stai leggendo....

Rimini Calcio. Il presidente Amati: ” Non vendo i “big” ma se nessuno mi da una mano il futuro del Rimini è segnato.”

calcio

Biagio Amati al termine del derby di Santarcangelo è un po deluso per il risultato:” Avremmo potuto vincere oggi, il risultato ci sta stretto anche se l’uno a uno è arrivato soltanto nel recupero non sono soddisfatto. Peccato. Poi si va sul mercato e sui famosi “rumors” “Ho fatto una conferenza stampa dove ho esposto le problematiche del momento e non ho toccato il mercato- dice il presidente- per cui Morga, Scotti e Taddei non si muoveranno da Rimini.” Sul futuro è esplicito: ” Ho già spiegato il concetto, se qualcuno ci aiuterà il Rimini andrà avanti, se devo essere il solo ad assumermi quest’onere allora si chiude.” Domani sera alle 20,30 sul canale 192 del digitale terrestre “RIMINI TV” l’intervista integrale.

Commenta la notizia

One Response a “Rimini Calcio. Il presidente Amati: ” Non vendo i “big” ma se nessuno mi da una mano il futuro del Rimini è segnato.””

  1. Ridicoli. Come si dice in città perché all’epoca non ha accettato le proposte della Cocif che gli dava due milioni per due anni? Notizia mai confermata nè smentita. Se fosse vera ci sarebbe da rabbrividire.

    Pubblicato da Enrico | 6 novembre 2012, 19:31

Rispondi

Bar Sport su Facebook