stai leggendo....

Rimini e la “Cittadella dello Sport”

in evidenza

Rimini e la "Cittadella dello Sport"

È la parola chiave per decriptare il futuro del Rimini. Su tutti i fronti. «Bisogna vendere»: La famiglia Grassi lo avrebbe chiesto al capofamiglia, che sta cercando l’aiuto di qualcuno disposto a fornirgli i soldi per poter andare avanti a spese di altri. Insomma un accordo per rinviare la cessione del club. Quindi dopo:”non c’è nessuno che mi dia una mano” (smentito clamorosamente) ai suoi «direttori» ha dato mandato a fare un comunicato stampa per smentire se stesso:” Il Rimini non è in vendita.” Ora che succederà! Il presidente (amministratore unico) continuerà a portare avanti il Rimini in maniera assai ridimensionata? (come se lo scorso anno avesse fatto chissà quale campionato) . Il ds Cangini e sopratutto mister Petrone dovranno seguire questo percorso obbligato nel calciomercato. Petrone è già stato informato e non sappiamo ancora se ha accettato la nuova sfida, o meno. Se accetterà lo farà a patto che sia la società a comunicare alla piazza il ridimensionamento. Ma cosa c’è dietro tutto questo incomprensibile gioco? A sentire i bene informati il nodo della questione è tutto improntato sull’area Ghigi, dove sarà effettuato un bando per aggiudicarsi il business e che verrà assegnato a determinate condizioni, non ultima quella di avere garanzie sulla Rimini Calcio. Quindi, se Grassi cedesse il Rimini, le sue possibilità (sempre ambite) di gestire la “cittadella dello sport” sarebbero pressochè nulle. Se fosse davvero così, la repentina retromarcia sulla cessione del Rimini sarebbe “giustificata”.

Commenta la notizia

24 Di risposte a “Rimini e la “Cittadella dello Sport””

  1. Ciao Beppe, sono d’accordo su quello che dici riguardo al modo di interloquire di Grassi, sicuramente non e’ un genio della comunicazione.
    Sono d’accordo anche sul fatto che la stagione sia stata gestita in maniera pessima a livello tecnico dalla societa’.
    Su una cosa pero’ non mi trovo d’accordo con te (ma anche con altri) quandi parli di presunti compratori interessati alla Rimini Calcio. Non dubito che qualcuno interessato ci sia pero’ non credo che ci sia la fila per prendere la societa’ mentre leggendo gli editoriali si ha l’impressione che mezza Italia voglia il nostro amato Rimini.
    Inoltre mi piacerebbe che quando si parla di questi compratori si facessero anche i nomi, si parlasse delle cifre messe sul piatto e per ultimo, ma primo per importanza, si parlasse anche della moralita’ di queste persone del loro curriculum, delle inchieste che li riguardano e via dicendo.
    Io sono il primo che vorrebbe vedere Grassi cedere la societa’ ma vorrei che lo facesse con imprenditori seri, magari della zona, e non con il primo che passa per strada.
    Scusa la lunghezza del mio intervento, non prenderla come una polemica nei tuoi confronti, ti auguro una buona giornata.

    Pubblicato da UN TIFOSO | 15 Giugno 2019, 10:10
  2. e’ giusto sapere chi e’ che compra e con cosa compra,sono d’accordo con la tua disamina
    ma la mia domanda e’
    perche’ grassi non cede la societa?
    cosa cambia dal non iscriversi a darla all primo che passa
    non mi dire che credi alla barzelletta dell’impegno morale?
    detto questo se vuole il Rimini
    faccia una squadra per stare in c e riallacci i rapporti con i tifosi e la gente di Rimini
    se pensa che il R.C.cesena sia meglio vada la(questo paragone che fa mi da la nausea)
    se vuoi il cambiamento dagli altri
    il primo a cambiare devi essere te (parlo del presidente)

    Pubblicato da I'm not turist | 15 Giugno 2019, 10:31
  3. I’m not turist
    Secondo me l’iscrizione e’ certa, non credo ci siano problemi in tal senso.
    Sugli altri punti sono concorde con te.
    Il paragone con il Cesena fatto da Grassi, in questo periodo poi, e’ alquanto ridicolo. Mi dicono che anche in riva al Savio non sguazzano nell’oro e a guardare i movimenti di mercato c’e’da crederci. Non sono stati confermati alcuni dei giocatori dello scorso campionato e stanno cercando giocatori in serie D.

    Pubblicato da UN TIFOSO | 15 Giugno 2019, 11:14
  4. Budget confermato dal CEO di pubblisole Padovani (e dal patron di Orogel Piraccini che è quello che ci mette i soldi veri) è 3,5 milioni. È tanto? È poco? L’obbiettivo del Cesena a detta loro è consolidarsi in C (devono ristrutturare tutto il settore giovanile che non esiste più) non la promozione.

    A noi il budget per affrontare una stagione di C quant’è? Grassi ha detto in conferenza che se non lo aiutano quello per il mercato sarà metà di quello messo quest’anno…. Non so se ridere o ridere

    Non è che devo cambiare Nick in “Rimini era meglio che andavi in D?”

    Pubblicato da Rimini Vai in D? | 15 Giugno 2019, 11:22
  5. ciao beppe come ti ho già detto, se conosci qualcuno che voglia comprare portalo su a coriano, ma deve avere i soldi veri non chiacchere, altrimenti non sparare a caso.

    Pubblicato da christian | 17 Giugno 2019, 15:01
  6. Tu Christian se conosci Grassi (cosa che credo ) sai benissimo che gli acquirenti con i soldi ci sono e vogliono comprare! Il tuo presidente ha rifiutato un’altra offerta anche oggi. Fattelo raccontare. Altro che: “portarli a Coriano.”

    Pubblicato da barsport | 17 Giugno 2019, 17:57
  7. chi è ?se sei cosi informato , sono curioso

    Pubblicato da christian | 17 Giugno 2019, 20:13
  8. La curiosità te la fai togliere dal tuo presidente …. E comunque lo saprai presto!!!

    Pubblicato da barsportrimini | 18 Giugno 2019, 07:31
  9. barsport stai tornando con la frase “il tuo presidente” di demeisiana e amatiana memoria…..qualche mese fa eri piu accomodante verso quello di coriano

    Pubblicato da corsi e ricorsi storici | 18 Giugno 2019, 09:17
  10. Beppe, ma lascia stare questo Christian è l’altro leccaculo -corsi e ricorsi- Se vogliono Grassi se lo tengano, fanno l’abbonamento e si “divertono “ Non è nemmeno il mio presidente come della maggior parete dei tifosi.

    Pubblicato da Marino | 18 Giugno 2019, 10:08
  11. sei un giornalista ,quindi spara che siamo curiosi, dai dai

    Pubblicato da christian | 18 Giugno 2019, 12:50
  12. Scusate se intervengo, sono l’autore del primo commento, io credo che non ci sia bisogno di far polemica ogni volta. Beppe sostiene che ci sono compratori pronti a prendere il posto di Grassi, il presidente continua a negare, noi siamo i tifosi e dobbiamo limitarci a commentare quel poco che esce sulla stampa. Al momento io ho sentito parlare solo del gruppo Samorì e dell’avvocato cesenate e quindi mi limito ad esprimere opinioni solo su questi personaggi. Facendo una ricerca su Samorì in rete, ho trovato parecchi articoli che parlano di lui e di conseguenza il mio giudizio non e’ positivo. Se ci sono altri nomi in ballo ben vengano pero’ fin tanto che i nomi, le facce, non li conosciamo come facciamo ad avere un’opinione. Credo che l’intervento di Cristian sia in questo senso, sentiamo parlare di acquirenti ma sulla stampa tutto tace. Poi ovviamente ognuno di noi ha il proprio carattere e la propria opinione, ma il confronto va’ sempre bene se e’ in forma rispettosa e senza polemica.
    Comunque Beppe anche io vorrei saperne di piu’, spero che si riesca ad avere qualche notizia in tempi celeri.
    Buona giornata a tutti e forza Rimini.

    Pubblicato da UN TIFOSO | 18 Giugno 2019, 13:04
  13. Ritorno di fiamma del croato ora a Santarcangelo…… Champions in tre anni !!!
    Occorre far basta a credere nelle favole. Nel calcio imprenditori estranei al territorio e seri non ne esistono !!
    Mettiamoci il cuore in pace. Dopo grassi credo ci sia solo il nulla….. ahimè

    Pubblicato da Tredi | 18 Giugno 2019, 14:26
  14. Per l’iscrizione tutto oK non c’è problema. E derby sia!

    Pubblicato da Rimini vai in D? | 19 Giugno 2019, 13:56
  15. Per l’attacco pensiamo a Fyda attaccante della copparese eccellenza girone B. Un altro schifo è possibile……..

    Pubblicato da di male in peggio | 19 Giugno 2019, 15:21
  16. io dico che se il buongiorno si vede dal mattino, vedo all’orizzonte l’ennesima annata di sofferenza! Già la scelta del ds ti fa capire che sarà un anno da nozze coi fichi secchi (sarò strafelice di sbagliarmi ovviamente!). Poi i mancati rinnovi a due dei giocatori più volenterosi e positivi; se non vuoi due giocatori così in rosa, o si pensa di sostituirli con due più forti di categoria, oppure significa che col budget che abbiamo non possiamo più permetterci neanche Montanari e Simoncelli… Presto per dar giudizi sul mercato ma l’inizio lascia le stesse perplessità della sciagurata annata appena conclusa… o paura che quest’anno non basterà il ” guerra guerra…” per convincere i riminesi a fare gli abbonamenti

    Pubblicato da riminituttocuore | 19 Giugno 2019, 21:44
  17. simoncelli e’ sempre rotto
    montanari ha dato e va bene cosi
    noi perche siamo 5 o 6 al bar non ci aspettiamo niente
    come deve fare il presidente di non aspettarsi niente dai tifosi
    purtroppo la gente si e’ stancata
    la speranza e’ che sto uomo di coriano trasmetta un po di gioia e la smetta di rattristarci con i comizi che nessuno capisce
    e se vuole i suoi soldi se li tenga pure
    grazie

    Pubblicato da mini bar miramare | 20 Giugno 2019, 10:43
  18. Tra un po’ intervista in esclusiva sul questo sito con l’imprenditore Alfredo Rota. Il video e’ già visibile su Facebook Beppe indino

    Pubblicato da barsportrimini | 20 Giugno 2019, 11:21
  19. Bravo Beppe

    Pubblicato da Antonio | 20 Giugno 2019, 11:35
  20. Io penso che un presidente che non rinnovi il contratto ad uno come montanari sia un pazzo scatenato, se questo è l’inizio siamo a posto.

    Pubblicato da Luca | 20 Giugno 2019, 12:00
  21. ferrani alimi arlotti e guibre
    poi il resto se va non piango

    Pubblicato da I'm not turist | 20 Giugno 2019, 13:17
  22. Ho ascoltato l’intervista, speriamo che sia la volta buona, che Rota e Grassi trovino un punto d’incontro per il bene del Rimini.

    Pubblicato da UN TIFOSO | 20 Giugno 2019, 14:06
  23. Dove sei Christian? Ti ho portato in casa uno serio che vuole il Rimini…Adesso che ho”sparato”come la metti? Sei patetico!

    Pubblicato da barsport | 20 Giugno 2019, 15:13

Rispondi

Bar Sport su Facebook