stai leggendo....

Santarcangelo – San Marino 1-1 decidono Schiavini e Poletti.

calcio

Santarcangelo (4-4-2): Nardi; Fabbri, Cola (22’s.t Antoniacci), Arrigoni (20’s.t Graziani), Del Pivo Zavalloni; Del Pivo, Locatelli, Schiavini, Baldinini (28’s.t Obeng); Tonelli, Scotto. A disp.: Bicchiarelli, Gregorio, Bazzi, Bacchiocchi. All.: Angelini

San Marino (4-3-3): Vivan, Farina, Crivello, Amantini, Fogacci, Del Duca, Del Sole (35’ s.t Pigini), Loiodice (8’s.t Villanova), Tarallo (28’s.t D’Antoni), Poletti, Lapadula. A disp.: Migani, Ferrero, De Santis, Vitaioli. All.: Petrone
Arbitro: Andrea De Faveri di San Donà di Piave.
Assistenti: Andrea Perissinotto di San Donà di Piave e Alessio Tolfo di Pordenone.
Marcatori: 16′ Schiavini (S) 56’ Poletti (SM)
Ammoniti: Scotto (S)
Espulsioni:

Note: spettatori circa 1000. Recupero: 1’p.t + 0′ s.t  Angoli 4-3 1′ minuto di raccoglimento per la morte di Morosini prima dell’inizio del match.

Derby d’alta classifica di scena allo stadio “Valentino Mazzola” Il Santarcangelo in piena lotta per la zona play off ospita la prima della graduatoria San Marino. Angelini deve rinunciare nell’undici iniziale ad Obeng e Graziani, entrambi siedono in panchina. Locatelli viene schierato come esterno a centrocampo, Arrigoni spostato nella linea difensiva come terzino mentre Del Pivo viene confermato al centro della difesa. La partita nelle fase iniziale non riserva particolari emozioni. Schiavini con due tiri dalla distanza  prova a sorprendere Vivian ma entrambi i tentativi terminano alti. Al 16’ è proprio il centrocampista a siglare il suo settimo centro in stagione . Su un tiro-cross di Scotto, la difesa titana rinvia il pallone nei piedi di quest’ultimo che da due passi non può far altro che trafiggere Vivian. Il San Marino si vede per la prima volta in area avversaria con un colpo di testa di Amantini deviato in angolo da Nardi. La risposta del Santarcangelo è immediata: Scotto su punizione tenta il goal della domenica ma la sfera termina sull’esterno della rete. L’ultima emozione dei primi 45’ minuti di gioco la riserva Tarallo con un destro angolato sul quale Nardi si supera distendendosi sulla propria destra.

La ripresa inizia  a ritmi alti con un’emozione per parte. Poletti da fuori area chiama alla parata Nardi che si rifugia in angolo. Dall’altra parte il solito Schiavini sempre da fuori area lascia partire un destro sul quale Vivian si supera nel distendersi a terra e nel ribattere il pallone. All’undicesimo su una dubbia punizione il San Marino perviene  al pareggio. Poletti inventa una traiettoria imparabile sul quale Nardi non può arrivare. Due minuti più tardi Tonelli s’invola in area avversaria ma il suo traversone non viene raccolto da nessun compagno. Al 20’ Lapadula solo davanti a Nardi si divora il pallone del 2-1 sparando a lato. Al 30’ Poletti prova a inventare cercando di piazzare il pallone nell’angolo alla sinistra di Nardi ma la sfera viene bloccata da quest’ultimo. L’ultimo brivido lo regala Scotto con una conclusione con Vivian che respinge a pugni uniti.

Commenta la notizia

Nessun commento ancora.

Rispondi

Bar Sport su Facebook