stai leggendo....

Lo stadio “Romeo Neri” deve essere funzionale!

calcio

Lo stadio  "Romeo Neri" deve essere  funzionale!

Oggi “denunciamo” la situazione di grave degrado del terreno del “Romeo Neri”. Il nostro sopralluogo testimonia di uno stato di assoluto squallore, non solo per quanto concerne il rettangolo da gioco, ma anche il settore bagni ,dove dai lavandini non scorre acqua per potersi lavare le mani. Una vera e propria indecenza che dovrebbe indurre chi di dovere a negare l’agibilità. L’amministrazione comunale deve immediatamente prendere in mano la situazione, senza tergiversare e mettere fine a questo “spettacolo” indecoroso. Siamo dovuti intervenire noi della stampa per denunciare il problema, creando almeno un piccolo “fuocherello” che dovrebbe fare terminare il mutismo più assoluto e incredibile di palazzo Garampi sulla vicenda. Arredare e rendere funzionale un’opera del genere che dopo alcuni anni viene abbandonata, è un enorme spreco di risorse pubbliche, frutto di una politica che lascia i suoi tangibili segni ben visibili ai riminesi e a coloro che vengono da fuori. Proprio un bell’esempio . Da poco si sono fatti lavori di facciata più che oggettivamente funzionali e purtroppo riusciamo a registrare solo lo sperpero del danaro pubblico che ormai viaggia all’ordine del giorno per quanto riguarda le strutture sportive della città. Siamo arrivati all’insegna del menefreghismo? Mi auguro vivamente di no, in quanto ritengo il sindaco Andrea Gnassi, persona a modo che ha a cuore la città ivi comprese le strutture sportive e che ha sempre sostenuto l’aggregazione del tessuto sociale e di quant’altro lo sport accomuni.

Commenta la notizia

3 Di risposte a “Lo stadio “Romeo Neri” deve essere funzionale!”

  1. in questi giorni mi sono fatto una cultura: da brasini ho imparato che è tutta questione di intaso. 4 cm. di quello, 6,8 cm. di quell’altro. Da grassi sono invece venuto a conoscenza che forse i motivi del distacco che la tifoseria ha con lui dipendono dalla… Brexit !
    Rido con e per entrambi i due signori. Per non piangere

    Pubblicato da BRANCA | 6 Novembre 2019, 14:02
  2. D’accordo con Branca, le interviste rilasciate dal portavoce unico della società sono sempre più esilaranti e grottesche. Continua la mancanza di rispetto verso quella gran parte di tifosi che gli chiedono invano da mesi di farsi da parte.. poi qualcuno si domanda il perché del distacco tra tifo e società!!??
    Non ritenuti in grado di discernere scientemente e con spirito critico l’operato di questa società, la contestazione dei tifosi, viene bollata come un fenomeno del momento, ne più ne meno di una moda dei tempi…””basti guardare a cosa accade in giro per l’Europa, ai movimenti sovranisti, alla brexit ecc ecc.””
    Per non parlare della trita e ritrita narrazione da salvatore della Patria, a mio modo di vedere molto poco rispettosa verso chi ha intavolato trattative per l’acquisto della società….”ci sono trattative in piedi ma credo che alla fine nessuna andrà in porto. Se ci fosse stato un imprenditore che avesse voluto il bene del Rimini, avrei già ceduto”.
    Quindi avete capito bene.. la contestazione non è dovuta al fallimento comunicativo-gestionale-sportivo, visto che negli ultimi due anni razzoliamo nei bassi fondi della classifica dopo aver avvicendato uno stuolo di tecnici, addetti ai lavori e calciatori, ma alla smania di contestare figlia dei tempi!

    Pubblicato da riminituttocuore | 8 Novembre 2019, 22:31
  3. Dai che c’è un’altra chicca!
    Fresca, fresca:: ” un altro marketing è possibile “

    Pubblicato da BRANCA | 9 Novembre 2019, 12:37

Rispondi

Sondaggi

SONDAGGIO SULLA FIDUCIA DEI TIFOSI IN GRASSI

Vedi Risultati

Loading ... Loading ...