stai leggendo....

Rimini. Dopo Zanetti, niente rinnovo per: Degano,Gerbino Polo e Buonocunto.

calcio

Il Rimini, dopo aver scaricato Zanetti, ha deciso di non continuare il rapporto di collaborazione con altri calciatori. La società di piazzale Del Popolo ha infatti  deciso di non rinnovare i contratti di : Degano, Gerbino Polo e Buonocunto. Se per i primi due la separazione era nell’aria, lascia “sgomenti” la decisione di lasciare a casa un giocatore come Buonocunto che non avrà certamente fatto una stagione straordinaria, ma sicuramente  non meno redditizia di tanti altri che probabilmente si vedranno rinnovare o prolungare  il contratto. Ora probabilmente la società chiarirà qual’è stato il metro di giudizio che ha fatto decidere in questo senso.Contratto troppo oneroso, o scelta tecnica?

Commenta la notizia

3 Di risposte a “Rimini. Dopo Zanetti, niente rinnovo per: Degano,Gerbino Polo e Buonocunto.”

  1. Invito chi ha scritto questo articolo ad andarsi a vedere il significato della parola ‘Sgomento’. Un terremoto provoca ‘sgomento’ non il mancato rinnovo di contratto di Buonocunto, peraltro l’anno scorso confermato e al quale vanno tutti i ringraziamenti per questi due anni. Ivan e tutti i non under in un campionato con queste regole devono fare la differenza e lui quest’anno non l’ha fatta, considerando la sua esperienza e il suo ingaggio. Quindi, in bocca al lupo a Ivan per il suo futuro. E riguardo al tono tragico e polemico dell’articolo nulla di nuovo quindi meglio non commentare.
    La società non deve giustificare niente perlomeno fino alla fine del mercato e solo a quel punto ognuno di noi potrà tirare le somme.
    Forza Rimini. Sempre e comunque.

    Pubblicato da luca | 6 giugno 2012, 15:10
  2. Con tutto il rispetto che proviamo per l’opinione espressa da Luca, sono in totale disaccordo con lui nell’aver definito tragico il nostro articolo, per il solo fatto di aver ritenuto , a parer nostro,non condivisibile la scelta fatta dal Rimini sul non rinnovo contrattuale a Buonocunto.Cosa c’è di così tragico, perchè sempre a polemizzare? Noi non chiediamo giustificazioni a nessuno, ma perplessi possiamo esserlo? Semplice nostra considerazione!

    Pubblicato da barsport | 6 giugno 2012, 15:31
  3. Alla faccia della perplessità. Questi stanno con il culo per terra e la gente ancora li difende. Svegliatevi ci stanno prendendo per i fondelli con quei sorrisini da brave persone. Siamo destinati ad un tragico destino…Per due anni hanno campato con gli investimenti fatti dalla sociwetà precedente e ora che devono tirare fuori i soldi mandano via tutti i migliori e la gente accampa scuse sul rendimento. NON C’E’ UN EURO NON SI FANNO LE NOZZE CON I FICHI SECCHI !

    Pubblicato da Barabba | 6 giugno 2012, 18:36

Rispondi

Bar Sport su Facebook