stai leggendo....

Sentenza pesante per cinque ultras del Rimini che aggredirono i tifosi del Riccione.

calcio

Sono stati dichiarati colpevoli  cinque ultras del Rimini e uno assolto ; Costantini, per non aver commesso il fatto. L’accusa è di aver aggredito otto tifosi del Riccione nella zona limitrofa allo stadio Romeo Neri di Rimini, in occasione della partita amichevole; Rimini-Riccione del 13 Agosto 2010. Nello scontro uno di loro rimase gravemente ferito ad un occhio. Le condanne sono così state comminate: 5 anni di reclusione per Enrico Maria Baroni (21 anni), Francesco Martini (22 anni) e Fabio Neri (22 anni). 4 anni e nove mesi, per Manuel Serracino(23 anni) e Davide Manna(22 anni). Inoltre,  divieto per 6 anni ad assistere a manifestazioni sportive con l’obbligo di presentarsi in caserma durante lo svolgimento delle stesse. Infine pena pecuniaria di risarcimento pari a 360 mila euro al giovane che ha rischiato di perdere un occhio, oltre naturalmente alle spese processuali.

Commenta la notizia

Nessun commento ancora.

Rispondi

Bar Sport su Facebook