbraio 2019, 12:32
  11. Sono rammaricato per la gestione di questa squadra da parte della società che fino ad ora ha creato solo scompensi all’interno dello spogliatoio. 3 allenatori cambiati senza un minimo di coerenza. Sono d’accordo con DIE 79 quando dice che si fanno i complimenti a Martini quando i numeri sono a favore del suo predecessore e sopratutto Acori dava garanzie di salvezza questo invece non ne ha il carisma e tantomeno decisionalita’ per fare di testa sua. Quindi,occhio, perché la vedo dura.

    Pubblicato da Sandro | 25 Febbraio 2019, 10:26
  12. Ciao, a seguito di quello che hanno scritto Sandro e Die79 (che condivido in pieno), vorrei aggiungere che ad Acori non è stato dato neanche il tempo di “lavorare” con i nuovi acquisti (appena una partita dall’arrivo). Mi piace pensare che lui abbia dato qualche dritta su cosa sarebbe servito e su chi puntare per migliorare la squadra. Avendolo allontanato senza neanche dare la possibilità di “sbagliare” con i nuovi acquisti mi sembra ottuso.
    In ogni caso non darei nessuna colpa a Martini. Lui ha fatto bene ad accettare l’offerta che gli è stata proposta.
    Ciao

    Pubblicato da Il sognatore | 25 Febbraio 2019, 18:02
  13. Io non ho detto che la colpa è di Martini,dico solo che i numeri dicono che sta facendo peggio di Acori con una squadra migliore!!poi certo che chiunque al suo posto avrebbe accettato L incarico però forse avrebbe dovuto farsi esperienza da primo allenatore in categorie dilettanti perché se ti salvi probabilmente ti confermano ma se va male non trovi squadra di sicuro in C è forse anche come secondo farai fatica a trovare qualcuno ……

    Pubblicato da Die79 | 25 Febbraio 2019, 20:05
  14. ma fate basta con ste polemiche dannose e inutili, la squadra è questa…
    è scarsa? certamente! ma con questa gente bisogna arrivare a maggio e salvarsi, per cui quale pro a continuare a menarla su cosa non va, sul mister, ds, presidente, ecc??????

    Pubblicato da autolesionisti da tastiera | 26 Febbraio 2019, 10:38
  15. e tornato l’uomo tastiera.il difensore dei colori biancorossi
    voi siete tutti cesenati
    la mia opinione che parlare del rimini e fare delle critiche aiuta a migliorarsi

    Pubblicato da zorro | 26 Febbraio 2019, 11:15
  16. migliorare chi?cosa? aiuta l’attaccante a buttarla dentro? il difensore a non farsi sorprendere? tamai a comprare meglio? aahahahhaah mi fai morire ZORRO

    Pubblicato da don diego de la vega (da tastiera) | 26 Febbraio 2019, 12:49
  17. oh finalmente le hai dette tutte
    vedi come ci voleva poco.basta pungere

    Pubblicato da va tutto bene | 26 Febbraio 2019, 19:23

Rispondi

Bar Sport su Facebook