stai leggendo....

Volley World Cup – Gli USA riportano l’Italia sulla terra 3-1

altri sport

Prima sconfitta per le azzurre della pallavolo di Barbolini. L’Italia cade 3-1 contro gli Stati Uniti, ma le speranze di vincere il Mondiale sono ancora vive

Dopo nove vittorie consecutive, l’Italvolley rosa cede agli Stati Uniti per 3-1 e trova la prima sconfitta nel Mondiale giapponese, all’indomani della qualificazione a Londra 2012. La rimonta di cui le azzurre di mister Barbolini sono state capaci contro la Germania il giorno precedente, purtroppo, non riesce con la nazionale a stelle e strisce che, forti anche di una Destinee Hooker in grande spolvero, si trova immediatamente avanti 2-0. Nel primo set le italiane provano in qualche modo a rimanere attaccate alla frazione, complici anche i sette punti di Carolina Costagrande che, però, non servono a evitare la sconfitta per 25-23. Le ragazze di Barbolini mollano il colpo nel secondo parziale che vede le statunitensi imporsi per 25-15 dopo poco più di venti minuti, a netta dimostrazione del dominio made in USA.

Approfittando di un momento in cui la nazionale a stelle e strisce abbassa il ritmo, l’Italia si aggiudica il terzo set per 25-12, prolungando match e speranze.Simona Gioli e compagne partono bene nella quarta frazione, portandosi in vantaggio sul 13-11, ma non basta perchè la reazione delle avversarie non si fa attendere: un parziale di 5-0 consente agli USA di allungare e di mantenere un vantaggio consistente fino al termine del set che si conclude 25-21 a favore delle statunitensi.

Un successo prezioso per gli States che conducono la classifica in solitaria con 26 punti, una lunghezza di vantaggio sull’Italia, secondo con 25. Ma non devono disperare le azzurre, perchè il titolo non è ancora compromesso: nella notte gli Stati Uniti affronteranno la sempre ostica nazionale giapponese, mentre le ragazze di Barbolini se la vedranno con il Kenya. Nulla è ancora deciso.

Eurosport

Commenta la notizia

Nessun commento ancora.

Rispondi

Bar Sport su Facebook