stai leggendo....

Rimini – Renate 0-0 Adesso si spera nei play out contro la V. Verona.

calcio

Rimini - Renate 0-0 Adesso si spera nei play out contro la V. Verona.

RIMINI: 1 Scotti, 3 V. Nava, 4 Venturini, 5 Ferrani, 6 Alimi, 8 Variola, (52 Palma)14 Piccioni (74’ Buonaventura), 16 Volpe, 26 Kalombo, 27 Candido,(66’ Petti) 29 (Badije A disp.: 12 De Angelis, 22 G. Nava, 2 Brighi, 9 Buonaventura, 10 Cicarevic, 13 Petti, 15 Pari, 17 Arlotti, 18 Viti, 19 Marchetti, 20 Palma, 25 Palumbo. All. Petrone.

RENATE: 22 Cincilla, 2 Caverzasi, 3 Priola, 4 Pavan, 5 Teso, 7 Anghileri, 8 Simonetti, 9 Gomez,(63 Spagnoli) 16 Vannucci, 18 Venitucci, 25 Rossetti. A disp.: 30 Vinci, 11 Pattarello, 13 Saporetti, 19 Spagnoli, 21 Caccin, 23 Finocchio, 24 Ligotti, 26 Pennati. All. Diana.

ARBITRO: Matteo Marchetti di Ostia.
ASSISTENTI: Michele Dell’Università di Aprilia e Aristide Rabotti di Roma 2.

Iniziato a giocare. Partita molto contratta con nessuna emozione dopo i primi 14 minuti

19’ Grandissima occasione per Candido servito ottimamente da Kolombo e da 7 metri a porta vuota tira altissimo.

37’ Ancora un’opportunita’ per il Rimini ma il lancio di Candido è leggermente lungo per Volpe.

Secondo Tempo

60’ Ocxasione per il Renate con un tiro che attraversa tutta l’area di porta e termina sul fondo.

Finisce 0-0 tra i fischi del Neri. Rimini inguardabile!!!


Commenta la notizia

33 Di risposte a “Rimini – Renate 0-0 Adesso si spera nei play out contro la V. Verona.”

  1. Che vergogna ai Play out se non segnano con il renate come segnano ai Play out

    Pubblicato da Adolfo | 5 Maggio 2019, 16:58
  2. Complimenti al mister che ha saputo motivare gli 11 in campo… al Renate, anche alla luce degli altri
    risultati, bastava il pareggio, e si è visto, dato che non hanno neanche mai cercato di tirare in porta: A noi questo 0-0 porta i play out, dai quali ci potevamo salvare con un golletto… Bravi!

    Pubblicato da Orazio Coclite | 5 Maggio 2019, 17:10
  3. Come si fa a vincere i Play out se in 93 minuti non haicentrato la porta

    Pubblicato da Adolfo | 5 Maggio 2019, 17:19
  4. Mamma mia che vergogna!

    Pubblicato da Sarakook | 5 Maggio 2019, 17:29
  5. Che schifoooooooooo

    Pubblicato da Sparite | 5 Maggio 2019, 17:45
  6. Spettacolo indecoroso, il peggior euro speso nella mia vita e sopratutto la peggior squadra vista giocare coi colori biancorossi…….

    Pubblicato da Basta!!!!! | 5 Maggio 2019, 18:06
  7. E basta con tutti allo stadio
    Ai giornalisti dico fate il vostro mestiere e se ci riuscite analizzate questa partita
    Io non la capisco anzi noi non la capiamo

    Pubblicato da Mini bar | 5 Maggio 2019, 18:08
  8. Ammazzatevi società e giocatori che valgono al massimo una serie d

    Pubblicato da Via tutti | 5 Maggio 2019, 18:11
  9. Comunque con due pareggi si è salvi e per come eravamo messi un mese fà, è tanto. Oggi si è avuto troppa paura di retrocedere. Meglio incontrare la Virtus Verona, che non ha pubblico, che il Fano. Specialmente se mandano 2 arbitri come quello d’oggi che voleva far pareggiare!

    Pubblicato da claudio | 5 Maggio 2019, 18:24
  10. Questa squadra di oggi non potrebbe vincere contro quella dell’anno scorso mai!

    Pubblicato da Sarakook | 5 Maggio 2019, 18:31
  11. Con il verona basterebbero due pareggi

    Pubblicato da Attilio | 5 Maggio 2019, 18:32
  12. per fare la serie C ci vogliono più soldi

    Pubblicato da claudio | 5 Maggio 2019, 21:52
  13. ciao ragazzi ,mi sa che non avete capito molto del campionato vi spiego: oggi era matematico che il fano avrebbe vinto,visto che non era bancata in nessuna piattaforma di scommesse.calcolando che il rimini non doveva arrivare ultimo per avere la certezza di essere ripescato, a fatto la partitache doveva fare,un pareggio senza rischiare niente, perche se perdeva erano guai, e tutti voi avreste detto che erano dei coglioni, perche sarebbe bastato un pareggio per non retrocedere.
    alla luce di tutto ciò , come vedete il pareggio di oggi? abbiamo la certezza che in ogni caso preserviamo la categoria, la salvezza. ciao ingn………

    Pubblicato da christian | 5 Maggio 2019, 22:18
  14. Dopo tutte le delusioni e le umiliazioni a cui ci ha costretto quest’anno (dovute in gran parte a sue decisioni assurde – vedasi valzer degli allenatori) spero che il prossimo anno il Sommo Oratore faccia una squadra degna della maglia che indossa.
    Se non avesse intenzione di fare ciò, può prendere tranquillamente un’altra strada rinunciando così all’affare cittadella dello sport (unico volano che fa muovere gli imprenditori attorno al Rimini, parliamoci chiaramente).
    Fa rabbia vedere che se avesse mandato via Martini una partita prima (dopo che tutti lo urlavano da oltre un mese!) oggi avremmo probabilmente quel punto in più che ci avrebbe salvato.
    Beppe Indino ha fatto almeno 4 puntate nella speranza di fargli capire che andare avanti con Martini ci avrebbe condannato alla retrocessione, ma ascoltarlo avrebbe significato per il Sommo ammettere un errore e adesso siamo messi così!

    Pubblicato da Luca | 5 Maggio 2019, 23:34
  15. Credo anche io che perseverare con Martini sia stato l’errore più clamoroso che abbia fatto…ma ormai non ci si può fare nulla.
    Speriamo nello spareggio o …nel ripescaggio, perché perdere la categoria vorrebbe dire altri anni di inferno.

    Pubblicato da Il Sognatore | 6 Maggio 2019, 12:03
  16. quindi se ho capito bene, Cristian il 18 e il 25 maggio posso stare a casa che siamo gia salvi
    be fallo dire in trasmissione perche la gente e’ parecchio inc………….ata

    Pubblicato da elemosina | 6 Maggio 2019, 13:55
  17. praticamente si .nel gir a cuneo e lucchese non hanno i requisiti per restare in categoria ,nel gir c ci sono altre societa con grossi problemi, e non ci vuol niente che qualcosa non quadri nel gir. b. nella griglia di ripescaggio il rimini e primo. perche e una societa virtuosa, va ringraziato grassi per questo.
    poi che ci siano stati errori per inesperienza , non ci sono dubbi, e attorno al rimini e gia iniziata una bella pulizia

    Pubblicato da christian | 6 Maggio 2019, 15:50
  18. Christian stai dimenticando un fondamentale: le squadre B .dopo la Juventus vogliono aderire 2-3 società (Roma, Torino, Atalanta e forse Inter e Milan). I posti vacanti per raggiungere le 60 società vogliono occuparli così. In culo ai ripescaggi (la Serie D si sta cautelando perché rischia di “perdere” squadre che sono scese si ma hanno un certo appeal bel dilettantismo visto che Cesena Bari Como e forse Modena ed Avellino sono salite o saliranno).

    Occhio a fidarsi del ripescaggio, anche se ti chiami Rimini ed hai i conti in ordine.

    Pubblicato da Rimini Vai in D? | 6 Maggio 2019, 17:00
  19. Sono in linea con il commento di Rimini vai in D. Christian, tu sei troppo convinto di certe cose che non hanno basi di fondamento. Troppe battaglie da vincere per essere ripescati. In primis superare l’ostacolo di Sibilia(presidente della lega dilettanti) che non acconsente ripescaggi ai retrocessi dalla C, mentre favorirebbe quelli della serie D. E poi c’è da tenere conto anche delle seconde squadre della serie A. Quindi non è scontato che il Rimini sia tra le privilegiate per il ripescaggio. (spero davvero di sbagliarmi e che il Rimini non ne abbia bisogno.)

    Pubblicato da barsport | 6 Maggio 2019, 17:09
  20. Esatto Beppe. Speriamo di salvarci SUL CAMPO. Poi ci sarà tempo per elogi/critiche/mea culpa (spero) e varie ed eventuali.

    Pubblicato da Rimini Vai in D? | 6 Maggio 2019, 17:30
  21. Si è fatto di tutto per retrocedere in particolare affidando una squadra professionistica ad un ex- calciatore che mai aveva avuto esperienze da allenatore e questo con l’avallo dei “tecnici” della società.Incredibile. Come farsi curare da uno che non ha mai fatto il medico! E’ davvero un altro calcio, il nostro!

    Pubblicato da claudio | 6 Maggio 2019, 17:45
  22. Partita orribile: attanagliati dalla paura di perdere abbiamo fatto il gioco del Renate giocando in casa nostra. Il Renate ha conquistato la matematica certezza di rimanere in serie C non imponendo il gioco (mediocre al pari di quello del Rimini) ma speculando sulla tensione e sulla paura di perdere di un Rimini senza coraggio e senza idee. I giocatori non hanno colpa, sono quelli che sono e di più non possono dare ma chi li mette in campo deve saper sollecitare il cuore e la mente dei ragazzi al di là della loro cifra tecnica. Ebbene nella partita di ieri si è visto benissimo che erano smarriti ed impauriti ed il demerito è dell’allenatore in primis e della società in secundis. Solo cattivi condottieri hanno pessimi soldati.

    Pubblicato da Ike | 6 Maggio 2019, 18:50
  23. Consoliamoci con il Top 11. Un evento nazionale ripreso in diretta Nazionale Tv che a Rimini ho l’impressione che si continui a sottovalutare.. Sarebbe stato bello che le premiazioni si sarebbero svolte al Teatro Galli, seguite poi dalla,cena di gala. Quale migliore pubblicità per la nostra città?

    Pubblicato da Palmiro | 6 Maggio 2019, 19:04
  24. non credete che le squadre di serie a vogliono le squadre b ,sono costosissime , per loro e meglio far crescere i loro giovani in altre societa ,creando delle sinergie con societa serie. per una squadra b si parla di 4 a 6 milioni di euro a stagione . e non e che abbino dei gran ritorni, vedi juve b che a gennaio e dovuta andare sul mercato.

    Pubblicato da christian | 6 Maggio 2019, 19:25
  25. Con 4 o 6 milioni vinci il campionato in C. Anzi lo stravinci a mano basse. La fidejussione per le squadre B è di 1 milione. Cosa vuoi che sia per le squadre di A importanti 1 milioni? Fai crescere i tuoi giovani appena uscito dalla primavera e li fai fare un’esperienza formativa importante, con l’aggiunta che se ti servono li puoi chiamare in prima squadra .te vivi un po’ troppo sulle nuvole mio caro Christian. Fattene una ragione. Poi Sibilla non ha interesse a fare ripescare le retrocesse. Ne perderebbe la sua lega (serie D). Non sta scritto da nessuna parte che se retrocedi poi ti ripescano. Può essere ma dove li trovi 350mila euro subito se in 1 anno calcistico hai fatto sempre fatica a tirare fuori soldi veri? Non prendiamoci in giro inculcando nella gente la storiella del ripescaggio che poi la gente si illude e si incazza giustamente.

    Pubblicato da Rimini Vai in D? | 6 Maggio 2019, 20:29
  26. vedremo come va a finire. comunque io sono abbatanza informato , altrimenti non parlerei

    Pubblicato da christian | 6 Maggio 2019, 20:40
  27. Beppe non sai fare nienche 2 conti il rimini con il pareggio non sarebbe mai retrocesso al posto del fano

    Pubblicato da Attilio | 6 Maggio 2019, 21:07
  28. Avessimo fatto la media dei punti che ha fatto mister petrone nel resto del campionato. Saremmo circa a meta classifica.

    Pubblicato da Attilio | 6 Maggio 2019, 21:54
  29. Tu invece Attilio , non sai neanche ascoltare: Ho detto che se avesse perso all’ultimo minuto sarebbe retrocesso.

    Pubblicato da barsport | 7 Maggio 2019, 11:49
  30. Bisogna non andare allo stadio è una presa per il culo

    Pubblicato da Luca | 7 Maggio 2019, 12:44
  31. Attilio la media di Petrone è come quella di Acori …bastava non mandare via lui per fare un campionato tranquillo ma il presidente genio non la pensava così però dice che ora con apetrone è tutto fantastico…cosa che diceva pure con Martini prima di mandarlo via…….

    Pubblicato da Die79 | 7 Maggio 2019, 15:57
  32. Dice che gli ha dato le chiavi del futuro…

    Pubblicato da Il sognatore | 7 Maggio 2019, 19:03
  33. Burdell, come la vedete domenica?
    Realisticamente parlando, per me se riuscissimo a tornare a casa con un pareggio sarebbe un buon risultato, per poi giocarcela in casa.
    Magari un 1-1 o 2-2.
    Il mio timore è che una sconfitta netta nel risultato possa rendere addirittura inutile il ritorno.

    Pubblicato da STE | 16 Maggio 2019, 22:53

Rispondi

Bar Sport su Facebook