stai leggendo....

Rimini Calcio. Oggi Cda, soci divisi per la cessione di parte delle quote al gruppo Del Giudice-Traini.

calcio

Oggi ennesimo consiglio di amministrazione dei soci della Rimini Calcio. Il contendere questa volta è quello della cessione del 60%delle quote al gruppo Del Giudice -Traini che pare sia veramente intenzionato a rilevare con argomenti concreti e sopratutto con soldi in contanti (una parte) per poter provvedere al giornaliero e al pagamento degli stipendi dei calciatori in scadenza tra 5 giorni. In un ristorante della città, ieri alcuni soci e il gruppo i questione hanno raggiunto un accordo di base su tutto quello che è richiesto dai cedenti, ma la situazione resta con il punto interrogativo, quantomeno sino a questa sera, quando dal cda  si dovrà ottenere una risposta e mettere la parola fine in un senso o nell’altro a quest’ennesima trattativa. Il perchè del dubbio nasce dal fatto che  manca l’ unità di intenti tra i soci della Rimini Calcio. Ci sono  alcuni (convinti da qualche falco che prospetta soluzioni migliori a fine stagione) che non vuole vendere, altri (soci con azioni di maggioranza) che sarebbero del parere contrario e quindi favorevoli alla cessione delle quote. L’unica cosa certa  che dovrà  venire fuori dal cda,senza ombra di dubbio , è l’assegno o il contante da aggiungere a quello arrivato dai contributi della lega che servirà a pagare gli stipendi e per far fronte in maniera concreta alle spese di gestione sino al termine del  campionato senza altri intoppi. Se il gruppo Del Giudice verrà ritenuto non  gradito, i soci che spingono in questo senso  dovranno provvedere personalmente a coprire la parte del denaro  mancante, senza contare sulla collaborazione di coloro che vogliono invece liberarsi della loro parte di quote. Un bell’enigma!

Commenta la notizia

2 Di risposte a “Rimini Calcio. Oggi Cda, soci divisi per la cessione di parte delle quote al gruppo Del Giudice-Traini.”

  1. Facciano come gli pare, da quello che gira in città del Rimini non ne frega più niente a nessuno.

    Pubblicato da CASADEI | 10 aprile 2013, 19:02
  2. Confermo questa dirigenza ha affossato anche il più ottimista dei tifosi

    Pubblicato da Attila | 10 aprile 2013, 20:37

Rispondi

Bar Sport su Facebook