stai leggendo....

Rimini sconfitto, ma le critiche a D’Angelo sono ingiuste.

calcio

E’ stata una bellissima partita tra Rimini e Pro Patria con le due squadre che hanno usato tutte le risorse necessarie per superarsi a vicenda tra una serie interminabili di emozioni e con cinque gol segnati. L’ha spuntata la squadra bustocca per 3 a 2, pazienza per il risultato,ma onestamente non mi sembra il caso di disprezzare il cuore la grinta, la voglia di portare a casa i tre punti da parte del Rimini. Così come non ci sentiamo di essere in sintonia con le critiche rivolte a mister D’angelo da parte di qualcuno che ce l’ha insita nel proprio D.N.A. visto che sono sempre gli stessi “capiscioni” a far partire i tam-tam dei presunti errori del mister biancorosso.Quanta ingratitudine verso un allenatore che ha dato il meglio di se stesso nella passata stagione, vincendo un campionato, pur attraverso i play-off, che nessuno aveva preventivato alla vigilia.Quanta acredine in questo scorcio di stagione riversata su di lui per non so quale motivi, visto che la stagione del Rimini va considerata del tutto positiva in virtù di una classifica che da la quasi certezza di disputare i play-off.Se all’inizio di questa stagione qualcuno ci avesse fatto sottoscrivere la posizione attuale del Rimini,tutti e dico tutti, l’avremmo fatto. Ma a volte la memoria delle persone fa cilecca , l’obiettivo di tutti per questa stagione era la salvezza.L’illusione del primato ha offuscato la realtà e la realtà è quello che dice la classifica che rimane altamente positiva. Certo D’angelo non sarà l’Einstein del calcio, come non ne vedo da altre parti,per cui anche se ha sbagliato un cambio o ha impostato male una partita, non lo si può certo condannare. Ieri poi, cosa avrebbe sbagliato? I cambi fatti erano intenti a dare una svolta ancor piu’ forte ad una partita che gli undici titolari stavano perdendo alla fine del primo tempo per due a zero.Poi si è rimontato lo svantaggio e ha quel punto il tecnico ha cercato anche di vincerla inserendo forze fresche,approfittando anche del fatto che gli avversari erano rimasti in 10. E’ andata male, pazienza, ma di che cosa può essere accusato D’Angelo, di aver inserito due giocatori freschi che in buonafede ha mandato in campo per vincere la partita ? La critica va accettata se costruttiva, ma in questo caso mi sembra esagerata e ingiusta.

Commenta la notizia

2 Di risposte a “Rimini sconfitto, ma le critiche a D’Angelo sono ingiuste.”

  1. Concordo in pieno!

    Pubblicato da Roberto Gabellini | 1 aprile 2012, 11:53
  2. PEPITO? IL NOME DICE TUTTO SEI UN POVERO LIMITATO…..Forse guardi altre trasmissioni, perchè nessuno di noi ha mai criticato D’angelo.

    Pubblicato da barsport | 1 aprile 2012, 14:59

Rispondi

Bar Sport su Facebook