stai leggendo....

Rimini passo falso ad Alessandria, sconfitto per 2 a 1. Ai romagnoli manca un rigore.

calcio

ALESSANDRIA: Servili, Marchetti, Sabato (45′ st Giardina), Cammaroto, Cusaro, Segarelli, Santoni, Roselli, Fanucchi (35′ st Motta), Artico, Floriano (40′ st Scarabelli). A disp.: De Marco, Nocciola, Monac, Barichello. All. Sonzogni.

RIMINI: Scotti, Gasperoni, Palazzi, Mastronicola, A. Brighi, Onescu, Spighi (18′ st Degano), M. Brighi (34′ st Zanigni), Gerbino Polo, Baldazzi, Cardinale (26′ st Buonocunto). A disp.: Semprini, Zanetti, Rosini, Favero. All. Greco.

ARBITRO: Pasqua di Tivoli.

RETI: 4′ st Artico, 19′ st Fanucchi, 22′ st Palazzi.

 

Il Rimini esce sconfitto da Alessandria , si nel risultato ma determinato a continuare la sua marcia. Gli uomini di D’angelo sono stati battuti solo da un paio di episodi sfavorevoli e da poca fortuna, sopratutto nel finale di gara quando l’arbitro Pasqua, ha ignorato una trattenuta evidente ai danni di Degano negandogli la massima punizione .

Commenta la notizia

13 Di risposte a “Rimini passo falso ad Alessandria, sconfitto per 2 a 1. Ai romagnoli manca un rigore.”

  1. E fai questa intervista a De Vitis.
    Ma chi è ? E’ la quarta volta che lo chiedo ma nessuno risponde.

    Pubblicato da pirata | 20 febbraio 2012, 12:39
  2. Per il rigore ha visto bene anzi benissimo.

    Pubblicato da pirata | 20 febbraio 2012, 12:39
  3. PIRATA TE LO DICO IO CHI E DE VITIS E IL COSTRUTTORE PUGLIESE AMICO DELLA COCIF CHE DOVEVA PRENDERE IL RIMINI L ANNO DEL FALIMENTO E POI ALLA FINE SAPPIAMO TUTTI COME E ANDATO FINIRE………..

    Pubblicato da andre | 20 febbraio 2012, 15:59
  4. CONSTATO CHE QUESTO SITO E’ ANTIDEMOCRATICO E VIENE GESTITO CIN METODI CHE SI USAVANO AL TEMPO DI HITLER.
    PER EVITARE IL CONTRADITTORIO VENGONO CANCELLATI I MESSAGGI NON “CONFORMI” PER CUI SIAMO BEN DISTANTI DALLA DEMOCRAZIA E DALLA LIBERTA’ DI OPINIONE. COMPLIMENTI AL GESTORE.
    Beppe, Beppe, Beppe…

    Pubblicato da Pippo | 20 febbraio 2012, 17:49
  5. L’anno del fallimento ?
    Mi sembra di sognare.
    Hanno staccato la spina.

    Pubblicato da pirata | 20 febbraio 2012, 18:45
  6. E’ stato il 1994 l’anno del fallimento. Non riusciamo ad intervistare nessuno ?

    Pubblicato da pirata | 20 febbraio 2012, 18:46
  7. ma chee 1994 se volete sapere bene se no non chiedete niente.io ti ho detto chi e de vites pirata.

    Pubblicato da andre | 20 febbraio 2012, 21:42
  8. Allora giochiamo a non capirci.
    Il Rimini non è affatto fallito (l’unico fallimento risale al 1994).
    Se, come affermi, DeVitis era amico della Cocif, perchè non li ha aiutati l’anno della retrocessione ?
    Ma ormai è storia vecchia.

    Pubblicato da pirata | 21 febbraio 2012, 08:29
  9. x me e un fallemento mettila come ti pare.de vitis e statava aiutando ma qualcuno non a voluto parche lui era un costruttore…..ora arivaci tu perche e saltata la colaborazione con sta persona

    Pubblicato da andre | 21 febbraio 2012, 09:38
  10. Ho capito. Se vuoi ti do ragione così sei contento.
    Fatti invitare in trasmissione per raccontare la tua verità.

    Pubblicato da pirata | 21 febbraio 2012, 11:13
  11. Scusa Andre ma di che nazionalità sei ?

    Pubblicato da pirata | 21 febbraio 2012, 12:24
  12. italiano.non mi devi dare ragione e non mi interessa di andare in trasmissione la bastonata lo presa pure io qundo la cocif ha lasciato,se io so e perche conosco gente dentro la cocif tutto qui.mi auguro solo che certa gente se la smetti di parlare sempre male del rimini

    Pubblicato da andre | 21 febbraio 2012, 12:47
  13. ai deto bene, qui gualcuno vuole male a mio rimini e al mio buona pepito el drito

    Pubblicato da salam | 21 febbraio 2012, 20:02

Rispondi

Bar Sport su Facebook