stai leggendo....

Rimini Calcio. Il presidente De Meis chiede all’assessore allo Sport, Gian Luca Brasini, un campo dove la squadra possa allenarsi.

calcio

Sarebbe davvero ora di venire a mite accomodamento tra il comune di Rimini e la Rimini Calcio, per quanto riguarda  la gestione del “Romeo Neri” e  anche per quel che  riguarda un campo con ubicazione fissa nel proprio territorio, dove la squadra possa allenarsi su un terreno in erba. Non ci sembra sia impresa impossibile, basterebbe un pò di buona volontà.Buona volontà che sembra sia stata messa questa mattina  dall’assessore Gian Luca  Brasini, durante l’incontro con il presidente , Fabrizio De Meis. Questo il comunicato della società:

La società AC Rimini 1912 comunica che in mattinata si è svolto un incontro in Comune tra il presidente biancorosso Fabrizio De Meis e l’assessore comunale allo Sport, Gian Luca Brasini. La società ha voluto incontrare l’istituzione cittadina per discutere della situazione dei campi di allenamento, come di seguito spiega lo stesso presidente De Meis.

“In data odierna sono stato ricevuto in Comune dall’assessore  Brasini, a cui ho esposto il grave problema dei campi di allenamento per la prima squadra del Rimini. Dopo dieci giorni dal mio insediamento come presidente, in una riunione con lo staff medico e staff tecnico della squadra, è emerso che il motivo principale dei numerosi infortuni occorsi ai giocatori potrebbe essere l’utilizzo dei campi di allenamento con fondo  sintetico. Così, mi sono mosso alla ricerca di campi in erba per svolgere gli allenamenti in questa ultima parte di stagione. Mi sono rivolto alla società Delfini, che detiene la gestione della stragrande maggioranza delle strutture cittadine di Rimini, riscontrando però che ci sarebbero state applicate tariffe molto al di sopra di quelle comunali,  non in linea con le esigenze di budget di una società che deve chiudere positivamente un bilancio in un momento difficilissimo.

Questo per noi rappresenta un problema rilevante e dunque mi appello alle istituzioni cittadine e alle società private che vogliono il bene del Rimini, affinché si possa trovare una soluzione che salvaguardi la prima squadra della città, soprattutto in questo momento in cui si sta giocando la sopravvivenza tra i professionisti.

Se entro la prossima settimana non si sarà risolto il problema, non ci resterà che andare ad allenarci fuori territorio abbandonando la città di Rimini, oppure mandare la prima squadra ad allenarsi nel parco comunale.

Ringrazio l’assessore allo Sport, Brasini per avermi ricevuto immediatamente e soprattutto per avere dato ampia disponibilità da parte del Comune a trovare una soluzione al problema in tempi rapidi”.

Commenta la notizia

39 Di risposte a “Rimini Calcio. Il presidente De Meis chiede all’assessore allo Sport, Gian Luca Brasini, un campo dove la squadra possa allenarsi.”

  1. I campi si pagano se non avete i soldi non siete obbligati a fare calcio professionistico ! Fora di bal…..

    Pubblicato da Meneghino | 7 Febbraio 2014, 18:04
  2. Li hanno chiesti gratis ?
    Forse non hai letto bene, non guardare solo le figure

    Pubblicato da perlaprecisione | 7 Febbraio 2014, 18:12
  3. Ma perchè sempre prevenuti? Il campo il Rimini vuole pagarlo….Ma il giusto!!

    Pubblicato da barsport | 7 Febbraio 2014, 18:12
  4. cominciano già a piangere, se volete potete venire nel giardino di casa mia!!! a 15 giornate dalla fine trovano il problema? è il secondo anno che si allenano li….scuse da eccellenza

    Pubblicato da angelo | 7 Febbraio 2014, 18:12
  5. Allenatevi nel campo di sabbia dietro la curva ovest tanto siete dilettanti e va più che bene. Tutte le società eh vi hanno preceduto i campi li hanno pagati e zitti ! Se c’è da fare regali facciamoli ai bisognosi no a 4 gatti che tirano calci ( e male) ad un pallone ! Basta !

    Pubblicato da Gio | 7 Febbraio 2014, 18:26
  6. Incominciano i ricatti. Ci voleva De Meis x scoprire l’acqua calda. I Delfini hanno i campi perché pagano e svolgono una funzione sociale. la Rimini calcio è società prof quindi paga. Se non può chiude. Portateli al Cocoricò ad allenarsi al coperto almeno non prendono freddo i poverini!

    Pubblicato da Pataccone | 7 Febbraio 2014, 19:01
  7. Indino cosa vuol, dire il giusto? Subito pronto a sposare l’ultimo arrivato? Informati prima di scrivere paraccate

    Pubblicato da Pataccone | 7 Febbraio 2014, 19:03
  8. Vai vai fuori da Rimini. Sai che danno!!!!!!!!!!!!!!!!

    Pubblicato da Cristiano | 7 Febbraio 2014, 19:08
  9. siete propio dei dementi!

    Pubblicato da uno dei cervelloni che scrive su questo forum | 7 Febbraio 2014, 19:09
  10. il giusto sarebbe la tariffa comunale.
    Adesso i campi sono tutti liberi, bel guadagno

    Pubblicato da professore | 7 Febbraio 2014, 19:10
  11. De Meis a Cesena sono anni che si allenano e giocano sul sintetico e non hanno problemi. Perché non provi a chiamarci così ti diamo una dritta?

    Pubblicato da FORZA CESENA | 7 Febbraio 2014, 19:10
  12. @ Pataccone-Non siamo abituati a rispondere, ma per te facciamo un’eccezione per illuminarti meglio:Noi non sposiamo nessuno, ci piace stare nel giusto e mille euro la settimana per un campo di calcio per allenarsi ci sembra un furto!!!!!

    Pubblicato da barsport | 7 Febbraio 2014, 19:17
  13. Basta con queste critiche cambiate sport siete peggio delle femmine il calcio in Italia è morto difendete solo i colori della vostra città se non vi gusta buttatevi a fare le vongole!!!!!!!!!!

    Pubblicato da Julio | 7 Febbraio 2014, 20:19
  14. Non sono tifosi, non saprei come definire certi commenti e certa gente che vuole sola il male del rimini a tutti i costi. Che schifo, vergogna.Forza Rimini , forza Presidente non ascoltare quattro……. indefinibili.

    Pubblicato da mario | 7 Febbraio 2014, 20:35
  15. consiglio per i dirigenti del rimini: i campi si pagano, i dipendenti si pagano, e gli impegni si rispettano. Cosi si ricuce il legame con la citta’. Altrimenti.. Potevano lasciar pinocchio..

    Pubblicato da boh! | 7 Febbraio 2014, 21:13
  16. In merito a ciò che il Presidente della Rimini Calcio Fabrizio De Meis ha comunicato all’Assessore Brasini, la società Delfini Rimini precisa quanto segue:
    premesso che la tariffa comunale per l’affitto di un campo per allenamenti ed uno spogliatoio per 5 ore di utilizzo effettivo è di circa 170,00 € + IVA, la richiesta pervenutaci dalla Rimini Calcio è stata la seguente:
    – 2 spogliatoi atleti
    – 1 spogliatoio allenatori
    – 1 magazzino per deposito materiale tecnico
    – 2 campi da gioco a disposizione
    con la possibilità di occupare per 24 ore la struttura in esclusiva e quindi non più affittabile, con la conseguente necessità di dirottare su altri campi gli eventuali affitti in essere.

    Per tutto ciò la Società Delfini ha chiesto una tariffa forfettaria di 200,00 € + IVA giornalieri, ben inferiore alla tariffa comunale per l’affitto di tutti gli spazi richiesti.
    Tanto volevamo precisare a tutela del buon nome della nostra società.

    SSD Delfini Rimini

    Pubblicato da SSD Delfini Rimini | 7 Febbraio 2014, 22:06
  17. C’è UNA BELLA DIFFERENZA CON I 1.000 EURO INDINO VATTI A NASCONDERE. SEI IL SOLITO VIOLINO DI SPALLA PER GIUNTA STONATO.

    Pubblicato da Pataccone | 7 Febbraio 2014, 22:29
  18. Cambiano i direttori ma la musica è sempre quella.

    Pubblicato da Pataccone | 7 Febbraio 2014, 22:31
  19. Patacccone 200 per 5 gg settimanali fanno 1.000 . O no

    Pubblicato da numero 1 | 7 Febbraio 2014, 23:19
  20. Un campo a esagerare costa 100 € al giorno se non vuoi andarci a straguadagnare ….cari delfini non siete proprio a buon mercato, però ognuno è libero di operare come meglio crede.

    Pubblicato da numero 1 | 7 Febbraio 2014, 23:22
  21. Pataccone di nome e di fatto. Ripassa la matematica!!!

    Pubblicato da barsportrimini | 7 Febbraio 2014, 23:40
  22. e tu ripassa la grammatica. Da che pulpito viene la predica..Patacca!!!!!!!

    Pubblicato da Pataccone | 7 Febbraio 2014, 23:44
  23. 3 spogliatoi,1 magazzino, due campi di calcio per 24 h e non volete spendere nemmeno 1.000 a settimana, 4.000 al MESE!!! Ma siete proprio messi male.

    Pubblicato da FATE LA CARITA' | 7 Febbraio 2014, 23:49
  24. @Numero 1. Tra il personale, consumo acqua, riscaldamento, manutenzione, sicurezza, spese varie,
    ci rimane ben poco credimi.

    Pubblicato da Alberto da Viserba | 7 Febbraio 2014, 23:54
  25. ER PIOTTA se non hai i soldi via da Rimini ! Immediatamente.

    Pubblicato da Hor | 8 Febbraio 2014, 00:27
  26. INDINO, sei come tutti i tuoi ospiti del forum……. Imbarazzanti!!!

    Pubblicato da Tredi | 8 Febbraio 2014, 01:36
  27. Alberto io penso che le spese ci siano però magari in una trattativa si possa trovare la soluzione per entrambi, credo che il problema magazzino sia facilmente risolvibile tenendo il materiale allo stadio e portandolo giù ogni volta , per quello che riguarda la soluzione per i campi visto che la Rimini calcio s allena di pomeriggio dalle 14 alle 16 e poi lo spazio riservarlo ai delfini poi puoi metterti d accordo con gli orari se prima o se dopo. Non sono d accordo con chi attacca la nuova società , guardate che in giro non ce tanta gente con la disponibilità morale e materiale che il sig DE MEIS fortunatamente c ha voluto dare, non è di certo colpa sua se prima con l amministrazione pubblica si sono rotti tutti i rapporti ….
    Un salutone
    a tutti

    Pubblicato da numero 1 | 8 Febbraio 2014, 08:22
  28. Non la vedo una colpa interrompere i rapporti con l’amministrazione comunale semplicemente era una volontà di non farsi prendere per il culo, ma prima o poi l’immobilismo che hanno con lo sport cittadino lo pagheranno a caro prezzo quando gli toglieranno le sedie da sotto il sedere………..dopo tutte le promesse fatte

    Pubblicato da KRimini | 8 Febbraio 2014, 10:38
  29. Ma per faviore, prima era Amati il salvatore del calcio a Rimini ora arriva De Meis. Io giudico dai fatti e precisamente a fine campionato. Ritornado ai Delfini. Ad usufruire della struttura tra tecnici e giocatori saranno almeno 40 persone, vale ma dire 5 euro a cranio. E queste sono cifre assurde? A me non sembra. Ricambio i salutoni.

    Pubblicato da Alberto da Viserba | 8 Febbraio 2014, 11:29
  30. Certo che e’ strano che il problema dei campi sulla superstrada, ora non idonei a causa del sintetico, avvenga poco dopo la comunicazione del comune sul temine prossimo di concessione appalto ad Edilizia Moderna.
    Pensavo che i campi in sintetico rappresentassero il futuro dei terreni da gioco…boh!!!

    Pubblicato da rimini f.c. ugo | 8 Febbraio 2014, 12:01
  31. Scusate, ma lo scorso campionato il Rimini non si allenava negli stessi campi di quest’anno? Anno scorso ci sono stati così tanti infortuni? Faccio notare che il Cesena si allena sempre sui sintetici e gioca anche sul sintetico; allora forse il problema degli infortuni non dipende (solo) dal campo di allenamento

    Pubblicato da annabella | 8 Febbraio 2014, 13:36
  32. Cara Annabella come ho scritto ieri iniziano le grandi manovre per poi darsi un’assoluzione. Spero di sbagliarmi….

    Pubblicato da Pataccone | 8 Febbraio 2014, 15:11
  33. Stanno mettendo le mani in avanti………in tutti i sensi…….chi vuol capire capisca !

    Pubblicato da Il toro | 8 Febbraio 2014, 16:03
  34. Il comunicato fatto da ER PIOTTA e’ semplicemente ridicolo, ma cosa vuoi adire le vie legali, pensa a risolvere i problemi legali che hai………e sono tanti ! Sfighed…….e poi via da Rimini i romani !

    Pubblicato da Romolo | 8 Febbraio 2014, 20:40
  35. si cambia la faccia ma chi tira i fili son sempre gli stessi. Con i circa 55000.00 euro guadagnati da qualche pseudo giocatore solo per scaldare la panca sai quanti campi trovavano per allenarsi?

    Pubblicato da cocif | 8 Febbraio 2014, 21:22
  36. Piuttosto che un Riminese alla PINOCCHIO………… invece………. ma lascia perdere…………
    Sono sempre stato un contestatore di questa società, ma almeno De Meis è ambizioso, ha cercato di rafforzare la squadra senza troppe risorse, sinceramente non capisco queste polemiche a prescindere!

    Pubblicato da carlo | 8 Febbraio 2014, 21:22
  37. In ogni caso, cosa ci situò aspettare dall’amministrazione pubblica, quando la stessa Cocif fu solamente ostacolata… Non ricordate la questione stadio?
    Nonostante fossero periodi migliori sia dal punto di vista economico che sportivo, tutti avevano da obbiettare sulla questione stadio.
    lo stadio non si doveva fare, perché prima si dovevano fare le scuole materne!!!

    Pubblicato da carletto | 8 Febbraio 2014, 21:32
  38. De meis er meio

    Pubblicato da numero 1 | 9 Febbraio 2014, 00:16
  39. FRUSTRATO UN CONSIGLIO…SE SCRIVI I MESSAGGI SEMPRE CON LO STESSO STILE SI CAPISCE UGUALMENTE CHE SEI TU…ANCHE SE CAMBI IL NICKNAME….smettila….i tuoi tentativi di creare polemica sono sterili…nessuno ti prende in seria considerazione….drammatico…

    Pubblicato da SIMONE | 10 Febbraio 2014, 17:37

Rispondi

Sondaggi

Il Rimini inizia un nuovo percorso societario: cosa ne pensate?

Vedi Risultati

Loading ... Loading ...