stai leggendo....

Che tristezza sentire un giornalista invitare a scrivere il falso a favore del campanilismo.

calcio

Che tristezza sentire un giornalista invitare a scrivere il falso a favore del campanilismo.

Sono arrabbiato e ancora più coloritamente incazzato per alcune considerazioni fatte ieri sera in una trasmissione sportiva “concorrente” a BAR SPORT , dove un personaggio, (giornalista) professa con intransigenza, senza obiettività, idee di parte. Per questo “signore” la linea editoriale di un giornale o di una TV deve essere legata al campanilismo . Cioè sostenere il falso!! Questo tipo, ci accusa di essere disfattisti e polemisti in quanto raccontiamo le verità sulla Rimini calcio. A lui evidentemente piace invece inculcare nella gente notizie che salvaguardino l’interesse del padrone senza obiettività. Questo a casa mia si chiama zerbinaggio o genuflessione al potere. Capisco che questo signore ha fatto strada con questo metodo discutibile, ma mi sento di dire che dovrebbe avere la decenza di non insegnare agli altri un mestiere che lui stesso non è in grado di fare con lealtà e obiettività. Essere fanatico, estremista; tendenzioso, non obiettivo, parziale fazioso e mentire  per curare gli interessi di parte, non lo concepisco. Ognuno usi il suo lavoro come meglio crede, ma non venga a farci il predicozzo di moralità quando il primo a essere arrivista è proprio lui.

Sondaggi

SONDAGGIO SULLA FIDUCIA DEI TIFOSI IN GRASSI

Vedi Risultati

Loading ... Loading ...