stai leggendo....

San Marino. Danilo Pretelli vince la sua battaglia con De Biagi,incassa e lascia a Capicchioni -Mancini.

calcio

Danilo Pretelli lascia il San Marino calcio, ora è ufficiale. La svolta ieri, quando le parti si sono incontrati per definire tutti i dettagli del caso.Presenti: Luciano Capicchioni , Mancini, Germano De Biagi e Danilo Pretelli . Alla luce degli ultimi incontri dove l’ex presidente aveva messo tutte le carte in tavola c’era poca scelta da parte di De Biagi sul da farsi. O vendere, o finire in tribunale con la ripartizione delle quote dove il “patron” ci avrebbe rimesso capra e Cavoli. Raggiunta la ragione, Germano De Biagi ha preferito accettare le condizioni di Danilo Pretelli che chiedeva l’azzeramento di debiti in banca e la restituzione del contante versato nelle casse del San Marino calcio. Accontentato! In banca si accollano i debiti Capicchioni e Mancini, il contante lo  versa  Germano De Biagi.  Pretelli da questa situazione ne esce  vincitore, le sue pretese sono state accettate. Ora il San Marino è nelle mani di Capicchioni e Mancini, con Germano De Biagi che pur dato  ufficialmente fuori, in basso profilo, continuerà a tessere le sue solite manovre. A Rimini adesso sperano che il costruttore romagnolo, in qualche modo,possa essere interessato alla società di Piazzale Del Popolo.

Commenta la notizia

3 Di risposte a “San Marino. Danilo Pretelli vince la sua battaglia con De Biagi,incassa e lascia a Capicchioni -Mancini.”

  1. Danilo vieni a Rimini e liberaci da questa banda di incapaci !

    Pubblicato da Dario | 9 giugno 2013, 10:38
  2. Salvezza ad passo… poi l’auspicio che si formi una Società forte. Unire tutte le forze politiche sociali ed imprenditoriali comprese quelle dei tifosi. Rimini merita uno stadio all’altezza del suo blasone che permetta eventi di calcio di categorie superiori e permetta di sfruttare – con ogni possibile ragionevole iniziativa – la sua potenzialità turistica. Niky

    Pubblicato da Niky | 9 giugno 2013, 18:59
  3. possibili scenari?

    Pubblicato da sandokan | 11 giugno 2013, 11:00

Rispondi

Bar Sport su Facebook